Deadline day: tutto finito, gli ultimi accordi

Ufficiale Martial allo United. Salta Berahino al Tottenham, quindi niente WBA per Phillips e niente cessione per Lamela. Simile situazione allo Stoke: non parte Walters quindi niente Jedinak. Ufficiale anche Ibarbo al Watford. Il Chelsea prende Hector e lo lascia al Reading. Howson via dal Norwich. Proroga per Ilori all'Aston Villa, Allan Rodrigues al Liverpool e Lennon all'Everton. Non si muove José Enrique. Yedlin in prestito al Sunderland

Deadline day: tutto finito, gli ultimi accordi
Deadline day: tutto finito, gli ultimi accordi

Vi avevamo tenuti aggiornati fino alle 17.45 circa sulle trattative finali di Premier League con il nostro riepilogo giornaliero. Adesso che la finestra di mercato è chiusa definitivamente andiamo a scoprire cosa è successo nell'ultima ora di bollenti contatti fra le società di Premier League. Giova però ricordare come la FA conceda, a chi inoltra entro le 18 inglesi una richiesta di proroga per le ultime formalità di una trattativa, tempo fino alle 20 per mettere tutto nero su bianco. 

Andiamo in ordine cronologico: DeAndre Yedlin, terzino destro statunitense con poco spazio al Tottenham, va in prestito per una stagione al Sunderland. Giocherà presumibilmente titolare. Un'operazione che arriva dopo il naufragare della trattativa che avrebbe portato in maglia biancorossa José Enrique. A sorpresa invece il terzino fuori rosa al Liverpool non si muoverà. Non sarà nemmeno WBA per lui. Il giocatore punta a rimanere in Red per percepire i 2.6 milioni di sterline all'anno che gli spettano, il Liverpool vuole scaricarlo. Il giocator su Twitter si è difeso: "Per me nessuna offerta del WBA. Sono contento di rimanere al Liverpool". E TE CREDO!

Un altro trasferimento che salta è quello che avrebbe portato Saido Berahino al Tottenham. Gli Spurs ci hanno provato con quattro offerte, l'ultima di 27 milioni di sterline (5 milioni in più rispetto alla precedente offerta) ma Peace, presidente del WBA, si è opposto, nonostante il benestare di Pulis. Il giocatore è andato su tutte le furie su Twitter: "Non giocherò mai più per Jeremy Peace". Il presidente ha risposto così: "Le offerte del Tottenham sostanzialmente non rispecchiavano il reale valore di Saido ed in più il tempo che ci sarebbe rimasto per sostituirlo era poco. Berahino era talmento inquieto che ha costretto indirettamente Pulis a non farlo giocare. Non ci rimane che provare a rimediare al tutto"

Aveva invece trovato l'accordo lo Stoke con il Palace per il passaggio di Jedinak in biancorosso. Tuttavia il trasferimento non va in porto: lo Stoke preferisce bloccare Jonathan Walters, di cui Jedinak pare sarebbe stato il sostituto. L'irlandese rimane al Britannia, con Norwich e Leicester, interessata dell'ultima ora, che rimangono al palo. Walters stesso ha lasciato che fosse Twitter ad esprimere il suo dispiacere con questo tweet ironico: "Per quest'anno treno perso. Perdonami LvG (van Gaal, n.d.r.) ma non si fa niente".

Viene invece completato il passaggio dal Norwich al Derby di Howson, nono acquisto della squadra di Championship. Quadriennale per l'ex Canaries. Paiono invece aver chiesto lo slittamento del gong finale Tottenham ed Everton per concludere il concitato passaggio di Lennon a Goodison Park. Per l'esterno inglese i Toffees avrebbero ottenuto uno sconto importante da parte degli Spurs, che dell'ex Nazionale volevano proprio liberarsi: si era partiti da una richiesta di 9 milioni di sterline, l'Everton alla fine pagherà Lennon 4 milioni. Ottenuta la proroga anche per il Liverpool, che deve chiudere due operazioni: Tiago Ilori in prestito oneroso (1mln di sterline) con diritto di riscatto (7mln) all'Aston Villa più l'arrivo in Red del centrocampista Allan Rodrigues, che a Melwood si sta allenando dall'inizio dell'estate, dall'Internacional di Porto Alegre.

Arriva l'ufficialità per Martial allo United (quadriennale con opzione per un quinto anno), per Hector al Chelsea (quinquennale per il centrale che rimane al Reading in prestito) e per Ibarbo al Watford (in prestito stagionale). Prestito anche per Vuckic, che dal Newcastle passa al Wigan. Si svincola dallo Swansea Tiendalli. Chiude il prestito per sei mesi al Bournemouth di Joe Bennett dopo gli infortuni di Mings e Daniels in quel ruolo per i Cherries.

Premier League