Liverpool, Jurgen Klopp è a un passo

L'ex allenatore del Borussia Dortmund è atteso domani a Liverpool per siglare l'accordo che lo porterebbe a sedersi sulla panchina di Anfield. Venerdì dovrebbe essere in programma la presentazione alla stampa.

Liverpool, Jurgen Klopp è a un passo
Liverpool, Jurgen Klopp è a un passo

Il pareggio di Goodison Park nel derby contro l'Everton è risultato fatale a Brendan Rodgers, manager del Liverpool da più di due stagioni. Approfittando della sosta per le gare di qualificazioni delle nazionali ad Euro 2016, la dirigenza dei Reds ha scaricato il proprio allenatore, puntando a un nome di esperienza per rilanciare le ambizioni del club di Anfield. Ricevuto un cortese rifiuto da parte di Carlo Ancelotti - che continua nel suo anno sabbatico dopo l'addio al Real Madrid - è stato Jurgen Klopp l'uomo su cui si sono appuntate le attenzione del Liverpool, che sperano ora che l'ex boss del Borussia Dortmund possa riportare i Reds ai vertici della Premier League.

Secondo quanto riportato dall'edizione del Daily Mirror, Klopp potrebbe essere presentato alla stampa e al pubblico inglese nella giornata di venerdì, mentre domani sarebbe in programma l'incontro con il chief executive Ian Ayre per definire i dettagli dell'accordo, che dovrebbe prevedere un ingaggio triennale con opzione per il quarto anno. L'allenatore tedesco, che viene descritto in queste ore dai media britannici come entusiasta di mettersi alla guida di un club glorioso e prestigioso come quello di Anfield, dovrebbe dunque solo sbarcare a Liverpool per ratificare quanto già pattuito nelle discussioni telefoniche degli ultimi giorni. L'approdo di Klopp sulla panchina dei Reds sarebbe l'ennesimo connubio tra club inglesi e manager stranieri: dopo Mourinho al Chelsea, Wenger all'Arsenal, Van Gaal all'United e Pellegrini al City, l'ex Borussia Dortmund riempirebbe le fila dei profeti stranieri nella terra d'Albione.

Ma, al di là di queste considerazioni che coinvolgono l'intera struttura della Premier League, l'interrogativo che in questo momento circola tra molti degli appassionati del calcio inglese è quello riguardante le possibilità di Klopp di riportare in alto il Liverpool. Come fatto notare poche settimane fa da Fabio Capello, il club di Anfield ha avuto notevoli problemi in sede di mercato, pur disponendo di in budget importante, a causa dello scarso appeal che ormai la maglia dei Reds esercita sui top player europei. Ceduto Luis Suarez, Rodgers aveva acquistato nel 2014 tutti ottimi ma non eccezionali giocatori, evidentemente non in grado di far risplendere le luci di Anfield Road. La cessione di Raheem Sterling al Manchester City e l'addio di una bandiera inarrivabile come Steven Gerrard hanno poi finito di complicare le cose per il Liverpool, al momento uno o due gradini sotto le big della Premier. A Klopp il compito di dare un gioco più incisivo ai Reds con i giocatori a disposizione, nella speranza di raggiungere un posto nella prossima Champions League, in modo da attrarre grandi campioni per la stagione 2016-2017.


Share on Facebook