Austin stende lo United: 0-1 e colpaccio Southampton

3 punti importantissimi per i Saints, a un anno dalla vittoria dello scorso anno. Soliti problemi di gioco per lo United, ormai banale.

Austin stende lo United: 0-1 e colpaccio Southampton
Una foto dal match. Twitter.
Manchester United
0 1
Southampton
Manchester United: De Gea; Darmian (min. 64 McNair), Smalling, Blind, Borthwick-Jackson (min. 86 Januzaj); Schneiderlin, Fellaini (min. 46 Mata); Lingard, Herrera, Martial; Rooney.
Southampton: Forster; Cèdric Soares, Fonte, van Dijk, Bertrand; Clasie (min. 66 Romeu), Wanyama; Tadic (min. 67 Ward-Prowse), Manè (min. 79 Austin), Targett; Long.
SCORE: 0-1, min. 87, Austin.
ARBITRO: Mike Jones (ENG).
NOTE: 23esima giornata della Barclays Premier League 2015/2016: il Manchester United ospita il Southamtpon ad Old Trafford (75000 spettatori). Calcio d'inizio alle ore 16.

Crollo United col Southampton che passa 0-1 ad Old Trafford, sotto i fischi di un pubblico che chiede un calcio più da Premier, in una partita noiosissima illuminata da Austin, che sigla il suo primo gol coi Saints.

Per i Devils solito 4-2-3-1 con De Gea (150 presenze in Premier League oggi), Darmian, Smalling, Blind, Borthwick-Jackson, Schneiderlin, Fellaini, Lingard, Herrera, Martial e Rooney. Rispondono i Saints con Forster, Cèdric Soares, Fonte, van Dijk, Bertrand, Clasie, Wanyama, Tadic, Manè, Targett e Long.

La partita parte subito forte con i tiri di Martial (8') e di Blind (13'), entrambi fuori. La prima vera chance capita a Rooney con un inserimento al 20', tiro dai 18 metri che non centra il bersaglio. Lavorano sempre di squadra i Devils ma senza grossi risultati, il So'ton chiude bene gli spazi e cerca le ripartenze. Sugli sviluppi di una punizione tirata bene, Wanyama di testa manca anche lui la porta. La partita è abbastanza noiosa e i cori dei tifosi inglesi cercano sempre di incitare all'attacco i Devils che però fanno fatica a non incocciare, come al solito, nel possesso palla sterile. Nessuna occasione importante nel primo tempo che si conclude con un misero 0-0. 

Nel secondo tempo il Manchester comincia cercando subito qualche iniziativa di più, come quella di Herrera dopo appena 3 minuti che però finisce in corner. Al 60esimo cambio obbligato, esce Darmian, entra McNair per infortunio. Il Southampton prende gradualmente coraggio sul nulla dello United e vuole provarci, ma i Devils sono molto solidi. Ma ecco la grande chance per il So'ton, sugli sviluppi di un corner impatta ancora Wanyama che spedisce di poco alla sinistra del palo. La prima grande palla-gol del match dopo un'ora di noia.

Al 79esimo entra Austin per Manè, al debutto con la nuova maglia Saint. Cambio a dir poco decisivo: dopo una partita noiosa, all'87' Chaz di testa sugli sviluppi di una punizione insacca un gol pesantissimo, che regala un vantaggio pesante ai Saints. Al 91' Romeu tira angolato ma De Gea blocca bene con tempismo. Ultima chance United al 93': un cross di Blind da punizione viene fermato dall'uscita del portiere Forster. Vince 0-1 il Soton, notte fonda United.

Premier League