WBA - Swansea 1-1: a Sigurdsson risponde Rondon

I Baggies agguantano il pareggio solo nei minuti di recupero con Rondon. Gli Swans dopo la rete di Sigurdsson hanno avuto varie opportunità per chiudere il match ma non le hanno sfruttate. Un punto ciascuno che non cambia le situazioni di classifica delle due squadre.

WBA - Swansea 1-1: a Sigurdsson risponde Rondon
West Bromwich Albion
1 1
Swansea
West Bromwich Albion: Foster; Dawson, McAuley, Olsson, Evans (Gardner, min.53); Fletcher, Sandro (Anichebe, min.69), Yacob; Sessegnon (Berahino, min.62), Rondon, McClean.
Swansea: Fabianski; Rangel, Fernandez, Williams, Taylor (Naughton, min.59); Britton, Ki (Paloschi, min.47); Cork, Sigurdsson, Routledge; Ayew (Amat, min.82).
SCORE: 0-1, min. 64, Sigurdsson. 1-1, min. 92, Rondon.
ARBITRO: Neil Swarbrick (ENG).
NOTE: Stadio "The Hawthorns". 24ma giornata Premier League.

Il risultato più giusto per una partita sostanzialmente equilibrata e ben giocata da entrambe le formazioni non poteva che essere 1-1: così è terminato il match tra West Bromwich Albion Swansea. Esclusi i primi 20 minuti di studio, le due compagini hanno deciso di giocarsela a viso aperto proponendo il proprio calcio. I ritmi si sono immediatamente alzati e le occasioni da rete sono aumentate soprattutto da parte dei padroni di casa. In particolar modo i calci piazzati sono stati fonte di grande pericolosità per i Baggies, che però non sono mai riusciti a tramutare queste chances in gol. Nella ripresa la squadra di Guidolin esce meglio dagli spogliatoi e produce palle-gol in maniera continuativa chiudendo i padroni di casa nella propria metà campo. Ci prova soprattutto Sigurdsson con conclusioni da fuori area e su una di queste va a bersaglio. Ottimo anche il lavoro del neoacquisto Paloschi, che però si divora un' occasione enorme ad un minuto dal 90mo, concludendo sul palo. Qualche minuto più tardi il pareggio, che sa tanto di beffa, da parte di Rondon. Con questo pareggio Baggies e Swans salgono a 29 punti in classifica, rimanendo quindi nelle posizioni di partenza. Serviva la vittoria ad entrambe per svoltare la stagione ma così non è stato. Per il WBA è il quarto risultato utile consecutivo, mentre per lo Swansea è il terzo.

Pronti, via e Dawson ha un'ottima occasione di testa ma Fabianski respinge con grandi riflessi in calcio d'angolo. Al 21' Rangel ci prova dalla distanza ma il pallone termina sul fondo. Dawson imbecca Fletcher dalla fascia ma il suo colpo di testa risulta completamente impreciso. Al 34' Foster si supera sulla conclusione da lontano di Sigurdsson mantenendo il risultato inchiodato sullo 0-0. In seguito al calcio d'angolo Williams raccoglie un buon pallone al limite dell'area di rigore ma la sua conclusione termina ben lontana dai pali della porta avversaria. Al 40' Dawson ha una nuova opportunità con un colpo di testa su palla messa in mezzo da calcio di punizione, ma la mira è leggermente imprecisa in quanto il pallone finisce sul fondo. Poco dopo anche Rondon ci prova ma il risultato è sempre lo stesso. Al 42' Fletcher cerca la rete dai 16 metri, la sfera però termina di vari metri lontana dal palo sinistro della porta difesa da Fabianski. Nei minuti di recupero il neoentrato Paloschi si ritrova una buona occasione, ma solo davanti a Foster sbaglia la conclusione tirando centralmente. Capovolgimento di fronte e Sessegnon ha una buona chance da calcio piazzato, il suo tiro indirizzato sotto la traversa viene ben parato dall'estremo difensore avversario. Il primo tempo, nonostante le tante palle-gol, finisce 0-0.

Il secondo tempo si apre con una conclusione sbagliata di Ayew. Il WBA risponde con McClean che trova in area Fletcher, ma il suo colpo di testa finisce di poco alto sulla traversa. Al 62' Sigurdsson prende la mira da fuori area, il suo tiro però termina fuori di pochi metri. Fletcher arriva con i tempi giusti su un cross dalla fascia, ma la sua conclusione viene ribattuta provvidenzialmente da un difensore avversario. Al 64' Swansea in vantaggio: Paloschi si fa ribattere il tiro dal limite, sulla respinta giunge Sigurdsson che insacca con una precisa conclusione nell'angolo sinistro. Al 73' i gallesi vanno vicini al raddoppio con Williams che calcia centralmente da dentro l'area, Foster c'è e para. Al 77' padroni di casa vicini al pareggio con Anichebe che si fa trovare pronto su un cross dalla destra, ma la sua conclusione angolata viene ottimamente respinta da Fabianski. Ancora il portiere dello Swansea si rende protagonista con una parata su un colpo di testa ravvicinato di Berahino. Sigurdsson prova a sorprendere Foster da fuori area, ma il suo tentativo sfila oltre il palo destro e finisce sul fondo. Ad un minuto dal termine clamorosa palla-gol sprecata da Paloschi che da distanza ravvicinata coglie in pieno il palo sinistro. Capovolgimento di fronte ed Anichebe tira dai 16 metri, trovando la parata di Fabianski. Nei minuti di recupero Berahino si libera alla conclusione dal limite che però risulta troppo imprecisa. Al 92' arriva il pareggio dei Baggies: calcio d'angolo battuto da McClean, tentano la conclusione prima Anichebe, poi Fletcher ed infine Rondon che la mette dentro. Finisce 1-1.

Premier League