Incredibile cinquina del Chelsea col Newcastle

Tutto troppo facile per i Blues che salgono ora al 12esimo posto,sugli scudi Pedro autore di una doppietta. Per gli ospiti il gol della bandiera di Townsend:ora la situazione è molto delicata.

Incredibile cinquina del Chelsea col Newcastle
Il Chelsea vola in casa,steso il Newcastle
Chelsea
5
1
Newcastle
Chelsea: (4-2-3-1): Courtois; Ivanovic, Cahill, Terry(38' Rahman),Azpilicueta; Fabregas, Matic; Pedro, Willian(80'Loftus-Cheek), Hazard; Costa(60' Traore). All.:Hiddink.
Newcastle: (4-2-3-1): Elliot; Janmaat, Taylor, Coloccini, Aarons; Tiote(67'Lascelles), Shelvey; Sissoko, Wijnaldum(46' Colback),Townsend; Mitrovic(70' Doumbia). All.:Mclaren.
SCORE: 1-0,min.5,Diego Costa. 2-0,min.9,Pedro. 3-0,min 17,Willian. 4-0,min.59,Pedro. 5-0,min.83,Traore. 5-1,min.90,Townsend.
ARBITRO: Roger East(ENG). Ammoniti Taylor,Shelvey.
NOTE: Incontro valido per la 26esima giornata del campionato inglese Barclays Premier League 2015/16.Si gioca allo Stanford Bridge di Londra,calcio d'inizio ore 18.30. Spettatori 41,622.

Il Chelsea torna a sorridere tra le mura amiche e lo fa nel migliore dei modi: un 5-1 fin troppo facile con la difesa avversaria ai limiti dell'osceno quest'oggi. Tre cambi nell' XI iniziale dei Blues sceso in campo contro il Manchester United: Gary Cahill, Pedro and Eden Hazard sostituiscono Kurt Zouma(stagione finita per il francese), Oscar and John-Obi Mikel. Mclaren invece conserva tutti i titolari della vittoria col West Bromwich Albion.

Pronti via e partenza scopiettante dei padroni di casa: al 5' discesa di Willian che si avvicina all'area,palla in mezzo per Diego Costa che con la zampata vincente anticipa Taylor ed il portiere Elliot e deposita la sfera in rete,1-0 Chelsea. Al 9' contropiede micidiale dei Blues favorito dal terribile errore di Aarons che di fatto regala il pallone a Pedro,l'ex-Barca è rapidissimo a concludere in rete soprendendo un incredulo Elliot. 

Partenza da incubo per i Magpies che si trovano già sotto di due gol dopo appena 10 minuti. La difesa degli ospiti fa acqua da tutte le parti e al 17' Diego Costa ricambia il favore a Willian: La punta dei Blues se ne va sull'out di destra,cross teso per il tap-in facile facile dell'esterno brasiliano. 3-0 e gara praticamente in cassaforte. Il Chelsea non vuole fermarsi e gli ospiti non riescono ad avere un minimo di possesso palla senza rischiare le ripartenze micidiali di Hazard,Pedro,Willian e Diego Costa. Primo vero lampo per il Newcastle arriva al 35' quando Wijnaldum si coordina dal dischetto sul traversone di Janmaat ma il suo tiro al volo è  facile preda per Courtois. Al 38' esce Terry per infortunio,dentro Baba Rahman. Finisce dunque il primo tempo con il Chelsea meritamente in vantaggio,notte fonda invece per il Newcastle che attualmente è dietro al Norwich in classifica per differenza reti .

Secondo tempo: al 48' errore del signor East che non vede uno sgametto in area di Fabregas su Mitrovic. I Magpies sembrano essersi svegliati ma al 59' arriva la doccia fredda per gli ospiti: i Blues dopo aver steccato un paio di occasioni trovano il poker grazie a Pedro su un lancio da centrocampo di Fabregas favorito da un liscio di Taylor. Al 70' entra Doumbia al posto di Mitrovic e l'attaccante ivoriano due minuti dopo spreca una buona occasione per segnare il gol della bandiera in una situazione di superiorità numerica. La gara cala d'intensità ma i padroni di casa all'83 trovano il lampo del pokerissimo: bella combinazione tra Azplicueta e Hazard,cross del terzino spagnolo e tap-in del neo-entrato Traore che sigla così il suo primo gol con la maglia dei Blues. Un vero e proprio massacro per i ragazzi di Mclaren. Al 90' Townsend trova il gol della bandiera per i suoi grazie ad una splendida azione personale.

Finisce dunque 5-1 per i padroni di casa che ritrovano la vittoria tra le mura amiche grazie ad una prestazione super e salgono al 12esimo posto con Hiddink ancora imbattuto nella sua seconda gestione della squadra,per il Newcastle la situazione si fa ancora più delicata,i Magpies sono in piena zona retrocessione e quest'oggi hanno mostrato troppe falle nel reparto difensivo,bucato troppo facili dagli esterni avversari,ci sarà molto da fare per Mclaren.


Share on Facebook