Manchester City Vs Tottenham in Premier League 2015/2016 (1-2): Kane ed Eriksen fanno volare gli Spurs, City ko

Manchester City Vs Tottenham in Premier League 2015/2016 (1-2): Kane ed Eriksen fanno volare gli Spurs, City ko
Manchester City
1 2
Tottenham
Manchester City: (4-2-3-1) Hart; Zabaleta, Kompany, Otamendi, Clichy; Fernandinho, Fernando (Iheanacho 67'); David Silva, Yaya Tourè, Sterling; Aguero.
Tottenham: (4-2-3-1) Lloris; Walker, Alderweireld, Wimmer, Rose; Dier, Dembelè; Son (Carroll 72'), Alli, Eriksen; Kane (Chadli 87').
SCORE: 1-2 - Kane 53', Iheanacho 74', Eriksen 83'.
ARBITRO: Clattemburg. Ammonisce: Dier (T), Kompany (M).
NOTE: Match valido per la 26^ giornata di Barclays Premier League. In campo, da Etihad Stadium, Manchester City e Tottenham. Calcio d'inizio previsto per le 17.15 italiane.

Per Manchester City - Tottenham è tutto. A nome di Alessandro Cicchitti, Vavel Italia Vi ringrazia per aver passato in nostra compagnia questo pomeriggio di grande calcio e Vi rimanda ai prossimi appuntamenti, con la Premier League, live, qui su Vavel Italia. 

19.30 - Comanda ancora il Leicester con 53, a seguuire Tottenham e Arsenal con 51. Più staccato il City, fermo a 47.

19.27 - Ecco la nuova classifica di Premier League dopo la 26^ giornata.

19.25 - Con questo successo, gli Spurs salgono al secondo posto dove agganciano l'Arsenal. Per il City è la seconda battuta d'arresto consecutiva contro una big, la seconda in casa, e soprattutto la seconda grande occasione sciupata. Ora, per la squadra di Pellegrini si fa dura anche se la vetta resta a 6 punti di distacco.

19.20 - E' stata una partita molto equilibrata nel primo tempo, sbloccata da un penalty dubbio, ma ben eseguito da Kane. Dopo l'1-0 si è visto molto più Manchester City che ha attaccato trovando il meritato pari, ma anche sprecato, fino a subire la beffa del gol di Eriksen perfettamente servito da Lamela.

19.18 - Ecco l'occasione finale capitata al City: cross di Aguero per Otamendi anticipato da Lloris. Poi Silva non trova la porta. 

19.15 - Dopo un primo tempo soporifero, è venuto fuori un secondo tempo da cuori forti al City of Manchester. Prima il calcio di rigore, molto dubbio, concesso agli Spurs e concretizzato da Kane. Poi la reazione rabbiosa del City che trova il pari con il neo entrato Iheanacho. Infine, lo strappo decisivo delgi ospiti con Eriksen. Un 2-1 storico che proietta gli Spurs sempre più in alti.

96' - FINISCE QUI! VINCE IL TOTTENHAM CHE ESPUGNA L'ETIHAD STADIUM DI MANCHESTER. UN SUCCESSO PESANTISSIMO CHE PROIETTA GLI SPURS AL SECONDO POSTO, A SOLE DUE LUNGHEZZE DALLA VETTA DELLA CLASSIFICA.

95' - Si riprende Lloris che rimette in gioco il pallone.

95' - Gioco fermo.

95' - Lloris resta a terra! Molto dolorante il portiere francese che ha salvato il gol del pareggio di Otamendi con un intervento pazzesco.

94' - INCREDIBILE OCCASIONE PER IL MANCHESTER CITY! LETTERALMENTE INCREDIBILE! NASCE TUTTO DA AGUERO CHE INCONTENIBILE FUGGE VIA A DESTRA, ARRIVA SUL FONDO, POI METTE DENTRO PER OTAMENDI ANTICIPATO ALL'ULTIMO DA UN SUPERLATIVO LLORIS. IL PALLONE PERO' RESTA LI', ARRIVA SILVA MA IN SCIVOLATA, DA DUE PASSI, NON TROVA LA PORTA.

94' - Ultimo minuto!

93' - Sterling ha cercato un varco per il tiro al limite dell'area di rigore, ma il Tottenham ha chiuso tutto.

93' - Pochettino si sbraccia in panchina, il City è sempre lì, ma non passa nella difesa del Tottenham.

91' - Tutto il City in attacco: corner per i blue moon, tutti dentro l'area degli Spurs.

90' - Saranno 4 i minuti di recupero.

90' - Contropiede messo in piedi da Lamela che poi non ha cercato l'affondo, finendo per perdere il pallone.

89' - Ultimo minuto prima del recupero a Manchester. Il City attacca, ma in modo assolutamente disordinato.

87' - Altro cambio nel Tottenham: fuori Kane, dentro Chadli.

86' - Manchester City che non ci sta! la squadra di Pellegrini si ribella alla sconfitta e torna ad attaccare con tutti gli effettivi. Spurs costretti alla difensiva. 

Eccolo! Il gol di Eriksen servito da Lamela che fa tunnel a Otamendi e serve al 23 il gol del possibile colpo grosso. 

83' - GGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLL ERIKSEN! PAZZESCO! TOTTENHAM IN VANTAGGIO! INCREDIBILE A MANCHESTER, QUANDO SEMBRAVA ORMAI ALLE CORDE IL TOTTENHAM HA TROVATO IL GOL CON ERIKSEN. ASSIST AL BACIO DI LAMELA SUBITO DECISIVO. 1-2

82' - Il City of manchester è una bolgia in questo finale! Tifo a mille per spingere i citizens verso il successo.

81' - Secondo cambio nel Tottenham: dentro Lamela, fuori Alli.

81' - Finale di match più che imprevedibile a Manchester: il City continuua ad attaccare a testa bassa ma gli Spurs non mollano cercando di pungere in contropiede.

Ecco il gol del pareggio City con Iheanacho! Azzeccata la mossa di Pellegrini che ha mandato in campo il giovanissimo attaccante, decisivo con questa rete che riporta il punteggio in equilibrio.

74' - GGGGGGGGGGGGGGGGGGGGOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLL PAREGGIO CITY! AZIONE BELLISSIMA CHE HA PORTATO AL GOL IL NEO ENTRATO IHEANACHO: TRIANGOLO TRA SILVA E CLICHY CHE HA DATO NEL MEZZO PER IHEANACHO CHE DI PRIMA HA MESSO IL PALLONE SOTTO IL SETTE. 1-1

72' - primo cambio anche nel Tottenham: fuori Son, dentro Carroll.

71' - Intervento ruvido di Zabaleta, sul polpaccio di Kane che resta dolorante a terra.

68' - Ora il Tottenham prova a fare possesso palla per cercare di placare un po' i ritmi indiavolati del Manchester City.

67' - Si concretizza il cambio: dentro Iheanacho; fuori Fernando. Si abbassa sulla linea di metà campo Yaya Touré.

66' - Festival degli errori in una sola azione: prima Aguero non ha saputo servire Sterling, poi Wimmer ha regalato palla allo stesso Sterling che però non ha sfruttato al meglio l'occasione.

63' - Pellegrini pronto ad operare un cambio. Pronto ad entrare Iheanacho. 

61' - Ancora Manchester City pericolosissimo: contropiede guidato da Aguero che entra in area, ubriaca due uomini, poi si prepara per il tiro, ma viene stoppato. Grande reazione del blue moon.

Ecco il presunto fallo di mano di Sterling sanzionato con il penalty da Clattembuer. Poi Kane resta freddo e non sbaglia. 1-0 Spurs!

57' - Traversa terrificante di Yaya Touré direttamente su calcio di punizione! Tiro potentissimo del 42 che ha trovato la parte alta della traversa. Grande reazione da parte del City!

56' - Adesso si infiamma il match! City subito vicinissimo al gol del pareggio!

53' - GGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLL HARRY KANE! NON SBAGLIA IL 10 DEGLI SPURS CHE METTE A SEDERE HART E INSCACCA SCEGLIENDO LA SOLUZIONE FORTE E CENTRALE DAGLI UNDICI METRI. TOTTENHAM IN VANTAGGIO.

52' - ATTENZIONE, CALCIO DI RIGORE PER IL TOTTENHAM! CLATTEMBURG HA FISCHIATO UN FALLO DI MANO DI STERLING IN AREA DI RIGORE.

51' - Match molto fisico. Molti contrasti in questo avvio di ripresa.

49' - Prima occasione della ripresa con Aguero! Gran lavoro da parte di Touré che non ha perso palla resistendo all'attacco di tre uomini; poi il cross deviato verso il Kun che sul secondo palo ha colpito male con il pallone che s'è impennato altissimo.

48' - Fallo commesso da Rose su Zabaleta. City che trona in proiezione offensiva con tutti i suoi saltatori nell'area avversaria.

47' - Ammonito Kompany.

46' - Subito Spurs in possesso palla.

46' - SI RICOMINCIA! INIZIATO IL SECONDO TEMPO DI MANCHESTER CITY - TOTTENHAM.

18.17 - Non ci saranno cambi.

18.16 - Squadre di nuovo in campo.

18.14 - Le squadre stanno per rientrare in campo. Non sono previsti cambi all'intervallo.

18.08 - Leggermente meglio in fase offensiva il City che ha cercato il guizzo di Silva e Touré, ma senza mai rendersi serimante pericoloso dalle parti di un Lloris inoperoso. C'ha provato anche Aguero, ma le sue conclusioni sono arrivate in situazioni di gioco molto difficoltose. A regnare è stato dunque l'equilibrio.

18.05 - E' stato un primo tempo avaro di grosse occasioni da gol con le due squadre che si sono equivalse in diversi momenti di gara. Ottima la fase difensiva del Tottenham che ha sofferto solo qualche inserimento dalla sinistra con Walker che non sta disputando un match perfetto. Ottimo invece Rose, così come Alli ed Eriksen. Mai in partita Kane.

46' - Finisce qui, con un solo minuto di recupero il primo tempo dell'Etihad Stadium. 0-0 tra Manchester City e Tottenham.

45' - E' Dier il primo ammonito del match per un fallo in ritardo su Yaya Touré.

44' - Percussione micidiale di Silva che una volta arrivato sul fondo ha cercato il pallone all'indietro verso Touré, bloccato dall'intervento da parte di Dembelè.

43' - Pochettino non proprio soddisfato di questo finale di tempo. Il manager degli Spurs chiede maggior precisione nei passaggi.

42' - Ancora Rose sugli scudi. Conclusione diagonale, al volo del terzino, che trova la deviazione di Zabaleta. Angolo per il Tottenham che prova a chiudere in attacco questo primo tempo.

41' - Possesso palla prolungato da parte del Tottenham che fa girare il pallone da una parte all'altra alla ricerca del varco nella difesa del City che per il momento non c'è.

40' - Match non bello in questa fase finale di tempo.

35' - Inervento ofuori tempo di Kompany su Kane, praticamente nullo sin qui. Ottimo lavoro del centrale oggi al rientro sull'uragano degli Spurs.

34' - Tentativo dalla lunghissima distanza da parte di Dier con il pallone che è terminato altissimo oltre la traversa di Hart.

33' - Manchester City a testa bassa! Doppio tentativo di penetrazione prima con Touré, poi con Aguero, chiuso in calcio d'angolo. 

31' - Ancora Spurs con l'intraprendenza di Rose che stavolta ha cambiato gioco verso destra dove però è intervenuto con attenzione Sterling.

29' - Eriksen! Azione insisitita del Tottenham ed in particolare di Rose che poi ha aperto verso la corrente Eriksen che da posizone centrale ha lasciato partire il destro, troppo centrale, ribattuto da Hart.

25' - Nessun problema per Rose, che è nuovamente in piedi.

24' - Gran tiro da parte di Sterling, intercettato con il tronco da Rose che resta senza fiato al suolo. 

23' - Yaya Touré è stato steso da Wimmer al limite dell'area di rigore. Siamo sui 25 metri circa. 

21' - Si combatte per la conquista della sfera nel cerchio di centrocampo.

20' - Ancora City in questa fase. Tottenham che forse troppo schiacciato all'indietro, soffre gli scambi e la circolazione palla dei citizens.

18' - Tentativo ancora una volta da parte di Aguero che stavolta ha cercato il colpo di testa da posizione molto complicata. La palla s'è impennata per poi scendere tra le braccia di Lloris.

17' - Si accende Silva! Slalom dello spagnolo che arriva sul fondo, sterza, poi mette nel mezzo un buon pallone sul quale interviene Wimmer in corner.

16' - intervento falloso da parte di Alli su Aguero. Punizone City sulla trequarti offensiva.

14' - Gran lavoro da parte di Alli in questo avvio di match. Il giovane classe 96 viene spesso a cercarsi palloni giocabili tra le linee costringendo i centrocampisti del City alla ricncorsa sul pallone. 

10' - Aguero! Prima conclusione del match ad opera del Kun che ha cercato una difficile acrobazia. Palla alta.

10' - Primo vero attacco del City con l'inserimento in area di Sterling, il cui cross verso Touré è stato intercettato in corner.

7' - Il cross di Sterling dalla bandierina è stato messo subito fuori dai saltatori del Tottenham.

6' - Primo corner del match per il City. Lo ha guadagnato Kun Aguero.

6' - Molto fluida la manovra degli Spurs che in due tocchi riescono ad arrivare nei pressi dell'area avversaria. In questa circostanza il cross basso di Walker ha trovato una doppia deviazione con il pallone che è terminato sul fondo.

4' - Clattemburg richiama il 42 citizens. Al prossimo fallo è giallo, questa la mimica del direttore di gara.

4' - Atterrato Dembelè da parte di Yaya Touré che rischia subito il giallo.

3' - Palla scodellata nel mezzo, ma gioco che è stato subito interrotto a causa di un fallo in attacco.

3' - Buon calcio piazzato guadagnato da Alli che spalle alla porta si è girato, costringendo un avversario al fallo.

2' - Palla subito messa fuori dalla difesa del City.

1' - Primo tentativo da parte degli Spurs che guadagnano corner con la discesa mancina di Rose.

1' - Primo pallone controllato dal Tottenham.

17.15 - SI COMINCIA!!! E' INIZIATA MANCHESTER CITY - TOTTENHAM.

17.14 - Tutto pronto a Etihad. Clattemburg controlla che sia tutto in ordine, poi un cenno d'intesa con i suoi assistenti e si parte.

17.13 - Squadre in campo! Grande cornice di pubblico in quel di Manchester.

17.12 - Ci siamo!Le sqadre sono nel tunnel che porta al terreno di gioco dell'Etihad Stadium. Sale la tensione, ci si gioca una fetta importante di questa Premier League.

17.08 - Anche Pochettino ha parlato di fronte alle telecamere della Premier. Ecco cosa ha detto: "La partita di oggi è un bel test per noi. Siamo una squadra molto giovane che vuole vincere cercando di divertirsi".

17.05 - Manuel Pellegrini ha parlato di fronte alle telecamere della Premier League qualche minuto fa, ecco le sue dichiarazioni: "Quest'anno ci sono molte squadre che lottano per il titolo. Tutte possono farcela, vedremo cosa accadrà oggi. Komapny? E' ok!".

17.03 - Le squadre stanno prendendo la via degli spogliatoi. Manca davvero poco all'inizio del match!

17.00 - Prosegue il riscaldamento di City e Spurs quando ormai mancano solo 15 minuti al kick off del match.

16.55 - Ecco le squadre in campo. Veduta dall'alto del City of Manchester.

16.48 - Entrano in campo anche i Citizens!

16.47 - Ecco gli Spurs in azione sul terreno di gioco dell'Etihad Stadium.

16.45 - Tottenham già in campo per il riscaldamento. 

16.44 - Ecco, la classifica aggiornata ai risultati di questo primo pomeriggio inglese. Il Leicester resta fermo a 53, mentre l'Arsenal si rifà sotto a quota 51. Per Manchester City (47) e Tottenham (48), è una chance d'oro per accorciare la classifica.

16.40 - Il match che chiude questa 26^ giornata di Premier League è di importanza assoluta sia per il City che per gli Spurs. Il successo in extremis dell'Arsenal sulla capolista Leicester ha riaperto la lotta al titolo che ora vede entrambe le protegoniste di questo pomeriggio assolutamente in corsa.

16.33 - Un solo cambio rispetto a quelle che erano le attese della vigilia in casa Spurs: Pochettino infatti, opta per Son al posto di Lamela nel terzetto completato da Alli ed Eriksen che agirà alle spalle di Harry Kane.

TOTTENHAM: (4-2-3-1) Lloris; Walker, Alderweireld, Wimmer, Rose; Dier, Dembelè; Son, Alli, Eriksen; Kane.

16.31 - Ora passiamo all'undici scelto da Mauricio Pochettino per il Tottenham.

16.29 - Tutto confermato in casa City con il ritorno dal primo minuto di Vincent Kompany al centro della difesa. A centrocampo c'è la coppia brasiliana Fernandinho - Fernando, con Yaya Touré in posizione da trequartista. Aguero unica punta.

MANCHESTER CITY: (4-2-3-1) Hart; Zabaleta, Kompany, Otamendi, Clichy; Fernandinho, Fernando; David Silva, Yaya Tourè, Sterling; Aguero.

   

16.28 - Partiamo dall'undici scelto da Manuel Pellegrini per questo delicatissimo match.

16.27 - Sono appena arrivate le formazioni ufficiali sia del Manchester City che del Tottenham! 

16.25 - Intanto a Manchester, qualcuno ha approfittato del match tra City e Spurs per fare il grande passo. 

16.23 - Ecco la sua postazione all'interno dello spogliatoio citizens.

16.22 - Tra le fila del Manchester City, è attesissima la prova di Vincent Kompany. Il capitano rientra da titolare dopo oltre 20 match di assenza per infortunio.

16.20 - Ecco l'arrivo del Tottenham capitanato dal giovanissimo Alli. I ragazzi di Pochettino, in seguito al successo dell'Arsenal sul Leicester, con un successo avvicinerebbero la vetta della classifica a soli 2 punti. 

16.18 - Le squadre sono già arrivate allo stadio. Volti sorridenti tra i giocatori del City, oggi chiamati a fare risultato dopo la sconfitta rimediata nell'ultimo match con il Leicester.

16.16 - Eccoci con le prime immagini in diretta dall'Etihad Stadium di Manchester. 

16.15 - Buon pomeriggio e benvenuti alla diretta scritta live ed di Manchester City Vs Tottenham (17.15), match valevole per il posticipo della 26^ giornata di Braclays Premier League.

Nel pomeriggio di Manchester, l'Etihad Stadium si illumina per dare il là allo spettacolo di Manchester City - Tottenham, quarta contro seconda, in un match che forse dirà chi delle due non potrà lottare per il titolo di campione. Si tratta di una domenica ad alto tasso di spettacolarità in terra inglese con lo scontro al vertice tra Arsenal e Leicester ad aprire il pomeriggio, e quello tra inseguitrici, City - Spurs appunto, a chiudere il programma. Per i citizens è una delle ultime opportunità per riaccendere le speranze di titolo, naufragate una settimana fa di fronte allo strapotere di un Leicester venuto ad imporre il proprio gioco nel giardino blue moon.

Per il Tottenham invece, è una chance importate che arriva in un periodo ideale: gli Spurs sono in piena rimonta e dalla sconfitta subita con il Leicester, hanno infilato una serie di quattro successi consecutivi che li ha portati al secondo posto in classifica. Per Pochettino, la gara di oggi potrebbe rappresentare non solo il consolidamento della propria posizione, ma in caso di vittoria, anche l'allontanamento ancor più marcato del City, che a quel punto si troverebbe davvero lontano dalla lotta per il titolo. Gli Spurs arrivano a Manchester con la consapevolezza di poter mettere in crisi un City che in questo periodo e Aguero o poco più. La difesa ospite è quella meno battuta del campionato con sole 19 reti subite, mentre dall'altra parte, c'è il milgior attacco con 47 reti a referto. Uno scontro tra stili diversi che alla fine dei 90 minuti, probabilmente decreterà un vincitore.

Capitolo probabili formazioni che vede sorridere i pardoni di casa, dato che il capitano, Vincent Kompany torna tra i convocati dopo una lunghissima attesa. Il centrale della nazionale belga ha giocato pochissimo in questa stagione, ed ora sembra pronto al rientro proprio nel momento più delicato con Champions e Premier ancora in bilico. Il possente centrale dovrebbe partire dal primo minuto con Otamendi al suo fianco. Ancora out, e lo sarà per diverso tempo, Kevin De Bruyne sempre alle prese con il problema al ginocchio accusato in Capital Cup che costringe Pellegrini a rivedere le abituali scelte sulla propria trequarti. 

Nell'undici titolare previsto dal cileno, Clichy è favorito su Kolarov, mentre a destra non ci sono dubbi sull'impiego di Zabaleta. Il portiere sarà naturalmente Joe Hart, mentre nel centrocampo a due disegnato da Pellegrini dovrebbe esserci  l'inserimento di Fernando accanto a Fernandinho, con Yaya Touré in una posizione più avanzata, quasi da regista offensivo di una squadra priva di idee senza la luce di De Bruyne. Sterling e David Silva, che ha recuperato da un piccolo acciacco, saranno le due ali, con Sergio Aguero a guidare il reparto più prolifico dell'intera Premier League.

MANCHESTER CITY: (4-2-3-1) Hart; Zabaleta, Kompany, Otamendi, Clichy; Fernandinho, Fernando; David Silva, Yaya Tourè, Sterling; Aguero. All. Pellegrini

Pochettino rispone anch'esso con il 4-2-3-1 ormai marchio di fabbrica anche dalle parti di White Hart Lane. L'ex manager del Southampton però, non potrà contare su alcuni uomini di grande importanza come Vertonghen e Clinton Njie. I due sono ancora fuori causa e non sono stati neppure convocati dal tecnico degli Spurs. C'è invece Dele Alli, che dopo aver accusato alcuni problemi fisici non più tardi di dieci giorni fa, rientra nella lista dei convocati, e con tutta probabilità scenderà in campo dal primo minuto nonostante la condizione fisica non sia delle migliori.

La chiave dei recenti successi del Tottenham, non sta soltanto nell'attacco guidato dall'uragano Kane, bensì soprattutto nel reparto difensivo che dopo aver raggiunto i 2/3 di campionato è il meno battuto in assoluto con solo 19 reti al passivo. Gran parte del merito va attribuita al lavoro di Pochettino, spesso maniacale nella disposizione del suo pacchetto arretrato quest'oggi privo di un pilastro come Vertonghen. Accando a Alderweireld infatti, ci sarà l'austriaco Wimmer che però ha destato sicurezza nelle precedenti uscite facendo optare Pochettino proprio verso di lui come primo rincalzo. Sulle due corsie basse spazio a Walker e Davies, mentre il portiere sarà Lloris. A centrocampo Dembelè e Dier avranno il compito di smistare il gioco e interrompere la manovra del City, mentre i tre dietro Harry Kane saranno Lamela, Eriksen e Alli.

TOTTENHAM: (4-2-3-1) Lloris; Walker, Alderweireld, Wimmer, Davies; Dier, Dembelè; Lamela, Alli, Eriksen; Kane. All. Pochettino

Nella gara disputata lo scorso anno al City of Manchester, Aguero diede spettacolo, rifilando un poker di reti al Tottenham capace di andare a segno in una sola circostanza con Eriksen. Nella sfide tra queste due squadre, spesso è il Kun a prendersi il centro della scena. Per l'argentino infatti, sono 11 le reti contro gli Spurs, a tutti gli effetti la sua vittima preferita in Premier League. In questa stagione però, il pronostico si è ribaltato con il Manchester City che nella gara disputata con gli Spurs a White Hart Lane, è stato sotterrato dallo stesso risultato della stagione passata, ma al contrario: 4-1 senza storie in favore dei londinesi capaci di rimontare l'iniziale vantaggio di De Bruyne con Dier, Alderweireld, Lamela e Kane

Quella tra Manchester City e Tottenham è stata sempre una sfida ad altro tasso di spettacolarità, con gol, successi roboanti e tante polemiche. Nella stagione 2013/14 il match si rivelò un incubo per gli Spurs e per i suoi tifosi, scontitti da un City stellare con un punteggio tennistico: 6-0 griffato dalle doppiette di Jesus Navas, del solito Aguero e di Alvaro Negredo

In questo caso però, la partita dovrebbe essere molto più equilibrata rispetto al passato, con un City meno brillante del solito e con un Tottenham che si presenta a Manchester con una classifica che li vede davanti, seppur di un solo punto, rispetto ai rivali. L'abilità dell'attacco citizens potrebbe trovare rogne tra le difesa granitica degli Spurs che invece potrebbero sfruttare al meglio quelle indicisioni difensive evidenziate dal City nella gara persa con le Foxes. Kompany potrebbe spostare gli equilibri, ma un giocatore sceso in campo soli 9 minuti nelle ultime 20 gare non può avere condizione e lucidità necessarie per accollarsi tutti i problemi di una squadra. Per questo, la partita a schacchi, forse potrà essere risolta a centrocampo con i muscoli dei brasiliani in blue opposti alla classe di Dembelè e Dier. Forse sarà una faccenda tra bomber, oppure un match da palla inattiva. Chissà, intanto Manchester City - Tottenham si prepara per emettere un verdetto, non decisivo, ma rilevante per il proseguo di questa pazza stagione di Premer League

Premier League