Liverpool, colpo(?) Matip per giurno

I Reds mettono le mani sul difensore sudafricano in forza allo Schalke. Un acquisto azzeccato? Forse...

Liverpool, colpo(?) Matip per giurno
Liverpool, colpo(?) Matip per giurno

Una stagione da salvare, ma con la testa già al futuro. Il Liverpool è ancora in corsa per conquistare l'Europa League, la Capital One Cup (finale col Manchester City) e un posto in Europa (League) in campionato, obiettivi raggiungibili anche se non facili. Intanto però la dirigenza degli scousers si muove per aggiustare una rosa che si sta dimostrando ancora inadeguata per tornare a livelli che competono alla società del Merseyside.

Di oggi è la notizia del secondo colpo per l'estate, dopo quello di Grujic piazzato a Gennaio. A giugno arriverà infatti, con pre-contratto già firmato, il difensore-centrocampista sudafricano Joel Matip, direttamente dallo Schalke 04, con il quale è in scadenza e ha deciso di non rinnovare già da tempo, forse anche sapendo dell'interesse di un club come i Reds. Non si conoscono ancora i termini del contratto e nemmeno se questo acquisto sia stato voluto esplicitamente da Klopp (le voci si rincorrevano già nei mesi antecedenti all'arrivo del tecnico tedesco).

Sta di fatto che su Matip restano molti dubbi. Non è un gran difensore centrale, nella difesa a quattro fatica molto spesso a tenere la posizione e spesso si è reso protagonista di svarioni piuttosto improponibili. Meglio potrebbe funzionare in una difesa a tre come regista, ruolo che però occuperebbe forse meglio Lovren. La duttilità però porta il sudafricano a saper agire anche da centrocampista, con compiti prettamente difensivi: il discorso in questo caso cambia radicalmente, perchè, essendo dotato di una discreta tecnica e buon tempismo nei tackle, Matip potrebbe rendersi molto utile in un'eventuale coppia con Can o Henderson (o entrambi, in caso di 4-3-3) come sostituto di Lucas Leiva. Parliamo comunque di una seconda linea, non certamente un titolare, tutto da vedere e scoprire: il Liverpool, gratis, decide di scommetterci. E nella prossima stagione avremo le prime risposte.


Share on Facebook