Si alza il sipario sulla FA Cup: gli ottavi di finale

Chelsea - Manchester City match di cartello, i bicampioni in carica dell'Arsenal ospitano l'Hull nel re-match della finale 2014.

Si alza il sipario sulla FA Cup: gli ottavi di finale
Si alza il sipario sulla FA Cup: gli ottavi di finale

La Premier League si ferma, è weekend di FA Cup oltremanica. Si giocano gli ottavi di finale, tra sorprese e big match. La partita di cartello è nettamente quella di domenica alle ore 17, tra Chelsea Manchester City, squadre che necessitano di vittorie per riprendersi. Se gli Sky Blues hanno la chance tra una settimana di giocarsi la finale di Capital One Cup, i Blues vivono un momento critico dopo la sconfitta negli ottavi di Champions League per 2-1 sul campo del PSG che rischia di pregiudicare il passaggio ai quarti, il tutto unito alla pessima posizione di classifica. Non va molto meglio alla squadra di Pellegrini, a 6 punti dalla vetta e nell'occhio del ciclone come non mai, anche se il futuro con Guardiola in panchina sembra più che roseo. Anche se ora c'è una stagione da salvare. Le squadre arrivano alla sfida dopo aver passeggiato sul MK Dons (il Chelsea, 1-5) e sull'Aston Villa (il City, 0-4).

A proposito di stagioni da salvare, ha bisogno di vittorie come forse nessun altro il Manchester United, che va sul campo del sorprendente Shrewsbury, giustiziere dello Sheffield Wednesday, che naviga nei bassifondi della League One ma sogna lo sgambetto prestigioso sfruttando il fattore campo. I Red Devils, che scenderanno in campo lunedì sera alle 20.45 dopo l'impegno in Europa League, sono reduci dalla pesante doppia beffa: sconfitte per 2-1 sia sul campo del Sunderland in campionato che sul campo del Midtjylland. Due avversari sicuramente inferiori sulla carta, così come lo Shrewsbury: riuscirà la squadra di van Gaal, tempestata dagli infortuni, a ribaltare il trend?

Il bisogno e la voglia di vittoria sono forti anche per quanto riguarda l'Arsenal, bicampione in carica, che ritrova l'Hull City dopo la finale del 2014, decisa nel supplementare da Ramsey per il 3-2 finale. I Gunners vengono dalla vittoria per 2-1 in campionato sul Leicester City firmata da Welbeck all'ultimo respiro. Dat guy che potrebbe partire sorprendentemente titolare per far rifiatare Giroud, visto il ravvicinato impegno europeo contro il Barcellona. Sulla carta i Tigers, che hanno avuto la meglio del Bury nello scorso turno (1-3), sono nettamente sfavoriti. La squadra di Wenger ha invece eliminato il Burnley con un 2-1 all'Emirates.

L'altro main team del nord di Londra, il Tottenham, ha un impegno non facile sulla carta dopo aver dominato sul campo del Colchester con un netto 4-1: a White Hart Lane arriva il Crystal Palace, squadra in crisi di gioco e di risultati che ha voglia di riscatto in un trofeo che contempla svariate sorprese ogni anno. Dopo il pareggio per 1-1 sul campo della Fiorentina in Europa League, gli Spurs vogliono tornare alla vittoria e sulla carta partono nettamente favoriti sugli avversari.

Londra domina, visto che in campo c'è anche il West Ham, sempre domenica, ma alle 15 (alle 16 gli Spurs): la trasferta sul campo del Blackburn è tutt'altro che proibitiva e il gol di Ogbonna firmato all'ultimo respiro contro il Liverpool ha restituito fiducia ed entusiasmo. La capitale non si fa mancare nulla: anche Watford Reading sono in campo, entrambe sabato alle 16. Per gli Hornets il match in programma è quello casalingo contro il Leeds, mentre i Royals attendono il West Brom, squadra a dir poco umorale ma con l'arma in più in panchina.

Il programma del sabato lo chiude invece un match tutto tra squadre di Premier League: Bournemouth - Everton. La squadra di Eddie Howe già vive un sogno in Premier League e spera di continuare il cammino anche in coppa, mentre i Toffees sono reduci dall'eliminazione in semifinale di Capital One Cup contro il Manchester City e la vittoria di un trofeo è l'obiettivo principale per la squadra di Martinez.


Share on Facebook