Manchester United, la Champions League dista solo un punto. Volata con Arsenal e City

La vittoria sul Crystal Palace di ieri sera ad Old Trafford ha portato lo United di Van Gaal ad un solo punto dal quarto posto.

Manchester United, la Champions League dista solo un punto. Volata con Arsenal e City
Darmin, a segno ieri, esulta con i compagni, it.eurosport.com

Le voci su Mourinho come prossimo padrone della prestigiosa panchina di Old Trafford non si placano, ma intanto Van Gaal potrebbe raggiungere un traguardo che solo qualche settimana fa sembrava un sogno quasi proibito. Con la vittoria di ieri sera sul Crystal Palace, infatti, i Red Devils sono ad un solo punto dal quarto posto momentaneamente occupato dall' Arsenal.

I Gunners devono ancora giocare la loro gara di questo turno infrasettimanale di Premier League e lo faranno stasera all' Emirates Stadium contro il West Bromwich Albion. Ovvio che lo United si siederà davanti alla tv sperando in un risultato a lui favorevole nella corsa ad un posto che vale i playoff di Champions League nella prossima stagione. Il calendario, poi, nelle quattro gare rimanenti, propone scontri interessanti e insidiose per tutte e tre le squadre impegnate in questa corsa. Proviamo a dare un'occhiata.

Mancheser United

Van Gaal, bleacherreport.net
Van Gaal, bleacherreport.net

Visto che è quella che insegue, la squadra di Van Gaal non può permettersi passi falsi da qui alla fine, se vuole provare a concretizzare la rimonta. Il calendario non sembra dare una grossa mano, visto che nel prossimo turno arriva la trasferta sul campo del West Ham che ha appena fermato il Leicester ed è in lotta come lo United per un posto in Europa. La settimana dopo, poi, ecco proprio le Foxies di Ranieri di scena ad Old Trafford. Le ultime due gare contro Norwich e Bournemouth potrebbero anche risultate sostanzialmente inutili.

Arsenal

Wenger, skysports.com
Wenger, skysports.com

Per qualche settimana i Gunners hanno sognato di tornare a giocarsi il titolo, prima di incappare nei soliti problemi di continuità che non hanno permesso alla squadra di Wenger di rimanere insieme a Leicester e Tottenham. Il quarto posto, minimo, resta un obiettivo da conservare assolutamente da qui alla fine della stagione. Già la gara di stasera contro il West Bromwich Albion potrebbe essere un primo importante mattoncino in questo senso. Serve, però, tornare a vincere dopo due pari di fila, anche perchè il West Brom è tranquillo in classifica, ma Sunderland e Norwich, prossime due avversarie proprio no. E alla penultima si va a Manchester contro i Citizens.

Manchester City

Pellegrini, eurosport.com
Pellegrini, eurosport.com

Anche l'altra squadra di Manchester sa che non avrà più questo allenatore sulla propria panchina, ma se non altro conosce già il nome del sostituto. Prima di lasciare, però, Pellegrini deve difendere un posto Champions per la prossima stagione e giocarsi l'accesso alla finale di San Siro dell'attuale edizione. Proprio questa situazione potrebbe portare il City a concentrarsi di più sul confronto con il Real Madrid piuttosto che sulle faccende di campionato. Da qui alla fine il calendario propone, oltre alla sfida diretta contro l'Arsenal il 7 Maggio, Stoke City, Southampton e Swansea per chiudere. Nulla di impossibile sulla carta, ma l'esito della doppia sfida di Champions potrebbe essere un boomerang a livello mentale.