Premier League, il Manchester United c'è: 1-3 contro il Bournemouth

Segnano Mata, Rooney ed Ibrahimovic, per i padroni di casa il gol della bandiera di Smith. Esordio positivo per Mou.

Premier League, il Manchester United c'è: 1-3 contro il Bournemouth
Ibrahimovic festeggia il gol all'esordio in Premier League.Fonte ufficiale profilo Twitter ufficiale Premier League
Bournemouth
1 3
Manchester United
Bournemouth : (4-4-2): Boruc; A Smith, Francis, S Cook(min.82 Gradel), Daniels; Ibe(min.68 Afobe), Surman, Arter, L Cook; Wilson(min. 67 Grabban), King. Allenatore: Howe.
Manchester United: (4-2-3-1): De Gea; Valencia, Bailly, Blind, Shaw; Fellaini, Ander Herrera; Mata(min.75 Mkhitaryan), Rooney(min.89 Depay), Martial(min. 85 Schneiderlin); Ibrahimovic. Allenatore: Mourinho.
SCORE: 0-1, min.40, Mata. 0-2, min. 59, Rooney. 0-3, min. 63, Ibrahimovic. 1-3, min. 69, Smith.
ARBITRO: Andre Mariner (ENG). Ammoniti Ander Herrera (min.86)
NOTE: Prima giornata del campionato inglese Premier League 2016/17• Vitality Stadium, Bournemouth• calcio d'inizio ore 14.30• spettatori 11355

Il Manchester United risponde presente all'appello e batte il Bournemouth per 1-3. Partita non eccelsa degli ospiti fino al vantaggio, a cui sono seguiti i gol di Rooney e soprattutto Ibrahimovic, al debutto nel campionato inglese.

LE SCELTE-  Howe schiera i suoi con un 4-4-2 compatto, sulla fascia destra c'è Ibe mentre davanti fa il suo ritorno Callum Wilson. Mou invece schiera in mediana il duo Fellaini-Ander Herrera, davanti c'è Zlatan Ibrahimovic coadiuvato da Mata, Rooney e Martial.

IL FILM DEL MATCH- Al 4' erroraccio di Shaw che controlla malissimo un pallone in area, Wilson lo anticipa ma il suo tiro non inquadra la porta. Primi minuti di grande equilibrio, ha buon gioco la squadra di casa, nonostante la grande differenza tecnica con i calciatori dello United. Un po' contratta la manovra dei ragazzi di Mourinho, che non riescono ad impensierire Boruc. Ci prova King con un destro dal limite, ma il suo tiro viene ribattuto da Herrera e finisce lontano dai pali di De Gea. Poche idee in mezzo al campo, continui lanci lunghi dei Red Devils alla ricerca di Ibrahimovic che però viene ben controllato dai centrali del Bournemouth. Al 24' arriva la prima azione pericolosa dello United, grazie ad una bella giocata sulla destra di Martial, tiro a giro sul secondo palo e palla sul fondo. Poco dopo azione personale di Ibe che salta Shaw e cerca Wilson in area, ma Valencia è attento e chiude la diagonale in maniera impeccabile. A sorpresa passano gli ospiti poco prima dell'intervallo, grazie al gol di Mata, abile a sfruttare un erroraccio di Francis. 

Il primo tempo termina sul punteggio di 0-1: match sostanzialmente equilibrato, che avrebbe visto nello 0-0 il punteggio più giusto per quanto fatto vedere dalle contendenti in campo. 

La ripresa si apre con una grande giocata di Ibe che si libera di un avversario e prova il destro, ma Blind si immola e mura la sua conclusione.

Verso l'ora di gioco arriva il raddoppio degli ospiti: bella discesa sulla destra di Valencia, cross al centro per Martial che calcia al volo ma colpisce male servendo involontariamente Rooney. Il capitano dei Red Devils è lesto e di testa insacca battendo Boruc.

Al 63' é #ZlatanTime: lo svedese non delude le attese e timbra il tabellino alla prima in Premier. Destro secco e radente, con Boruc che non arriva alla deviazione. 0-3 e gara virtualmente chiusa. Perché al 69' il Bournemouth riapre il match: bell'azione di King che serve Smith, dribbling a rientrare e sinistro secco a battere De Gea. Nel finale piccolo assalto degli ospiti ma De Gea salva tutto.

L'EPISODIO- Un gol letteralmente regalato dal Bournemouth e dal doppio errore del capitano Francis, che per due volte sbaglia, servendo Mata e consegnandogli la palla del vantaggio iniziale dello United. Fino a quel momento, il più totale equilibrio in campo.