Premier League, il Crystal Palace si assicura Flamini: il francese arriva a parametro zero

L'ultimo botto d'oltre manica arriva ampiamente oltre il gong del 31 agosto. A calciomercato concluso, il Crystal Palace ha messo a segno un colpo importante per il proprio centrocampo: Mathieu Flamini, centrocampista ex Milan ed Arsenal, si trasferisce alle Eagles di Alan Pardew. Il francese, che era svincolato, ha firmato un contratto annuale.

Premier League, il Crystal Palace si assicura Flamini: il francese arriva a parametro zero
Mathieu Flamini posa con la maglia del Crystal Palace. Fonte foto: cpfc.co.uk

Il calciomercato non finisce mai, è proprio il caso di dirlo. L'ultimo colpo in ordine di tempo, infatti, è arrivato nella mattinata di oggi, ampiamente oltre il gong che il 31 agosto scorso ha sancito la chiusura della finestra estiva. 

A piazzare l'acquisto è stato il Crystal Palace di Alan Pardew che, durante la pausa per le Nazionali ha approfittato della situazione per portare a Selhurst Park un ex Milan, Mathieu Flamini. Il centrocampista francese che nel Milan ha vinto uno scudetto e una Supercoppa, ha firmato per le Eagles di Pardew, che ora può contare sull'esperienza e sulla tenacia di un calciatore naviagato e abituato dagli anni al calcio inglese. 
Flamini, a 32 anni compiuti, ha chiuso per la seconda volta la sua storia con l'Arsenal di Wenger. Approdato in Premier League come una giovane promessa del calcio francese, il mediano nato a Marsiglia ha giocato per quattro stagioni con i Gunners prima di tentare l'avventura in Italia. Con il Milan sono arrivati lo scudetto e la Supercoppa Italiana. Altri cinque anni tra alti e bassi che hanno finito per riportarlo a Emirates Stadium dove Wenger lo ha riaccolto come un figlio maggiore. Altre tre stagioni con i Gunners prima del definitivo addio maturato lo scorso maggio. 

Durante l'estate, il nome di Flamini era stato accostato a diversi club inglesi di fascia medio bassa, ma alla fine con nessuno di questi si era fatto nulla. Il suo desiderio di restare in Inghilterra lo ha portato a rifiutare anche delle proposte dalla sua terra d'appartenenza, la Francia, ma alla fine il suo obiettivo - seppur in ritardo - è stato raggiunto. Flamini resta in Inghilterra, a Londra, ma più a sud rispetto a Emirates.
Oggi, la firma con il Palace e il primo allenamento con i nuovi compagni di squadra. A loro, Flamini potrà imparare molto, ma da loro, dovrà guardarsi bene le spalle: il posto non è affatto assicurato e Flamini non ha di certo intenzione di star lì in panchina a guardare il Palace giocare per una stagione intera, forse l'ultima della sua carriera nell'amata patria del Football.


Share on Facebook