Premier League, Conte travolge Ranieri: 3-0 Chelsea sul Leicester

Nel lunch match dell'ottava giornata i Blues si impongono per 3-0 sui campioni in carica.

Premier League, Conte travolge Ranieri: 3-0 Chelsea sul Leicester
www.theguardian.com
Chelsea
3 0
Leicester
Chelsea: Courtois: Azpilicueta, Cahill, David Luiz; Moses (Aina, min. 82), Kantè, Matic, Alonso; Pedro (Chalobah, min. 68), Diego Costa, Hazard (Loftus-Cheek, min. 82).
Leicester: Schmeichel; Hernandez, Morgan, Huth, Fuchs; Albrighton (King, min. 75), Amartey, Drinkwater, Schlupp (Mahrez, min.67); Vardy, Musa (Slimani, min. 67).
SCORE: 1-0, min. 7, Diego Costa. 2-0, min. 33, Hazard. 3-0, min. 82, Moses.
ARBITRO: Andre Marriner. Amm. Huth (min. 27), Azpilicueta (min. 51)
NOTE: Stamford Bridge, spett. 41547.

La Premier League riparte da Stamford Bridge dove il Chelsea sfida il Leicester nel lunch match valevole per l’ottava giornata. Match mai in discussione, 3-0 con un dominio assoluto dei Blues nel primo tempo. Ripresa più equilibrata ma i Foxes non rientrano in partita e nel finale arriva il punto esclamativo di Moses. Chelsea finalmente convincente in avanti ed ermetico dietro, i campioni in carica ancora senza punti in trasferta.

Il Match.

Antonio Conte sceglie la difesa a tre con Azpilicueta, Cahill e David Luiz, a centrocampo Matic a fianco dell’intoccabile Kantè, sulle fasce Moses e Alonso. In attacco l’ex C.T. deve rinunciare a Willian, che ha perso la mamma in settimana, sostituito da Pedro, con il tridente completato da Diego Costa e Hazard. Negli ospiti a sorpresa fuori Mahrez e Slimani, dentro Schlupp e Musa. Dinkwater e Amartey a fare diga davanti alla difesa formata da Hernandez, che rimpiazza Simpson, Huth, Morgan e Fuchs.

Al 6’ affondo di Moses sulla destra, prova il cross che viene deviato e Schmeichel compie una gran parata. sull’angolo susseguente di Pedro, tacco smarcante di Matic che trova Diego Costa tutto solo sul secondo palo e l’attaccante ex Atletico Madrid batte di sinistro il portiere ospite. Avvio sprint dei Blues che pressano altissimo e attaccano la profondità, mettendo in grossa difficoltà la difesa dei Foxes che si salva in affanno sui numerosi cross dalle fasce. Al 19’ gran palla di Kantè che trova il taglio di Hazard in area, ma il belga colpisce scoordinato e non crea problemi a Schmeichel. Il 69% di possesso palla nei primi 20 minuti di gara a certificare il dominio assoluto dei padroni di casa. Molto mobili Hazard e Pedro che si scambiano continuamente posizione per non dare punti di riferimento alla retroguardia di Ranieri. Al 28’ splendido calcio di punizione di David Luiz dai 20 metri ma la palla impatta sul palo.

Il raddoppio del Chelsea arriva al 33’ con Eden Hazard che si impossessa del pallone un po’ fortunosamente al limite dell’area e poi scarta Schmeichel in uscita depositando in rete. Al minuto 38 si fa vedere il Leicester in area avversaria con David Luiz che anticipa all’ultimo Vardy su un buon cross basso di Albrighton. Ancora David Luiz su calcio piazzato al 41esimo, stavolta da posizione più arretrata, cerca la soluzione di potenza, Schmeichel si oppone alla traiettoria centrale. Doppio vantaggio assolutamente meritato al termine dei primi 45 minuti per il Chelsea, Leicester in balia degli avversari ed incapace di reagire.

La ripresa inizia in modo più equilibrata. Al 53’ destro di Albrighton dal limite, palla alta. Occasione colossale in contropiede per il Chelsea al 57’ ma Schmeichel è miracoloso su Moses. Al 64’ autopalo di David Luiz che per centimetri non concede al Leicester di tornare in partita. Al 73’ l’ex N’Golo Kantè ha l’occasione per il tris ma Morgan è decisivo con la sua opposizione. Alla fine però Victor Moses chiude il match all’80’ con un bel diagonale su assist di Chalobah. Non accade più nulla ed il Chelsea festeggia la seconda vittoria consecutiva senza subire goal salendo a 16 punti. Il Leicester invece resta a quota 8 subendo la quarta sconfitta esterna su quattro incontri in Premier League.

Premier League