Premier League - Il Chelsea conquista la vittoria, ma fatica più del previsto con il Middlesbrough (0-1)

In una partita avarissima di emozioni, gli uomini di Antonio Conte ottengono il massimo risultato con il minimo sforzo. Diego Costa insacca una delle poche occasioni da gol create durante la partita.

Premier League - Il Chelsea conquista la vittoria, ma fatica più del previsto con il Middlesbrough (0-1)
Diego Costa esulta dopo il gol partita. Fonte: https://twitter.com/chelseafc
Middlesbrough
0 1
Chelsea
Middlesbrough: Victor Valdes, Fabio (Downing, 71'), Gibson, Chambers, Barragan, De Roon, Clayton (Fischer, 73'), Forshaw (Leadbitter, 89'), Traorè, Ramirez. Negredo.
Chelsea: Courtois, Azpilicueta, David Luiz, Cahill, Moses (Ivanovic, 89'), Matic, Kantè, Marcos Alonso, Pedro (Chalobah, 80'), Diego Costa, Hazard (Oscar, 90'+2').
SCORE: 0-1, 41', Diego Costa.
ARBITRO: Moss. Ammoniti: Clayton (8'), Azpilicueta (51'), David Luiz (65'), Kante (73'), Chambers (74').
NOTE: Secondo posticipo della dodicesima giornata di Premier League. Stadio Riverside, Middlesbrough.

Serviva la vittoria al Chelsea ed alla fine è arrivata. Tre punti fondamentali nella corsa al primo posto nella classifica di Premier League. Ci sono state però più difficoltà del previsto, con il Middlesbrough che ha saputo difendersi molto bene per quasi tutta la partita, non riuscendo però mai a segnare quel gol che avrebbe immesso la partita su binari forse diversi.

Formazione Middlesbrough: Victor Valdes, Da Silva, Gibson, Chambers, Barragan, De Roon, Clayton, Forshaw, Traorè, Ramirez. Negredo.

Formazione Chelsea: Courtois, Azpilicueta, David Luiz, Cahill, Moses, Matic, Kantè, Marcos Alonso, Pedro, Diego Costa, Hazard.

All'inizio della prima frazione di gioco, le due squadre si studiano, con poche azioni manovrate dai rispettivi attacchi. I ritmi poi salgono, ma nei primi venti minuti non c'è veramente alcun sussulto degno di nota. Dopo il 20' il Chelsea inizia a prendere il dominio del gioco, ma non ci sono veramente varchi nel bunker difensivo allestito dal Boro. Finalmente, al 27', si scalda l'atmosfera: apertura illuminante di Hazard sulla destra, che pesca Moses sul filo del fuorigioco, quest'ultimo crossa basso e all'indietro per la corrente Pedro, il cui tiro però viene deviato con la punta delle dita da un superlativo Victor Valdes. Lampo improvviso al 41' che dà una svolta alla partita: su calcio d'angolo c'è un rimpallo, la difesa dei padroni di casa non riesce a spazzare e Diego Costa è il più lesto di tutti, insaccando il gol del vantaggio (0-1). Risultato giusto per quanto visto fino a quel momento, anche se bisogna dire che le occasioni pericolose create dalle due squadre sono state veramente pochissime. Il primo tempo si chiude sullo 0-1.

Primo tempo abbastanza noioso. Le due squadre non si risparmiano, ma lo stesso le manovre non sono fluide e ci sono tante difficoltà ad arrivare alla conclusione. Nella seconda metà della prima frazione, il Chelsea prende il sopravvento a livello di gioco, costruendo però solo due palle gol, di cui una concretizzata dal solito Diego Costa.

Marcos Alonso in azione. Fonte: https://twitter.com/chelseafc
Marcos Alonso in azione. Fonte: https://twitter.com/chelseafc

Secondo tempo che si apre subito con un occasione da gol per il Chelsea, filtrante per Marcos Alonso che sulla sinistra ha spazio e scarica un sinistro parato in tuffo da Victor Valdes, l'ultimo difensore poi si immola per evitare il più classico dei tap-in. In avvio di ripresa dunque i Blues iniziano a legittimare completamente il vantaggio. Al 55' riesce finalmente a farsi a vedere anche il Boro, bel velo di Negredo, che libera Ramirez al limite dell'area, nonostante però la visuale sia completamente libera, l'ex Bologna calcia alto. La risposta degli uomini di Conte arriva al 63', assist di David Luiz, sponda di testa di Diego Costa per Pedro, la cui botta dal limite si infrange sulla traversa. Un minuto dopo è Moses a mandare alta la palla del possibile 0-2. Dopo una prima metà di secondo tempo molto più accesa, con un Chelsea proteso in avanti alla ricerca del gol per chiudere la sfida, la spettacolo torna a calare, nonostante le due squadre cerchino insistentemente giocate offensive. Bisogna aspettare il 77' per avere un altro lampo: ripartenza dei padroni di casa, la palla arriva a Negredo sulla destra, che si alza il pallone e calcia in voleè, costringendo Coutrtois a distendersi per mandare la palla in angolo. I minuti scorrono via senza che si creino ulteriori situazioni realmente pericolose, vince dunque il Chelsea 0-1.


Share on Facebook