Hull City - Manchester City in Premier League 2016/17 (0-3): Tris Citizens nel finale!

Hull City - Manchester City in Premier League 2016/17 (0-3): Tris Citizens nel finale!
I Campioni del Manchester City si abbracciano dopo aver ribaltato il match con l'Arsenal. Fonte foto: cittacorriere.it
Hull City
0 3
Manchester City
Hull City: (3-5-1-1): Marshall; Dawson. Davies, Maguire; Elmohamadi, Huddlestone (Mason 63'), Livermore (Livermore 74'), Cuclas (Diomandé 79'), Robertson; Snodgrass; Mbokani.
Manchester City: (4-2-3-1): Bravo; Sagna, Otamendi, Stones (Kolarov 17'), Clichy; Fernandinho, Yaya Touré; David Silva (Fernando 87'), De Bruyne, Sterling; Nolito (Iheanacho 56').
SCORE: 0-3 - Touré Y. 73' (R), Iheanacho 77', Davies (OG) 93'.
ARBITRO: Robert Madley. Ammonisce: Mason (H).
NOTE: Match valido per la 18^ giornata di Premier League 2016/17. Dal KCOM Stadium di Hull, i padroni di casa dell'Hull City ospitano il Manchester City. Calcio d'inizio previsto per le 18.15 italiane.

Per Hull City - Manchester City è tutto. A nome di Alessandro Cicchitti, la redazione Premier League di Vavel Italia, Vi ringrazia per aver seguito il match in nostra compagnia, e Vi rimanda ai prossimi appuntamenti, sempre qui, Live, con Vavel Italia.

20.19 - Con questi tre punti, il Manchester City torna secondo in classifica, a -7 da quella macchina inarrestabile chiamata Chelsea. I Citizens però, tengono a bada l'Arsenal e il ritorno dello United. Domani, attesa per il match del Liverpool che in caso di vittoria potrebbe tornare davanti ai Blue Moon. Resta inchiodato in ultima piazza l'Hull, anche se la quota salvezza, in questo Boxing Day si è allontanata di una sola lunghezza. 

20.15 - Sono arrivati al termine di una prova non entusiasmante, ma sono arrivati, i tre punti per il Manchester City. La scatola del Boxing Day sorride ai Citizens costretti a subire per 70' l'aggressività di un grande Hull City, beffato dall'errore di Robertson e dalla contestuale giocata da Sterling. Dal dischetto, Touré indirizza la gara, chiusa qualche minuto dopo dal gol del subentrato Iheanacho, perfettamente imbeccato da David Silva. Nel fianle arriva anche la severa punizione per l'Hull di Phelan: l'autorete di Davies fissa il punteggio sullo 0-3. Eccessivo se pensiamo che il match è rimasto in equilibrio fino al 73' minuto.

93' - GGGGGGGGGGGGGGGGGGGOOOOOOOOOOOLLLLLLLL! CALA IL TRIS IL MANCHESTER CITY PROPRIO SUL GONG DEL 93'. ALTRA DISCESA DELL'INARRESTABILE STERLING, CHE IN CAMPO APERTO E' ASSOLUTAMENTE DEVASTANTE. UN PAIO DI FINTE PER RIENTRARE IN AREA DI RIGORE, POI IL TOCCO VERSO IL CENTRO CHE TROVA LE GAMBE DI CURTIS DAVIES. AUTORETE BEFFARDA E TRIPLICE FISCHIO DEL DIRETTORE DI GARA. IL MATCH SI CHIUDE SULLO 0-3.

92' - Ultimo minuto al KCOM Stadium.

91' - Ci prova Snodgrass, ma Bravo intuisce le sue intenzioni. Palla comoda tra le sue braccia.

90' - Saranno 3 i minuti di recupero.

90' - Punizione Hull proprio allo scoccare del 90'.

90' - A decidere la sfida, è stata la disattenzione di Robertson che è costata il rigore all'Hull. Nell'occasione bravissimo Sterling a pattinare alla sua maniera all'interno dell'area avversaria.

89' - Ultimo minuto prima del recupero al KCOM Stadium: l'Hull ora ha perso ogni speranza di raggiungere il gol.

88' - Subito a terra Fernando, toccato duro da Henriksen.

87' - Si concretizza il cambio: dentro Fernando, fuori David Silva, come sempre tra i migliori in campo.

85' - In precedenza era stato ammonito Mason.

84' - Si prepara anche Fernando. Intanto il City sembra aver messo in ghiaccio i tre punti.

79' - Terzo ed ultimo cambio nel Hull City: dentro Diomande, fuori Clucas.

78' - GGGGGGGGGGGGGGGGGGGOOOOOOLLL! ANCORA LORO, ANCORA IL MANCHESTER CITY, LETALE IN AZIONE DI CONTRATTACCO. IHEANACHO DEVE SOLO DEPOSITARE IL RETE IL PALLONE DELLO 0-2 DOPO LA TRANSIZIONE OFFENSIVA DI DE BRUYNE E IL CONSEGUENTE ASSIST AL BACIO DI DAVID SILVA. MAN CITY CHE METTE LA FRECCIA IN QUESTO FINALE. 0-2.

74' - Phelan corre subito ai ripari. Secondo cambio nell'Hull City: dentro Henriksen, fuori Livermore.

73' - GGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGOOOOOOOOOOOOOLL! LUI NON SBAGLIA MAI, YAYA TOURE' MANDA IL PALLONE DA UNA PARTE E IL PORTIERE DALL'ALTRA. MANCHESTER CITY IN VANTAGGIO CON LA TRASFORMAZIONE DAL DISCHETTO DELL'IVORIANO. MATCH CHE SI SBLOCCA.

72' - CALCIO DI RIGORE PER IL MANCHESTER CITY. RIGORE PER IL CITY. L'APRISCATOLE, L'HA ACQUISTATO STERLING, FANTASTICO NELL'APRIRE IN DUE LA DIFESA DELL'HULL. ROBERTSON LO SEGUE, MA NON PUO' NULLA. L'INTERVENTO E' IN RITARDO. RIGORE INECCEPIBILE.

70' - Primo colpo di fioretto tentato da Iheanacho, bravo nell'arrivare su un pallone scagliato dalla destra senza troppa precisione. Marshall è attento, e blocca.

67' - Sempre loro: quando entrano in azione son dolori per tutti: David Silva innesca De Bruyne. Il belga si allarga, si costruisce lo spazio per la conclusione, ma non trova la porta.

65' - Match che si sta trasformando in una battaglia senza esclusione di colpi. Fallaccio ora di Fernandinho, dritto sullo stinco di Elmohamadi.

63' - Primo cambio nell'Hull City: dentro Mason, fuori Huddlestone. Non cambia nulla a centrocampo.

62' - Combatte senza un domani Mbokani. Incredibile il contributo che sta mettendo questo calciatore alla causa dell'Hull City oggi.

59' - CLAMOROSO. SALVATAGGIO SULLA LINEA DA PARTE DI SAGNA. UNA SERIE DI BATTI E RIBATTI FINISCE PER DISORIENTARE BRAVO, FUORI DAI PALI IN OCCASIONE DELL'ULTIMO COLPO DI TESTA, QUELLO DI DAWSON. PER SUA FORTUNA C'E' SAGNA CHE DI TESTA ALLONTANA.

58' - LA PALLA BALLA NEI PRESSI DELLA LINEA DI PORTA. CALCIATA BENISSIMO, MA NESSUNO DEI TIGERS E' RIUSCITO A RIBATTERE IN PORTA. CITY IN DIFFICOLTA' COSTRETTO A CONCEDERE CORNER.

58' - Kolarov commette un fallo sciocco, finendo per regalare una pericolosa punizione all'Hull.

57' - Esce un insufficiente Nolito. Dentro il talento classe 96.

56' - Sulla panchina del Man City si prepara in fretta e furia Iheanacho.

PALO! PALO COLPITO DA KEVIN DE BRUYNE. CONCLUSIONE STILISTICAMENTE PERFETTA QUELLA DEL BELGA, CHE CON IL DESTRO, DAI SEDICI METRI, HA CERCATO IL PRIMO PALO. PALLONE BASSO, CHE MARSHALL NON RIESCE AD INTERCETTARE. A SALVARE L'HULL C'E' LA BASE DEL PALO. 

53' - Si perde sul palleggio l'Hill che rischia di subire gol in contropiede. De Bruyne, velocissimo, viene fermato da un raddoppio vitale e rischioso.

52' - Altra occasione Hull City: punizione da metà campo che la difesa di Guardiola legge male: Mcguire prova ad infilarsi ma non trova il giusto impatto con la sfera.

50' - Si lamentano i calciatori dell'Hull per un presunto fallo di mani di Clichy sul cross di Snodgrass. Il direttore di gara fa continuare.

48' - Molto calcate le fasce in questo avvio di ripresa. Altra discesa, stavolta di Clichy, alla ricerca di Nolito. Tutto fermo per offside.

47' - Risponde alla grande l'Hull City. Controfuga che favorisce il libero Clucas a sinistra: l'11 si coordina e calcia. Palla sul busto di Sagna.

46' - E' subito il City èerò, a mettere in difficoltà la difesa di Phelan: Sterling sgomma a destra, poi cerca il cross profondo. Bravo smanaccia.

46' - Primo pallone controllato dall'Hull.

46' - Si ricomincia. Inziata la rirpesa al KCOM Stadium. 

19.16 - Tutto pronto per dare il via al secondo tempo. Non ci saranno cambi all'intervallo.

19.15 - Le squadre stanno facendo il loro ritorno in campo...


19.10 - Meriti e demeriti di Hull e Man City, se il punteggio è ancora bloccato sullo 0-0. I padroni di casa stanno giocando secondo i dettami di Phelan, che può considerarsi soddisfatto. Non felice Guardiola, costretto al cambio di Stones e spettatore non pagante di una manovra, quella Citizens, lenta, prevedibile e priva di profondità.

19.09 - E' stato un primo tempo di studio quello del KCOM Stadium. Poche, pochissime le occasioni da rete maturate nell'arco dei primi 45'.

47' - Si chiude dopo 47 minuti di attesa il primo tempo del KCOM Stadium. E' 0-0 tra Hull City e Manchester City.

45' - Lavora molto molto bene Mbokani, che di mestiere guadagna un altro free kick, più o meno dalla stessa posizione del precedente.

43' - Fallo di Nolito: interessante calcio di punizione in favore dell'Hull.

41' - Grande opportunità, stavolta, per il City. Transizione rapida e verticale rifinita da Silva, bravo nel servire Nolito in posizione leggermente decentrata. Lo spagnolo ha tentato l'assist dove era necessario il tiro, facilitando il recupero della difesa di casa.

39' - Ennesimo tentativo dalla distanza provato dai ragazzi di Guardiola: è ancora Nolito a tentare la conclusione; palla ancora molto alta.

38' - Non è intensa la manovra d'offesa del City, che sui palloni scoperti concede anche l'appoggio al gigante Mbokani.

37' - Si prende una conclusione forzata Raheem Sterling: sterzata, doppia sterzata per liberarsi la visuale di tiro. Conclusione che finisce alta, in curva.

34' - Tesse la sua ragnatela il Manchester City, al tiro dopo una fitta serie di tocchi ravvicinati: conclusione tentata da Nolito, che strozza troppo il destro.

31' - Tentato sfondamento da parte di Kevin De Bruyne, bloccato all'ingresso dell'area di rigore non da uno, non da due, ma da tre calciatori dell'Hull City.

29' - E' buona la difesa del Hull, poi in grado di guadagnare anche un fallo prezioso con il contributo di Mbokani.

28' - Pallone insidioso gettato nel cuore dell'area Tigers: Livermore si spaventa, regalando un corner agli avversari.

27' - In questa circostanza infatti, Nolito è uscito dalle marcature centrali per andare a guadagnare un pallone sull'esterno sinistro. Lo spagnolo, non pervenuto in questa prima mezz'ora.

26' - Spesso finisce per arenarsi nei pressi dell'area dell'Hull la manovra d'attacco del City, chiaramente sprovvisto di una punta che impegni con forza i tre centrali di Phelan.

22' - Ancora Hull City a banchettare dalla parti di Bravo: conclusione dalla distanza operata da Jack Livermore. Palla ben controllata dal cileno.

21' - Cerca subito la risposta l'Hull, con una ella giocata dalla destra che ha portato Snodgrass alla conclusione di testa. Palla alta.

20' - Azione solitaria da parte di David Silva. Lo spagnolo, dopo aver ricevuto spalle alla porta, è riuscito a sgusicare via ai propri marcatori prima di tentare il destro verso i tre pali. Parata sicura quella di Marshall.

17' - Problemi per Stones, costretto ad abbandonare il campo. Dentro Kolarov al suo posto.

16' - C'è confusione nei pressi della panchina City. E' pronto un cambio.

14' - Quando entra in azione De Bruyne il City è sempre molto pericoloso: dopo aver vinto due contrasti, Clichy ha servito il belga a sua volta orizzonatale verso l'inserimento di Silva. Conclusione stoppata.

12' - Ancora un tentativo di Mbokani, che all'altezza del vertice destro dell'area di rigore è stato raddoppiato dalla difesa del City. Il pallone all'indietro per Clucas poi, non ha sortito effetto.

11' - Preziosa diagonare difensiva da parte di Clichy, bravo nel seguire passo passo il movimento di Snodgrass. Altrettanto bello il filtrante di Mbokani, a lavoro con il pallone per la prima volta nel match.

11' - Sono gli ospititi a fare il match, mentre l'Hull si difende con grande ordine, forse in modo troppo raccolto, ma certamente con ordine.

9' - Prova a salire di tono la manovra del Man City; movimento ad entrare in campo da parte di De Bruyne, il cui tiro incontra un tronco avversario. Palla in corner.

6' - Va Yaya Touré con il destro: il pallone è preciso ma prevedibile. Marshall allunga in corner.

5' - Prima potenziale occasione in favore del Man City. Movimento ad uscire da parte di De Bruyne, agganciato ai 22 metri da un avversario. Calcio di punizione per i Citizens.

4' - Bell'anticipo da parte di Mcguire, poi gettatosi in avanti con il pallone tra i piedi. L'azione è terminata in un nulla di fatto.

3' - De Bruyne ha cercato la soluzione personale dal limite, ma il pallone rimpallato, per poco non innescava il contropidere di Mbokani.

2' - Il Man City però, ha già recuperato il possesso della sfera e ora scambia sulla linea centrale del campo.

2' - Ottima partenza dei padroni di casa, che hanno costretto il City all'errore in fase di impostazione dopo un bel pressing.

1' - Primo possesso del Manchester City, aggredito altissimo dalla pressione corale dell'Hull City.

1' - VIA! SI PARTE, INZIATA HULL CITY - MANCHESTER CITY. BUON BOXING DAY A TUTTI.

18.15 - E' tutto pronto al KCOM.

18.14 - Il direttore di gara è il Signor Madley.

18.14 - I due Capitani sono a centrocampo per lo scambio dei gagliardetti e il classico sorteggio.

18.11 - SQUADRE IN CAMPO.

18.10 - Ormai ci siamo. E' tutto pronto al KCOM Stadium di Hull. I Tigers e il Manchester City sono nel tunnel che porta al terreno di gioco.

18.04 - In fondo invece, hanno perso Swansea e Sunderland. Ha pareggiato il Palace e han perso Leicester e Boro. L'Hull ha una grande chance...

18.02 - In attesa del City, il Chelsea prende il largo in vetta alla classifica di Premier. L'Arsenal scavalca momentaneamente i blue moon portandosi a 37, alla pari con il Liverpool impegnato domani.

18.00 - Intanto, sono terminate tutte le sfide delle 16. Il Chelsea ha vinto 3-0 sul Bournemouth. 3-1 dello United su Sunderland. 0-2 dell'Everton a Leicester. 1-0 dell'Arsenal - vittoriosa nel finale - sul WBA. Vittoria pesante anche del West Ham, 1-4 a Swansea, e del Burnley, 1-0 sul Boro.

17.59 - Le squadre sono rientrate negli spogliatoi. Tra 15 minuti appena, ci sarà il kick off della sfida.

17.51 - Ecco un'iimagine dal campo. I portieri del City all'opera...

17.46 - Squadre in campo per il warm up.

17.43 - Nell'attesa che le squadre scendano in campo per il warm up - questione di attimi - Vi mostriamo l'arrivo al KC del City. Volti sorridenti quelli di Guardiola e Sterling...

17.41 - Intanto, sugli altri campi lo United ha raddoppiato con Ibrahimovic. Il Chelsea è saldo al comando con due gol di margine. Vince anche il West Ham, mentre è 0-0 per l'Arsenal.

17.40 - Le squadre non sono ancora in campo per il riscaldamento. Ecco però, un immagine rubata dall'interno del KCOM Stadium.

17.34 - C'è qualche cambio rispetto a quelle che erano le previsioni della vigilia. Nolito va a fare la prima punta - in assenza di Aguero - con De Bruyne che torna ad agire trequartista. A centrocampo torna Fernandinho che fa coppia con Touré, mentre in difesa non viene rischiato l'acciaccato Zabaleta.

MANCHESTER CITY: (4-2-3-1): Bravo; Sagna, Otamendi, Stones, Clichy;  Fernandinho, Yaya Touré; David Silva, De Bruyne, Sterling; Nolito.

17.33 - Ed ora passiamo all'undici del City.

17.32 - Tutto confermato in casa Hull. 3-5-1-1 con Snodgrass ad agire alle spalle di Mbokani.

HULL CITY: ​(3-5-1-1): Dawson. Davies, Maguire; Elmohamadi, Huddlestone, Livermore, Cuclas, Robertson; Snodgrass; Mbokani. 

17.31 - Iniziamo dai padroni di casa dell'Hull: 

17.30 - Ma ora, passiamo alla lettura delle formazioni ufficiali di Hull e Manchester City. 

17.27 - Il City di Pep Guardiola invece, reduce dal successo pesante ai danni dell'Arsenal, non ha alcuna intenzione di bloccare la propria corsa dinanzi al fanalino di coda di questa Premier. Perdere punti oggi, sarebbe un brutto segno.

17.26 - Si respira un clima natalizio, ma la posta in palio è altissima. La squadra di Phelan è in fondo alla classifica di Premier, per questo ha necessario bisogno di ottenere punti per risalire la china.

17.25 - A Hull invece, le squadre sono arrivate da qualche minuto. Ecco i calciatori di casa -->

17.24 - In campo, anche l'Arsenal, a differenza di United e Chelsea, ancora bloccata sullo 0-0.

17.23 - Le due big stanno vincendo. In questo momento, il Chelsea agguanterebbe la dodicesima vittoria conscutiva, costringendo il Manchester City di Guardiola all'immediata risposta sul campo dell'Hull.

17.21 - Ora invece, in attesa di City, Liverpool (impegnato domani), e Tottemham, dirottato a mercoledì, stanno giocando Manchester United e Chelsea. 
Qui, le dirette delle due sfide: 
MAN. UNITED - SUNDERLAND
CHELSEA - BOURNEMOUTH

17.18 - Il Boxing Day 2016 si è aperto all'ora di pranzo con il pareggio tra Watford e Crystal Palace. Un pari che ha accontentato entrambe le squadre, reduci da un periodo difficile. --> LA CRONACA <--

17.17 - Mentre il grosso della giornata si sta giocando proprio in questi istanti - a tal proposito Vi terremo sempre aggiornati sui risultati dagli altri campi - Hull City e Manchester City, sono da poco giunte al KC Stadium dove è in programma il primo dei 3 posticipi previsti in questa 18^ giornata.

17.16 - Benvenuti al KCOM Stadium di Hull, benvenuti in Inghilterra, Benvenuti nel magico clima del Boxing Day 2016.

17.15 - Cari Amici lettori di Vavel Italia, buonasera e benvenuti alla diretta scritta live ed di Hull City - Manchester City, posticipo che chiude la giornata più attesa dell'intera Premier League 2016/17: il Boxing Day.

In attesa di conoscere l'esito dei match di Liverpool - impegnato domani - e di Tottemham, - relegato al posticipo del mercoledì - il Manchester City di Pep Guardiola scende in campo al KCOM Stadium di Hull, per quello che può essere considerato un vero e proprio testa coda. Se i Citizens, nonostante le inattese difficoltà di questa prima parte di stagione, sono al secondo posto in classifica, i Tigers di Phelan sono ancorati al 20^ ed ultimo posto della classifica di Premier League, con 12 punti appena, alla pari del solo Swansea
Dunque, in casa Tigers la situazione non è delle più rosee: eppure, l'inizio di stagione era stato più che incoraggiante, con i giallo neri che erano stati in grado di scattare dai blocchi con grande reattività: 6 punti nelle prime due uscite, poi il buio totale con appena 6 punti - gli altri sei - in 15 partite di Premier.

La rete di Sané, abbracciato dai compagni, all'Arsenal. Fonte foto: it.eurosport.com
La rete di Sané, abbracciato dai compagni, all'Arsenal. Fonte foto: it.eurosport.com

La situazione degli ospiti invece, non ha nulla a che vedere con i problemi dell'Hull City. Concentrato nella sua - complicata - rimonta nei confronti del Chelsea schiacciasassi, Pep Guardiola approccia al suo primo Boxing Day da allentaore in Premier League da secondo della classe. Dopo gli scivoloni con Blues e Leicester, - in entrambi i casi, sul banco degli imputati è finita la difesa di Pep e un atteggiamento fin troppo allegro di quest'ultima - il City ha ripreso la sua corsa, scrollandosi di dosso le paure con il Watford, prima di attaccare e sconfiggere una diretta avversaria come l'Arsenal.
Un 2-1 maturato in rimonta, a coronamento di una prestazione generosa e sofferta in cui ai Citizens si è visto, sono mancati una volta di più calciatori chiave come Sergio "Kun" Aguero, e Fernandinho.

I due al rientro proprio al KCOM Stadium dopo le giornate di stop rimediate per i fatti accaduti con il Chelsea, si sono rivelati pedine imprescindibili nello scacchiere tattico del Pep, improvvisamente sprovvisto di un delantero d'area di rigore e di un centrocampista in grado di spezzare il gioco altrui a meraviglia. Inoltre, a ciò, va abbinato anche il grave infortunio occorso a Ilkay Gundogan, - la cui stagione è finita anzi tempo per la rottura del legamento crociato del ginocchio destro nel match infrasettimanale con il Watford - che ha privato Guardiola di un titolare inamovibile nel già fragile centrocampo del City.
Problemi non indifferenti, che hanno costretto il City ad incamerare punti nei confronti di un Chelsea inarrestabile, giunto a undci successi consecutivi prima del Boxing Day.

L'annuario Vavel dedicato al Manchester City. Fonte foto: Vavel.com
L'annuario Vavel dedicato al Manchester City. Fonte foto: Vavel.com

Detto che il giorno delle scatole, in Inghilterra ha un significato a dir poco sacrale, per l'Hull di Phelan, assume i contorni di un impresa titanica, un impresa da scrivere nella storia ed affiancare a quegli aneddoti di Boxing Day di cui i Tigers sono già stati protagonisti negli anni passati.
L'ultima posizione in classifica spiega un momento di grave difficoltà; un momento in cui la squadra fa soprattutto fatica a trovare la via del gol (la percentuale realizzativa è di appena 0,84% per match) e che nelle ultime gare ha concesso almeno 2 gol per match (in questo caso la percentuale di reti subite per match è altissima, 2,12 in media, con un solo clean sheet ottenuto nell'intera stagione)

Molto migliori, ma certamente non del tutto soddisfacenti, le statistiche che vedono il Manchester City aver ottenuto solo in tre circostanze la porta inviolata. Quello dei gol subiti infatti, è un problema che accomuna - con le dovute proporzioni - entrambe le squadre. Se l'Hull è tra le peggiori retroguardie della Premier League, il City è la peggior difesa tra le squadre di vertice con una media di 1,18 gol concessi a match.
L'equilibrio tanto desiderato da Guardiola, sì propenso ad un calcio di comando e di controllo, ma al tempo stesso costretto a rafforzare la propria terza linea, è andao via via scemando con la perdita di Fernandinho e le tantissime assenze che hanno e che stanno falcidiando la terza linea dei Blue Moon.

Sterling dopo il gol che ha deciso la sfida con l'Arsenal. Fonte foto: SkySports.com
Sterling dopo il gol che ha deciso la sfida con l'Arsenal. Fonte foto: SkySports.com

Nella conferenza stampa, tenutasi la vigilia di Natale, Mike Phelan ha confermato le tante assenze che l'Hull sarà costretto a fronteggiare nel match con il Manchester City. Mentre Mason, Tymon e McGregor tornano ad essere abili ed arruolabili, non ci sono chances per Abel Hernandez, Bruce, Luer e Keane, tutti fuori causa per il match del KC.
Dunque, si profila l'utilizzo del  per Phelan, certo di potersi giocare le sue chances al cospetto dei Citizens. Davanti a McGregor, potrebbe disporsi un roccioso 3-5-1-1, con Dawson. Davies e Maguire a guidare il reparto arretrato. A centrocampo, spazio ai tre centrali: Huddlestone, Livermore e Cuclas, con Elmohamadi e Robertson esterni. In avanti, tocca a Mbokani, supportato da Snodgrass.

HULL CITY: (3-5-1-1): Dawson. Davies, Maguire; Elmohamadi, Huddlestone, Livermore, Cuclas, Robertson; Snodgrass; Mbokani. All. M. Phelan.

Anche Guardiola, intervenuto nella consueta conferenza della vigilia, ha confermato l'assenza di Kompany, rimandando l'esito su Zabaleta a qualche ora prima del match. L'argentino infatti, si sottoporrà ad un provino per valutare le sue condizioni e capire se è il caso rischiarlo. Mancheranno anche Gundogan, come detto, e Aguero, squalificato dalla FA fino al 31 dicembre. Ci sarà invece, Fernandinho, al rientro dopo l'assenza forzata.
Davanti a Bravo, Sagna, Otamendi, Kolarov e Clichy dovrebbero formare la rinnovata difesa a quattro. A centrocampo, i gradi da doble pivote verranno assegnati a Fernando e Yaya Touré, con Sané, David Silva e Sterling ad agire dietro l'invenzione De Bruyne prima punta.

MANCHESTER CITY: (4-2-3-1): Bravo; Sagna, Otamendi, Kolarov, Clichy;  Fernando, Yaya Touré; Sané, David Silva,Sterling; De Bruyne. All. P. Guardiola.

Una delle poche vittorie del Hull in stagione, nel match d'esordio con il Leicester. Fonte foto: Skysports.com
Una delle poche vittorie del Hull in stagione, nel match d'esordio con il Leicester. Fonte foto: Skysports.com

Negli ultimi incrocia tra Hull e Man City, gli ex Campioni d'Inghilterra hanno rimediato un pareggio - nell'ultimo faccia a faccia ad Etihad, lo scorso febbraio - tre vittorie e una sconfitta. L'ultima istantanea legata al KC dice 2-4 in favore dei Citizens. Erano ancora i tempi di Lampard ed Edin Dzeko, quel giorno mvp con una meravigliosa doppietta.
L'ultimo successo timbrato dai padroni di casa invece, risale al lontano 2010, quando al KCOM Stadium i Tigers batterono per 2-1 il Manchester City che all'epoca era di Adebayor. Ere calcistiche fa, che nulla possono rivelare in merito al match di oggi; al Boxing Day dell'anno 2016, pronto come spesso accade, a nascondere sorprese d'ogni genere all'interno delle sue scatole.

Share on Facebook