Chelsea-Arsenal in Premier League 2016/17 (3-1): Conte spedisce i cugini a -12

Chelsea-Arsenal in Premier League 2016/17 (3-1): Conte spedisce i cugini a -12
Chelsea
3 1
Arsenal
Chelsea: Chelsea (3-4-3): Courtois; Azpilicueta, David Luiz, Cahill; Moses, Matic, Kanté, Alonso; Pedro, Diego Costa, Hazard. All. Conte
Arsenal: Arsenal (4-2-3-1): Cech; Bellerìn (16' Gabriel), Mustafi, Koscielny, Monreal; Oxlade-Chamberlain, Coquelin; Walcott, Ozil, Iwobi; Sanchez. All. Wenger
SCORE: 1-0, 13', Marcos Alonso. 2-0, 51', Eden Hazard. 3-0, 85', Cesc Fabregas. 3-1, 90', Olivier Giroud.
ARBITRO: Martin Atkinson.
NOTE: Gara valevole per la ventiquattresima giornata di Premier League, si gioca allo Stamford Bridge di Londra, Inghilterra. Calcio d'inizio 13.30.

15.39 - Oggi per noi è davvero tutto. Io sono Stefano Fontana e vi ringrazio per aver scelto di seguire con me questo splendido derby di Londra. L'appuntamento è sempre qui, su VAVEL Italia, per continuare a seguire ogni emozione di questo weekend davvero ricchissimo. Per quanto mi riguarda, vi saluto e vi auguro una buona giornata. Alla prossima, ciao!

15.35 - Ora, la classifica sorride ai Blues: mantenuta la testa solitaria, sono 12 i punti di vantaggio su Arsenal e Tottenham, mentre sono 13 quelli su Liverpool e Manchester City. In attesa delle altre partite della ventiquattresima giornata, un tesoretto davvero difficile da dilapidare in quattordici partite.

15.30 - Match divertente e giocato a viso aperto dalle due squadre, ma il Chelsea si è rivelata senza dubbio la migliore tanto in difesa quanto in attacco, capace di colpire sia in costruzione nel primo tempo che in ripartenza nel secondo. Per quanto riguarda i singoli, molto bene tutti gli undici di Conte, in particolare Pedro, Hazard e il solito Kanté. Dall'altra parte, si salvano i subentrati Walcott e Giroud oltre a Chamberlain, sopra le aspettative come centrocampista. Malissimo i due violini principali, Ozil e Sanchez, disastrosi, ma molte difficoltà anche per Koscielny e Cech, che ha la responsabilità del terzo gol sul groppone. 

90+3' FINISCE QUI! IL CHELSEA VINCE UNA GRANDISSIMA PARTITA A STAMFORD BRIDGE E PONE FINE ALLE SPERANZE DI TITOLO DELL'ARSENAL, ORA SPROFONDATO A -12 IN CLASSIFICA. A segno Alonso nel primo tempo, Hazard nel secondo, Fabregas e Giroud nel finale. 3-1 pesante che fa volare i Blues ancora più in vetta, in attesa della partita del Tottenham.

90' GIROUD! GOL DELLA BANDIERA! Una delle parime chance giocabili per il francese, che sbuca davanti a Cahill e impallina Courtois di testa. Gioia davvero risicata per l'Arsenal, che quantomeno rovina il cleen sheet ai cugini.

89' - Diego Costa prova il destro di potenza da posizione defilata, palla alta.

88' - Fabregas col mancino per l'inserimento di Marcos Alonso: grande stacco di testa, blocca ancora Cech.

86' - Ritrova il campo anche Zouma, che entra al posto di Victor Moses.

84' FABREGASSSS! CESC FABREGAS! APPENA ENTRATO, IL CATALANO PUNISCE LA SUA EX SQUADRA! Ma che disastro di Cech! Palla dietro, il portiere ceco sbaglia totalmente il rinvio e lascia la porta totalmente sguarnita: dalla trequarti Fabregas tocca col destro morbido e fa 3-0! DOMINIO CHELSEA!

82' - Doppio cambio per Conte: standing ovation per la gran partita di Pedro, che lascia il posto a Willian. Hazard, invece, rimpiazzato da Fabregas.

81' - L'Arsenal costruisce, ma ancora il Chelsea riesce a pressare in ogni zona di campo.

78' - Sul corner arriva anche l'occasione per Mustafi: gran terzo tempo sul primo palo, ma la zuccata non trova la porta.

77' - Welbeck! Stacco sul primo palo, colpo di testa incrociato benissimo, ma arriva il guizzo di Courtois che ci mette la manona! CHE PARATA DEL BELGA!

76' - Welbeck sta dando movimento e qualità all'attacco dell'Arsenal, ma i compagni non sembrano seguirlo.

75' - Dopo il tentativo di risposta al gol di Hazard, ora sembrano sopite le speranze di rimonta dei Gunners.

72' - Ozil calcia dentro, ma mezzo Arsenal rimane leggermente in offside. Si riparte con la punizione.

71' - Momento confuso del match: altro fallo, Azpilicueta duro su Sanchez. 

70' - Primo tocco, primo guizzo: Welbeck riparte battendo Matic che lo tocca duro: ammonito.

68' - Altra palla persa da Sanchez, davvero irriconoscibile oggi, mentre Wenger fa anche il terzo cambio: a poco più di 20' dal termine, Welbeck rimpiazza Walcott.

66' - Ancora in avanti il Chelsea, è Walcott a travolgere Matic: punizione dalla trequarti.

65' - Wenger si gioca davvero tutto: Giroud in campo, ma al posto di Coquelin. Sostanzialmente la mediana dell'Arsenal, a due, è formata da Chamberlain e Iwobi.  Follia totale per l'alsaziano, che vuole dare una scossa ai suoi.

64' - Ancora Monreal sul fondo, cross in mezzo, ma sul rasoterra non riesce ad arrivare nessuno.

61' - David Luiz colpisce fortuitamente Alonso, di testa, cercando di spazzare via. L'ex-Fiorentina rimane a terra.

60' - Altro contropiede tre contro due sprecato dal Chelsea, con Hazard che colpisce in pieno Monreal! L'Arsenal si sta giocando il tutto per tutto.

59' - Sanchez è sempre tampinato, in qualsiasi zona di campo, sin dal primo minuto. Mai una palla da giocare in tranquillità per il cileno.

57' - Walcott! Salta il primo pressing del Chelsea, ha tanto campo Monreal che mette dentro col mancino per l'inserimento di Walcott: l'inglese colpisce in corsa, ma Moses fa muro.

52' - HAZAAAAAARD! EDEN HAZAAAAAARD! AD INIZIO SECONDO TEMPO COLPISCE DI NUOVO IL CHELSEA! CHE GOL! Slalom gigante! Parte dalla linea di metà campo Hazard, tiene di fisico su Coquelin, va via sulla destra, poi fa fuori Koscielny e batte la doppia chiusura di Mustafi e Cech per fare DUE A ZERO! TUTTO IN DISCESA PER IL CHELSEA, STAMFORD BRIDGE È UNA BOLGIA!

51' - Sanguinolenta palla persa di Ozil con quattro compagni pronti a ricevere a centrocampo. La palla invece la prende Moses che si invola e mette il filtrante per Costa: lo spagnolo è in offside, ma in ogni caso Cech era uscito bene a valanga.

50' - Hazard! Primo brivido con la conclusione dalla trequarti, quasi da fermo, ma palla molto alta sopra la traversa.

46' VIAAAAAA! VENTIDUE DI NUOVO IN CAMPO, PARTE IL SECONDO TEMPO!

45+4' - FINE PRIMO TEMPO A STANFORD BRIDGE! Al duplice fischio di Atkisnon, il Chelsea è avanti grazie alla rete di ALonso nella prima parte di partita.

45+2' - Ozil! Azione rapida ed avvolgente dell'Arsenal, con la sponda di Walcott per Coquelin al limite: tutti si aspettano un tiro, invece il francese olpisce morbido verso destra, dove è Ozil che può controllare e provare la conclusione. Tiro ben costruito che però viene fuori schiacciato, facile da bloccare per Courtois.

45' - Quattro minuti di recupero, la maggior parte dei quali dovuti all'infortunio di Hector Bellerin.

42' - Mustafi! Altro brivido in contropiede per l'Arsenal! Sfortunato Koscielny, col suo rimpallo che lancia Pedro in campo aperto: Mustafi tiene bene la posizione e gli impedisce di mettere dentro per Hazard.

40' - Azione palla a terra dell'Arsenal, ma chiude tutto Matic in scivolata.

39' - Mustafi, ammonito, continua a marcare a uomo Diego Costa, rischiando parecchio con i contatti fisici.

37' - COURTOIS! COURTOIS! CHE PARATA! Sugli sviluppi di un corner è Chamberlain a rimettere in mezzo dalla trequarti; la linea del Chelsea sale malissimo e lascia Gabriel tutto solo in mezzo all'area. Zuccata forte e precisa, ma vola Courtois con la mano destra.

36' - Respira un minimo l'Arsenal dopo diversi  minuti di apnea in balia dei cambi di fronte della truppa di Conte.

34' - Finalmente esce l'Arsenal, con Sanchez che batte velocemente il calcio di punizione: Ozil prova l'imbucata per Walcott, ma la palla era davvero difficile da controllare.

33' - Angolo per il Chelsea, che sta decisamente avendo la meglio con una circolazione di palla tanto spettacolare quanto intelligente.

31' - Pedro! Altra vasca sulla sinistra per Alonso, che arriva in fondo e serve col passaggio basso Pedro: sinistro di prima intenzione, un Cech non perfetto riesce a mettere in corner.

29' - COQUELIN! Chiusura preziosissima, ma ancora sfaldata la difesa dell'Arsenal sul contropiede! Monreal, da ultimo uomo, si allarga in pressing e lascia un corridoio infinito a Costa e Pedro: in 2 contro 1, il centravanti di Conte avanza a testa bassa e finisce col subire il recupero di Coquelin.

28' - Monreal chiama il triangolo ad Iwobi, ma Moses impedisce il passaggio di ritorno facendo ostruzione.

26' - Forcing dei Blues, ancora sul fondo a creare scompiglio Hazard.

25' - La sensazione è che la rete di passaggi del Chelsea sia molto più pungente ed efficace di quella degli avversari.

22' - Primo cartellino del match, se lo merita Skodran Mustafi franando addosso alla percussione di Hazard sulla sinsitra.

21' - Continua il possesso abbastanza sterile dei Gunners.

18' - Ancora break di Pedrito, ancora per Diego Costa, ma stavolta lo spagnolo va col destro sull'esterno della rete.

16' - Negli spogliatoi Bellerin, visibilmente stordito e spaesato. Wenger deve mandare in campo Gabriel Paulista al suo posto.

14' - A terra da qualche minuto Bellerìn, colpito da una gomitata di Marcos Alonso proprio sullo stacco del gol. Gomito leggermente largo, ma contatto involontario. Atkinson decide di non fischiare, azione al limite.

12' MARCOS ALONSOOOOOO! ALONSOOOOO! LA SBLOCCA IL CHELSEA, DI CARAMBOLA! Pedro mette dentro dalla destra, Diego Costa stacca in tuffo sul primo palo, colpisce la traversa, ma sul campanile che si crea il primo ad arrivare è Marcos Alonso, che batte Bellerìn di testa e fa uno a zero! VANTAGGIO CHELSEA!

11' - Azpilicueta! Altro rischio clamoroso per il Chelsea, con lo spagnolo che svirgola da ultimo uomo con due avversari in pressing. Per sua fortuna, né Sanchez né Walcott raggiungono la sfera.

10' - Cahill! Svetta su Mustafi sul traversone, ma il suo colpo di testa è troppo schiacciato verso il terreno, e termina alto.

9'- Moses va in percussione, ottimo scatto, Coquelin lo stende sulla trequarti destra.

7' - Percussione di Sanchez a centrocampo, ma il suggerimento per Walcott arriva quando il 14 è già in offside.

5' - Buon atteggiamento dell'Arsenal, che sembra voler controllare il gioco, ma per ora il Chelsea sta tenendo altrettanto bene il campo.

3' - Altro angolo, stavolta è il primo per i Blues.

2' - IWOBI! Pronti via, Courtois e David Luiz rischiano la frittata sul pressing di Ozil, che recupera palla e serve Iwobi: destro deviato, angolo.

1' VIAAAA! INIZIA IL DERBY DI LONDRA! INIZIA CHELSEA-ARSENAL, I PROSSIMI 90' DECIDERANNO MOLTO DEL DESTINO DI QUESTA PREMIER LEAGUE.

13.30 - Tutto pronto, si attende solo il fischio d'inizio.

13.28 - Finito il momento dei ricordi, Atkinson sorteggia palla e campo.

13.26 - Squadre in campo! La curva dei tifosi di casa omaggia Lampard con una gigantografia davvero suggestiva!

13.23 - Squadre negli spogliatoi, lo stadio si va riempiendo. Manca pochissimo al via.

13.17 - Meno di quindici minuti al via, sulle tribune si vede anche qualche maglia dell'indimenticabile Frank Lampard, che proprio due giorni fa ha annunciato il suo ritiro.

13.15 - Il profilo ufficiale dei Blues ci regala anche qualche scorcio dello spogliatoio.

13.10 - Riscaldamento in corso a Londra!

13.09 - Immagini dall'arrivo della capolista allo stadio.

13.00 - Mezz'ora al via! Il fischietto del derby sarà affidato ad uno degli arbitri più esperti ed affidabili d'oltremanica: Martin Atkinson.

12.57 - Immagini in diretta da Stamford Bridge: come si suol dire, la quiete appena prima della tempesta.

Arsenal (4-2-3-1): Cech; Bellerìn, Mustafi, Koscielny, Monreal; Oxlade-Chamberlain, Coquelin; Walcott, Ozil, Iwobi; Sanchez. All. Wenger

La rappresentazione del 4-2-3-1, fornita dal profilo Twitter ufficiale dell'Arsenal.

12.53 - Totale emergenza a centrocampo invece per Wenger: oggi si adatterà in quel ruolo Alex Oxlade-Chamberlain, provando a fornire muscoli e dinamismo insieme a Coquelin. Come previsto, torna tra i titolari anche Bellerìn, mentre partirà solo dalla panchina Giroud: campo a Sanchez come prima punta.

Chelsea (3-4-3): Courtois; Azpilicueta, David Luiz, Cahill; Moses, Kanté, Matic, Alonso; Pedro, Diego Costa, Hazard. All. Conte

Ecco la formazione, con la meravigliosa grafica fornita via Twitter da BreatheChelsea.

12.50 - Un solo cambio per Conte rispetto alla formazione che tanto bene ha fatto contro il Liverpool: solito 3-4-3, ma l'ala destra sarà Pedro e non Willian.

12.45 - Eccoci collegati! Tutto pronto oltremanica per uno dei derby più sentiti d'Inghilterra. Tuffiamoci subito nelle formazioni ufficiali!

Buonasera a tutti! Io sono Stefano Fontana e con massimo piacere vi do il benvenuto ad un nuovo appuntamento con le dirette scritte in tempo reale di VAVEL Italia! Oggi sarò con voi per raccontarvi l'anticipo della ventiquattresima giornata di Premier League. È derby di Londra, si scontrano Chelsea ed Arsenal, ed è anche scontro in vetta: i blues di Conte, a +9, facendo risultato allungherebbero su una delle inseguitrici più temibili, estromettendola forse definitivamente dalla lotta per il titolo. Calcio d'inizio previsto per le 13.30, agli ordini dell'internazionale Martin Atkinson.

Stamford Bridge visto dal basso. | Fonte: twitter.com/CesarAzpi
Stamford Bridge visto dal basso. | Fonte: twitter.com/CesarAzpi

Il Chelsea al secondo test

I Blues di Antonio Conte tornano a Stamford Bridge dopo aver affrontato la prima di due partite consecutive che potrebbero influenzare nettamente il campionato: ad Anfield Road, il gol di Wijnaldum nel secondo tempo ha pareggiato il vantaggio di David Luiz, lasciando accesa una fiammella (onestamente molto piccola) di speranza per il Liverpool, ed allo stesso tempo impedendo al Chelsea di sfondare la barriera della doppia cifra di vantaggio in classifica.

Ora, a guidare il gruppo degli inseguitori ci sono altre due londinesi: il Tottenham ed, appunto, l'Arsenal, che distano nove punti da Hazard e compagni. La partita d'andata (3-0 per i Gunners) fu l'ultima battuta di arresto per il Chelsea, prima di infilare il record assoluto di 13 vittorie consecutive in campionato. Un'altra sconfitta, contro gli Spurs, non ha scalfito la fiducia della capolista, che arriva alla super-sfida avendo raccolto 46 degli ultimi 51 punti a disposizione. Una vera e propria cavalcata per prendersi la vetta solitaria.

David Luiz esulta dopo il gol al Liverpool. | Fonte: twitter.com/ChelseaFC
David Luiz esulta dopo il gol al Liverpool. | Fonte: twitter.com/ChelseaFC

L'Arsenal e quella trama sempre uguale, sempre diversa

Chissà cosa avranno pensato i tifosi dell'Arsenal nel vedere, puntuale come ogni anno, prendere forma all'incubo ricorrente del nord di Londra. I Gunners, come da tradizione nell'ultimo decennio ed oltre, giocano benissimo fino a gennaio, salvo poi sciogliersi e perdere il treno dei primi posti in Premier. In questo 2017, l'incubo ha avuto la forma del Watford di Mazzarri, con Kaboul e Deeney a firmare il 2-1 all'Emirates nonostante il tentativo di rimonta di Iwobi, nel turno infrasettimanale dello scorso martedì.

Con quella sconfitta, la prima dopo le due consecutive incassate da Everton e City a dicembre, l'Arsenal ha perso la chance di portarsi a -6 dalla vetta, ma Wenger ha ancora l'occasione per invertire la tendenza: l'impresa di una vittoria in trasferta nel derby potrebbe far crollare qualche certezza nella sponda blu di Londra, permettendo alla lotta ai piani alti di riaprirsi proprio mentre si entra nella parte più calda della stagione. Dalla propria, i biancorossi hanno il secondo miglior attacco del campionato: 51 reti, solo il Liverpool (52) ha fatto di meglio.

Shoot dall'allenamento della vigilia dell'Arsenal. | Fonte: twitter.com/arsenal
Shoot dall'allenamento della vigilia dell'Arsenal. | Fonte: twitter.com/arsenal

Gioia Conte: tutti disponibili, anche Diego Costa

Passando alle news di campo, avvicinamento tuttavia tranquillo per Antonio Conte: lo spogliatoio del suo Chelsea è al completo, unica squadra senza infortuni a referto per quanto riguarda la Premier League. Anche con Diego Costa, smaltito il mal di schiena più o meno indotto dalle sirene del mercato cinese, sembra essere tornato il sereno.

Lo spagnolo di discendenze brasiliane sarà quindi punta centrale del tridente, mentre Hazard ed uno tra Willian e Pedro (unico ballotaggio della vigilia, molto serrato) ad occupare la fascia destra. Per il resto, in campo la formazione tipo con Azpilicueta, Luiz e Cahill davanti a Courtois. Per il centrocampo, invece, mediana Kanté-Matic, con Moses e Marcos Alonso a fare il pendolo sulle due fasce.

Kanté e Costa in allenamento. | Fonte: twitter.com/ChelseaFC
Kanté e Costa in allenamento. | Fonte: twitter.com/ChelseaFC

Wenger: è emergenza assoluta a centrocampo

Emergenza abbastanza clamorosa per il centrocampo di Arséne Wenger, che fa la conta degli assenti: al lungodegente Cazorla si aggiunge la squalifica (che pare abbia fatto infuriare l'alsaziano) di due giornate fa di Granit Xhaka. Out anche Aaron Ramsey, colpito duro al polpaccio contro il Watford, e Mohamed Elneny, ancora impegnato con l'Egitto in Coppa D'Africa. Doloranti, ma dovrebbero essere del match, Olivier Giroud e Oxlade-Chamberlain.

Proprio l'inglese dovrebbe essere il jolly scelto da Wenger in mezzo al campo, posizione in cui da sempre il tecnico dichiara di preferirlo, per dare supporto a Francis Coquelin. Dietro, pronto il ritorno tra i titolari di Hector Bellerìn, conferme per Monreal a sinistra e per Koscielny e Mustafi davanti a Cech. Dovrebbe essere solo panchina per Giroud, con Sanchez confermato da prima punta con Iwobi, Ozil e Theo Walcott a supporto.

Festeggiamenti in casa Arsenal dopo un gol segnato. | Fonte: twitter.com/arsenal
Festeggiamenti in casa Arsenal dopo un gol segnato. | Fonte: twitter.com/arsenal

Le probabili formazioni

Chelsea (3-4-3): Courtois; Azpilicueta, David Luiz, Cahill; Moses, Matic, Kanté, Alonso; Willian, Diego Costa, Hazard. All. Conte

3-4-3 | Fonte: VAVEL Italia via footballuser.com
3-4-3 | Fonte: VAVEL Italia via footballuser.com

Arsenal (4-2-3-1): Cech; Bellerìn, Mustafi, Koscielny, Monreal; Oxlade-Chamberlain, Coquelin; Walcott, Ozil, Iwobi; Sanchez. All. Wenger

4-2-3-1 | Fonte: VAVEL Italia via footballuser.com
4-2-3-1 | Fonte: VAVEL Italia via footballuser.com