Gabbiadini-Niang e il doppio esordio con gol. Biglietto da visita per tutta la Premier

Gabbiadini trova la rete dopo appena 13 minuti, ma il Southampton cade contro il West Ham. Anche Niang subito a segno per il Watford che festeggia

Gabbiadini-Niang e il doppio esordio con gol. Biglietto da visita per tutta la Premier
Manolo Gabbiadini, gol all'esordio con il Southampton, corrieredellosport.it

La Premier League scopre Manolo Gabbiadini e M'Baye Niang, da poco lasciati andare dalla nostra Serie A, ma subito in qualche modo decisivi per le loro nuove squadre. Southampton e Watford, infatti, non hanno perso tempo e hanno subito schierato in campo dal primo minuto i loro colpi più ad effetto della sessione di mercato di gennaio. Notevoli le cifre investite per portare gli ex di Napoli e Milan in Inghilterra, investimenti che in qualche modo dovranno essere giustificati dalle prestazioni sul campo.

Meglio portarsi avanti con il lavoro in un certo senso e allora, da attaccanti quali sono entrambi, pure con caratteristiche, esperienze e trascorsi tattici diversi, eccoli subito presenti nel tabellino marcatori. Il Southampton ha ceduto in casa contro il West Ham, ma la rete dei Saints l'ha messa a segno proprio Manolo. Movimento in profondità a leggere la linea difensiva degli Hammers, lancio in profondità raccolto al limite dell'area, parte sinistra dell'attacco del Southampton. Un paio di tocchi per sistemarsi il pallone e proprio mentre la difesa cerca di evitare un'occasione da gol ecco il sinistro. Fulminante e letale, il portiere del West Ham nemmeno si accorge di quale traiettoria assuma quel pallone scagliato con violenza da Gabbiadini con quel sinistro che in Italia aveva fatto girare molte teste di addetti ai lavori. A Napoli forse aveva perso le motivazioni, o più semplicemente non era adatto al sistema di Sarri. Il talento però no, quello è proprio difficile da perdere. I tifosi del Southampton hanno iniziato ad accorgersene dopo appena 13 minuti di Gabbiadini in Premier League.

Niang, invece, ha potuto sorridere ancora di più. Gol e assist nella vittoria del Watford di Mazzarri in casa contro il Burnley. 2-1 il risultato finale e peso di Niang che si è fatto subito sentire. Lui, in linea teorica, è ancora di proprietà del Milan, ma il diritto di riscatto inserito nell'accordo fra rossoneri e Watford che per qualcuno può diventare obbligo al maturare di determinate condizioni sembra essere un indizio abbastanza importante su quello che accadrà in estate. Mazzarri, parlando del francese, non ha esitato a definirlo un talento assoluto. Le sue caratteristiche, poi, sembrano essere molto adatte al calcio inglese. Fisicità e forza fisica, tecnica da affinare, ma se bisogna correre negli spazi Niang c'è. Colpo di testa in torsione sul secondo palo e cross con il sinistro per il momentaneo 1-0 dei padroni di casa. Niang-Gabbiadini, doppio esordio con gol e assist. Ecco il biglietto da visita per la Premier di due ex freschi freschi della nostra Serie A.