Premier League, il Burnley frena il Chelsea: 1-1 al Turf Moor

Apre Pedro, pareggia Brady su punizione. Buona prova dei Clarets che conquistano un punto meritato contro la capolista, per Conte ancora un ampio margine di vantaggio sulle seconde.

Premier League, il Burnley frena il Chelsea: 1-1 al Turf Moor
Brady esulta coi compagni, www.premierleague.com
Burnley
1 1
Chelsea
Burnley: (4-4-2) - Heaton; Lowton, Keane, Mee, Ward; Boyd, Barton, Westwood, Brady (Arfield, min. 65); Gray (Vokes, min. 82), Barnes. All. Sean Dyche.
Chelsea: (3-4-3) - Courtois; Azpilicueta, David Luiz, Cahill; Moses (Willian, min. 72), Kantè, Matic (Fabregas, min. 67), Alonso; Pedro (Batshuayi, min. 87), Diego Costa, Hazard. All. Antonio Conte.
SCORE: 0-1, min. 7, Pedro. 1-1, min. 24, Brady.
ARBITRO: Kevin Friend. Ammoniti: Westwood (min. 69), D. Luiz (min. 75), Lowton (min. 77), Barton (min. 88), Fabregas (min. 89).
NOTE: Turf Moor, Burnley. 25esima giornata. Recupero p.t.: 1'. Recupero s.t.: 4'.

Il Chelsea non va oltre il pareggio al Turf Moor di Burnley nel 25esimo turno di Premier League. Pedro in avvio illude i Blues, i Clarets rispondono con Brady e resistono a tutti gli assalti: un punto meritato per Dyche.

Il Match

Solito 4-4-2 per Sean Dyche che deve rinunciare allo squalificato Hendrick e all'infortunato Defour: in mezzo al campo c'è Westwood di fianco a Barton, sulla sinistra parte Brady titolare con Arfield in panchina. Antonio Conte può contare sulla rosa al completo e nel classico 3-4-3 il tridente offensivo è composto da Diego Costa, Hazard e Pedro. In difesa Cahill fa 150 presenze in Premier League con la maglia Blue.

Parte bene il Chelsea che aggredisce la partita fin da subito e crea la prima chance al 6' con Hazard, servito da Diego Costa, tiro centrale. Azione simile dopo un minuto ma stavolta il risultato è diverso: Moses trova l'inserimento di Pedro che appena dentro l'area conclude in diagonale e batte Heaton per l'1-0. Il Burnley non sta a guardare e prova subito la risposta con Barnes dal limite, blocca Courtois.

Il tiro di Pedro per il momentaneo 0-1, www.premierleague.com
Il tiro di Pedro per il momentaneo 0-1, www.premierleague.com

I Blues addormentano la partita e gestiscono, i Clarets si affidano ai lanci lunghi e sperano in qualche disattenzione dei tre centrali ospiti. O in un calcio piazzato, come al 24' quando Robbie Brady disegna una parabola che si insacca dove Courtois non può arrivare. Per l'ex Norwich è la prima rete alla prima da titolare dopo il suo arrivo all'ultimo giorno di sessione invernale. Ora i padroni di casa ci credono e si svincolano dalla pressione avversaria: occasionissima per Lowton al 36', imbeccato da Barton, bravissimo Courtois a chiudere lo specchio. Il finale di primo tempo si accende, con fiammate da una parte e dall'altra ma le difese si coprono bene e respingono gli assalti.

Partita sostanzialmente equilibrata ed intensa. Il possesso palla del Chelsea supera il 70% ma la chance più grossa per portarsi in vantaggio ce l'ha il Burnley con Lowton.

La splendida punizione di Brady, www.premierleague.com
La splendida punizione di Brady, www.premierleague.com

Doppio errore dei giocatori del Chelsea in avvio di ripresa - prima Matic si fa bruciare da Barton a centrocampo, poi David Luiz sbaglia l'intervento sul filtrante dello stesso inglese - ma Gray fallisce la conclusione calciando debolmente tra le braccia di Courtois. Ritmi più alti nel secondo tempo, squadre leggermente allungate ed infastidite da un nevischio sempre più insistente. Gran tiro di Azpilicueta al 61', palla di poco alta sulla traversa.

L'opportunità per Gray all'alba del secondo tempo, www.premierleague.com
L'opportunità per Gray all'alba del secondo tempo, www.premierleague.com

Conte cerca più qualità in mezzo con l'inserimento di Fabregas per Matic e più profondità con Willian per Moses; il baricentro dei Blues si alza ma le occasioni faticano ad arrivare. Attacchi confusionari ed azioni sporche per il Chelsea, anche Pedro all'85' non trova lo specchio di porta da buona posizione. Forcing finale degli ospiti che però non trovano il pertugio giusto per il punto della vittoria.

Arriva dunque uno stop per il Chelsea, il secondo pareggio consecutivo in trasferta ed un +10 provvisorio sulle inseguitrici, in attesa del City domani sera. Il Turf Moor si conferma campo ostico per tutti ed il pari è sostanzialmente meritato per il Burnley.


Share on Facebook