Liverpool, Lallana prolunga coi Reds

Il centrocampista inglese rinnova con il Liverpool, probabilmente fino al 2020 (o 2021), trovato l'accordo dopo alcuni mesi di trattativa.

Liverpool, Lallana prolunga coi Reds
Liverpool: Lallana prolunga coi Reds (foto: alfredopedulla)

Era nell'aria da pochi giorni, poche ore fa è arrivata l'ufficialità di una notizia attesa e sperata: il centrocampista e trequartista Adam Lallana ha concordato il prolungamento del contratto con il Liverpool, mettendo fine ad una querelle che durava ormai da troppi mesi.

Già da Settembre infatti i reds avevano mostrato l'intenzione di rinnovare il contratto al calciatore inglese di origini spagnole, con l'obiettivo di concludere il tutto entro la fine della stagione, per evitare che le tante squadre interessate al 29enne potessero farsi avanti in maniera più insistente.

Una notizia che rappresenta sicuramente un'iniezione di fiducia per la squadra di Kloop, in piena lotta per le posizioni di alta classifica della Premier, che si vede garantite le prestazioni di Lallana per i prossimi anni: non è stata ancora comunicata l'entità del rinnovo, a Settembre si era parlato di 2021, ora sembra più probabile un contratto fino all'estate del 2020 ma non si esclude la conferma del quadriennale. Il prolungamento permetterà ai reds di tenere il giocatore nel corso del progetto di crescita avviato con l'allenatore tedesco - al secondo anno in Inghilterra - che sta costruendo e unendo un organico destinato ad un futuro importante, come dimostra l'andamento stagionale.

Lallana quest'anno sta rappresentando uno degli elementi fondamentali della squadra: contro il WBA ad Ottobre ha raggiunto le 100 presenze in maglia Liverpool, e a Dicembre è riuscito anche a tornare al gol nel 2-2 di Anfield contro il West Ham. Il britannico conta per ora 27 (di cui 23 in campionato) presenze stagionali con 7 reti, tutte in Premier League, segno anche di una discreta vena realizzativa che si somma all'apporto dato in campo sul piano del gioco. Quanto alle cifre si parla di 25 milioni di sterline totali (30 milioni di euro al cambio), da dividere in questi 4 anni.


Share on Facebook