Premier League - Vittorie pesanti in fondo per Hull City e Bournemouth, Everton schiacciasassi

L'Everton resta in scia dello United, l'Hull conquista punti che gli permettono di vedere la linea di galleggiamento, mentre il Boro prende una boccata d'ossigeno.

Premier League - Vittorie pesanti in fondo per Hull City e Bournemouth, Everton schiacciasassi
Lukaku sempre sugli scudi. Fonte: https://twitter.com/everton

Tre vittorie casalinghe in questa ventottesima giornata di campionato. Everton, Bournemouth e Hull City fanno tutte e tre il loro dovere, conquistando punti pesanti che non muovono la classifica, ma la fanno scricchiolare.

Bournemouth - West Ham (3-2). Gli Hammers a metà classifica hanno poco da chiedere ormai a questo campionato, mentre il Boro deve conquistare punti salvezza pesanti. L'avvio però è segnato dal rigore sbagliato da King, che poteva subito portare in vantaggio i padroni di casa. Sull'altro fronte invece Antonio insacca e fa diventare le cose difficili alle Cherries (0-1). King si fa perdonare l'errore dal dischetto, fiondando in rete una palla vagante in area (1-1). I tiri dal dischetto non sembrano essere il punto forte del Boro, che ne ottiene e ne sbaglia un altro, stavolta è Afobe a calciare malamente. I primi 45' si concludono dunque in parità, sull'1-1.

La ripresa si apre con il ribaltamento di risultato, King infatti al 49' arriva su un pallone scodellato in area e mette a segno la sua doppietta personale (2-1). Ritmi bassi nella fase centrale della seconda frazione. Afobe non trova il tris, mancando un cross. Trova invece il pareggio il West Ham, con Byram che all'83' scarta il portiere e serve ad Ayew una palla che deve essere solo messa dentro (2-2). Arter cerca il nuovo vantaggio con un missile dalla distanza, ma non trova fortuna. Non finiscono mai però le emozioni al Dean Court, King infatti all'ultimo respiro insacca un tiro di Wilshere respinto da Randolph, siglando il 3-2 finale e portando a casa tre punti preziosissimi.

Il Bournemouth festeggia la vittoria all'ultimo. Fonte: https://twitter.com/afcbournemouth
Il Bournemouth festeggia la vittoria all'ultimo. Fonte: https://twitter.com/afcbournemouth

Everton - West Bromwich Albion (3-0). Scontro per i piedi dell'Europa quello tra Toffees e WBA, con gli ospiti che vogliono andare ad una sola lunghezza dai padroni di casa, mentre i Blues vogliono tornare a farsi sotto con lo United. Il primo tempo è tutto in favore della squadra di Koeman, con Lukaku che si rende pericoloso al 17' e al 31'. Il vantaggio però arriva in modo un po' fortunoso, Mirallas infatti si fionda su un rimpallo in area e insacca (1-0). Ci pensa a Schneiderlin a mettere al sicuro il risultato, grazie a una sassata che firma il raddoppio (2-0). Primo tempo dunque che si conclude con il doppio vantaggio Everton.

Nelle ripresa non cambia il copione al Goodison Park. Al 60' Barkley controlla bene in area e tira subito, ma la rasoiata finisce appena fuori. Nulla da segnalare fino all' 82', quando Barkley serve un perfetto pallone alto a Lukaku, che di testa mette dentro il gol che chiude la sfida (3-0). Partita mai in dubbio, l'Everton si prende di forza i tre punti e sale a quota 47 punti, lasciando un WBA inesistente a quota 40.

Barkley in azione. Fonte: https://twitter.com/everton
Barkley in azione. Fonte: https://twitter.com/everton

Hull City - Swansea (2-1). Match salvezza tra Hull City e Swansea, con i padroni di casa che devono assolutamente vincere, per accorciare sui gallesi e provare ad avvicinarsi al Middlesbrough. Data l'importanza della sfida, il primo tempo è abbastanza chiuso. Prova due imbucate Routledge, la seconda al 10' si conclude con un tiro: parato. Quasi tutte le azioni potenzialmente pericolose falliscono davanti agli errori nell'ultimo passaggio. Ecco dunque che le due grandi emozioni dopo la mezz'ora sono prima l'infortunio di Rangel al 33' e poi quello di Llorente al 40'. La prima frazione si conclude sullo 0-0.

Le cose nella ripresa cambiano, con i ritmi che iniziano ad  alzarsi, Huddleston al 49' prova a sfruttare un rimpallo calciando appena fuori area, ma Fabianski in qualche modo para. Routledge poi al 54' spedisce a lato. Sigurdsson al 62' cerca il vantaggio per gli ospiti, ma Jakupovic disinnesca il pallone che era indirizzato all'angolino sinistro. La gara si sblocca al 70': pallone perfetto di Abel Hernandez per Niassè, che mette dentro (1-0). Al 78' i giochi sembrano fatti, con Elmohamady che mette un altro servizio invitante per Niassè, che sigla la sua doppietta (2-0). Mawson al 92' prova a limitare i danni, svettando più in alto di tutti sugli sviluppi di un piazzato, ma è solo il gol della bandiera, finisce 2-1 per le Tigri.

L'Hull City festeggia la vittoria. Fonte: https://twitter.com/hullcity
L'Hull City festeggia la vittoria. Fonte: https://twitter.com/hullcity

Premier League