Premier League - Firmino strappa tre punti sul campo del West Brom: 0-1 Liverpool

Decide il brasiliano nel recupero del primo tempo. Gara complicata per gli uomini di Klopp, la vittoria li proietta però di nuovo davanti al City, che ha una partita in meno.

Premier League - Firmino strappa tre punti sul campo del West Brom: 0-1 Liverpool
Fonte immagine: Twitter @PremierLeague
West Bromwich
0 1
Liverpool
West Bromwich: (4-3-3) - Foster; Dawson, McAuley, Evans, Brunt; Fletcher, Livermore, Yacob (64' McClean); Phillips, Robson-Kanu (64' Rondon), Chadli (61' Morrison). All. Pulis
Liverpool: (4-3-3) - Mignolet; Clyne, Matip, Lovren, Milner; Wijnaldum, Lucas Leiva, Can; Firmino, Origi (82' Sturridge), Coutinho (90+1' Alberto Moreno). All. Klopp
SCORE: 45+1' Roberto Firmino (L).
ARBITRO: J. Moss. Ammoniti: 45+1' Brunt (W), 49' Robson-Kanu (W), 66' Evans (W), 72' Lucas Leiva (L).
NOTE: Giornata 33 di Premier League 2016/17, giocata al The Hawthorns di West Bromwich.

Il Liverpool festeggia la pasqua con una vittoria di primissimo piano: al The Hawthorns, sul campo del West Bromwich, nella gara valida per la trentatreesima gara di Premier League, i Reds strappano uno 0-1 di vitale importanza per mantenere la terza piazza in classifica e salire a quota 66, sorpassando il City - fermo a 64, ma con una partita in meno - e consolidando la posizione in zona Champions League. I Baggies restano invece a quota 44, ben saldi sopra la zona salvezza e altrettanto al di sotto di quella che potrebbe valere l'Europa. Finale di stagione tranquillo per gli uomini di Pulis, i quali hanno poco da chiedere alla stagione in corso.

Le scelte - Jurgen Klopp abbandona l'idea della difesa a tre, inserendo Origi al centro dell'attacco per sostituire Mané, mentre Lucas Leiva e Can prendono il posto in mezzo al campo di Lallana e Henderson. Dietro l'escluso è Klavan, in avanti ritornano i brasiliani. Risponde Pulis con lo stesso modulo, 4-3-3, con McClean e soprattutto Rondon inizialmente in panchina; mediana composta da Fletcher, Livermore e Yacob, unica punta è il gallese Robson-Kanu, come annunciato già alla vigilia.

Primo tempo - La gara inizia in maniera positiva per i padroni di casa, propositivi soprattutto cavalcando il momento positivo di Phillips, che prova ad assistere Robson-Kanu, che manca il tocco, per poi mettersi in proprio e sparare alto da buona posizione. Il Liverpool risponde con le iniziative del duo Coutinho-Firmino, il secondo lavora per il primo che non inquadra lo specchio di poco. Non si piega l'Albion, che torna a sondare il terreno dalla parte dell'ex Qpr, il quale si inventa un altro assist wanna-be per Chadli, ma anche in questo caso il destinatari non arriva all'impatto. I padroni di casa sprecano, gli ospiti passano: una punizione dalla trequarti viene prolungata di testa da Lucas Leiva, ci arriva Firmino che da due passi incorna facilmente lo 0-1.

Secondo tempo - Sull'onda lunga del primo tempo, i Reds martellano in avvio di ripresa alla ricerca di uno 0-2 che Origi e Milner sfiorano soltanto. Il belga si vede anche annullare un gol per posizione irregolare di Firmino su un cross di Leiva. Di fatto gli Scousers si fermano dopo l'ora di gioco, i padroni di casa tentano l'assedio e vanno vicinissimi all'1-1 con Phillips, che - a dieci dal termine - da eccellente posizione spara addosso a Mignolet, divorandosi il pari. Non fa meglio di lui Moreno, nel recupero: Foster fa stabilmente la punta, McClean perde un pallone sanguinoso e lo spagnolo - da poco subentrato a Coutinho - sciupa un contropiede 4-vs-1 calciando in porta da 35 metri, scegliendo la soluzione peggiore e non centrando la porta. Finisce comunque 0-1, per fortuna dell'ex Siviglia.