Manchester City, Guardiola stregato da Tielemans: prossimo acquisto estivo?

Il Manchester City ha messo gli occhi su Youri Tielemans dell'Anderlecht. E' stato lo stesso Guardiola a mandare un chiaro e deciso segnale alla società.

Manchester City, Guardiola stregato da Tielemans: prossimo acquisto estivo?
Photo by "Sky Sports"

Il Manchester City continua il suo processo di crescita attraverso l'acquisizione di giovani calciatori. Nell'ultima stagione, grazie all'approdo in panchina di Pep Guardiola, abbiamo assistito all'arrivo e al successivo exploit di numerosi talenti, tra i quali Sané e Gabriel Jesus. Nella prossima sessione di mercato non sono esclusi altri colpi di questo calibro, e i dirigenti inglesi stanno già escogitando le prossime mosse per portare i Citizens ai vertici del calcio europeo.

Guardiola ha già in mente qualcosa, ma in cima alla lista della spesa sembra esserci il nome di Youri Tielemans, talentuoso centrocampista belga dell'Anderlecht classe '97. Giovanissimo, forse anche troppo, ma è già riuscito a stregare il tecnico spagnolo, da sempre con un debole verso questo tipo di calciatori. D'altronde non può essere diversamente per uno che da sempre ha vissuto e assaporato l'atmosfera catalana con il Barcellona.

Al momento non c'è nessuna trattativa ufficiale tra Anderlecht e Manchester City, ma l'interesse c'è ed è concreto. Ci sarà da battere la concorrenza europea di Milan, Inter e Monaco, con il club francese che avrebbe già raggiunto l'accordo economico con la compagine belga sulla base di 20 milioni di euro. Il Manchester City, però, proverà ad accontentare il suo allenatore, perchè l'acquisto del giovane belga darebbe una soluzione in più al centrocampo.

Cosa succederà se Tielemans dovesse sbarcare a Manchester? Potrebbero aprirsi nuovi scenari di cessioni illustri e utili a tante squadre europee, soprattutto di Serie A. Con l'arrivo del belga, infatti, potrebbero essere tagliata fuori dal progetto gente come Yaya Toure, Fernando e Delph, oggetto misterioso che non è mai riuscito ad imporsi. Tatticamente il classe '97 potrebbe essere molto importante, ma resterà da vedere se riuscirà ad ambientarsi velocemente: non è mai facile passare da un campionato come quello belga a uno dei più fisici del mondo, nonostante la stazza e le caratteristiche possano agevolare il ragazzo.


Share on Facebook