Premier League, il Liverpool cerca punti Champions contro il Southampton

Ad Anfield i Reds vogliono difendere il terzo posto dagli assalti dei due Manchester, il Southampton, senza più obiettivi, va alla caccia di un risultato prestigioso.

Premier League, il Liverpool cerca punti Champions contro il Southampton
Premier League, il Liverpool cerca punti Champions contro il Southampton, www.premierleague.com

Da una parte, una squadra che non può fermarsi per raggiungere la qualificazione in Champions League, dall’altra, non ci sono più obiettivi stagionali ma non per questo si può calare di concentrazione. Il Liverpool ospita il Southampton ad Anfield Road con un solo scopo, quello di continuare ad incamerare punti per arrivare davanti alle rivali e conquistare l’accesso diretto alla prossima edizione della massima competizione europea.

La vittoria in casa del Watford settimana scorsa, grazie all’eurogoal in rovesciata di Emre Can, è stata fondamentale in questo senso, approfittando anche dei pareggi dei due club di Manchester: ora i Reds sono al terzo posto in solitaria con 69 punti, a +3 dai Citizens ed a +4 sui Red Devils – entrambe però devono ancora recuperare un match. Dopo la sfida interna con i Saints, gli uomini di Klopp affronteranno il West Ham – capace di battere il Tottenham in corsa per il titolo - a Londra ed il Middlesbrough – alla ricerca di punti salvezza - ad Anfield.

Il Southampton non vince dall’8 aprile – 0-1 al West Bromwich -, poi due sconfitte con City e Chelsea e lo 0-0 dell’ultimo turno con l’Hull City al Saint Mary’s, per un totale di 41 punti in classifica che valgono il decimo posto, con ancora 5 match da affrontare da qui alla fine, compresi i due recuperi contro Arsenal e United – matematicamente i Saints non possono arrivare più in alto dell’ottavo posto.

Questa sarà la 106esima sfida tra Liverpool e Southampton fra tutte le competizioni: i Reds sono in vantaggio con 51 successi a 30, mentre per quanto riguarda la Premier League, su 35 incontri il bilancio è di 16 a 10, sempre per i rossi, con 9 pareggi. In questa stagione le due squadre si sono affrontate già tre volte, con due successi dei Saints per 1-0 nelle due semifinali di League Cup ed un pareggio per 0-0 in campionato.

Ad arbitrare la partita sarà Robert Madley.

Sponda Liverpool

Il dubbio più grande per Jurgen Klopp riguarda Philippe Coutinho: il brasiliano è uscito dopo meno di un quarto d’ora contro il Watford ma dovrebbe partire titolare. Adam Lallana, subentrato proprio all’ex Inter lunedì, è pronto alla prima da titolare dopo il mese di stop, in un centrocampo che vede ancora una volta l’assenza di Henderson; oltre a Lallana, anche gli altri ex Lovren e Clyne saranno in campo. Per Klopp questa sarà la 66esima panchina in Premier League: nelle prime 65 ha totalizzato 117 punti, esattamente come Brendan Rodgers nello stesso periodo, e non ha mai battuto il Southampton.

Sponda Southampton

Claude Puel si affida alla fame da goal di Manolo Gabbiadini: dopo l’inizio sprint e l’infortunio, l’ex Napoli non ha ancora ritrovato la via della rete; i due lungodegenti Austin e Targett sono tornati in campo venerdì sera con l’Under 23 e saranno disponibili per questo finale di stagione. Il Southampton, nelle ultime 5 trasferte ad Anfield in Premier, ha segnato una sola volta, nel settembre 2013, con Dejan Lovren, mentre nei tre incontri di quest’anno non ha mai subito goal.  

Premier League