Premier League - Goduria Chelsea, è campione! Le parole di Conte e dei suoi giocatori

La gioia di Antonio Conte e i suoi giocatori dopo la vittoria del titolo.

Premier League - Goduria Chelsea, è campione! Le parole di Conte e dei suoi giocatori
Fonte immagine: Twitter @BBCSports

Delirio Chelsea: i Blues sono campioni d'Inghilterra, dopo lo 0-1 ottenuto sul campo del West Bromwich Albion nel friday night di Premier League. Titolo al primo anno per Antonio Conte, che ha così commentato la partita e la stagione nel post-gara, ai microfoni di Sky Sport: "Sono contento e spero di poter vivere altre situazioni come queste. Sono contento soprattutto per i miei calciatori, hanno meritato tutto questo, è stata un'annata non semplice. Venivamo da un decimo posto, ritrovare la fiducia e la voglia di lottare è stata una sfida difficilissima. Voglio ringraziarli uno a uno per questo, ringrazio il mio staff, tutti i tifosi e il club".

Parole anche per Batshuayi, il match-winner ed eroe di serata: "Aveva già segnato al Watford, è sicuramente una grande soddisfazione. Credevo nelle sue qualità, ha avuto un'annata non facile ma si doveva adattare, era giusto dargli l'occasione e l'ha sfruttata alla grande".

Momenti difficili ne ha vissuti il belga, come tutto il Chelsea, specialmente a inizio stagione, prima del cambio di modulo: "Pensavo a trovare la giusta soluzione affinché la squadra trovasse il giusto equilibrio, nel 3-0 contro l'Arsenal avevamo toccato il fondo, non avevo visto niente della mia idea di calcio ed è stato frustrante. Da lì ho fatto qualcosa, sono stato bravo e fortunato a capire il momento e cambiare senza pensare che il Chelsea non conosceva la difesa a tre. Ci sono momenti in cui si deve rischiare, anche oggi ho rischiato e sono stato premiato".

"Questo traguardo è importante - prosegue Conte - solo chi gioca questo campionato significa cosa vuol dire vincere, soprattutto se si parte da non favorito. Abbiamo fatto qualcosa di incredibile, ora non dobbiamo fermarci, perchè abbiamo la Fa Cup e una finale contro l'Arsenal a Wembley". 

Fonte immagine: Twitter @PremierLeague
Fonte immagine: Twitter @PremierLeague

I giocatori

Il capitano, John Terry, guida i festeggiamenti, i suoi ultimi in Premier League (Fa Cup permettendo...), commentando così la stagione, con tante difficoltà per il veterano Blue: "Faccio i complimenti a tutti i ragazzi, è stato bellissimo vederli esprimere questo calcio. È stata una stagione non facile, anche nelle sconfitte non abbiamo mai mollato, questa è stata la forza". Gli fa eco chi la fascia l'ha indossata durante tutto l'anno, Cahill: "È una grandissima emozione, abbiamo lottato tanto per tutta la stagione e questi momenti sono davvero incredibili, rimarranno per sempre. Abbiamo dimostrato di essere la squadra più forte, sempre, per tutta la stagione. È un gran momento per noi".

Più inerenti alla partita i commenti di Fabregas, che ha raccontato le difficoltà nel trovare la porta: "Sembrava il gol non volesse arrivare mai, abbiamo continuato a spingere: primo tempo chiuso, nella ripresa abbiamo sbloccato. Questo è il calcio, più si gioca e più si crea. Alla fine siamo riusciti a segnare". E poi è arrivato Batshuayi, che è subentrato e ha bucato Foster: "Non è stata una partita facile, ma non importa, è stato un gol importantissimo e ora vogliamo gioire. È il miglior momento nella mia carriera calcistica", afferma l'attaccante belga arrivato dal Marsiglia in estate.

Il suo connazionale (e traduttore per la televisione inglese, in un simpatico siparietto) Courtois gli fa i complimenti, sottolineando un aspetto su tutti: "Abbiamo lottato per tutta la stagione, anche chi ha giocato poco: questa sera è stata la dimostrazione. Sono molto felice, in questo momento penso solo a questo successo". Si unisce anche Hazard: "E' stato bellissimo festeggiare con i nostri tifosi, siamo davvero felici. Sappiamo tutti che Conte è un manager fantastico, è stato fondamentale".

"E' stata una stagione incredibile che si è conclusa al meglio, non è mai facile vincere contro nessuna squadra. Sono molto felice per questa squadra e per Conte, che ha portato la sua idea di calcio. Non abbiamo mai fatto grandi progetti, ma fatto un passo alla volta arrivando fino alla fine", spiega invece David Luiz Sky Sport.

Più lucido, invece, Azpilicueta, intervistato sempre ai microfoni di Sky: "Abbiamo lavorato duramente e questa è una fantastica soddisfazione. Ci sono stati tanti momenti non facili, ma abbiamo vissuto l'esperienza della stagione scorsa e non volevamo ripeterci, allora ci siamo compattati, con forza mentale. Conte ha sempre pensato solo al lavoro e ha dato l'opportunità a tutti, personalmente mi ha posizionato in un nuovo ruolo, mi ha dato fiducia e forza per crederci". E poi tutti negli spogliatoi, a suon di champagne.

Premier League