Chelsea, è già tempo di pensare al mercato

Dopo la vittoria della Premier League, Antonio Conte fa la lista della spesa: in cima ai desideri ci sono Bonucci e Morata.

Chelsea, è già tempo di pensare al mercato
Chelsea, è già tempo di pensare al mercato | www.talksport.com

All’indomani del successo per 1-0 sul campo del West Bromwich che è valso il titolo di Campione d’Inghilterra, Antonio Conte comincia a ragionare su come rinforzare il suo Chelsea in vista della prossima stagione. Per essere ancora più competitivi in Premier League ma soprattutto per farsi trovare pronti in Champions League, il tecnico leccese ha stilato una lista di profili su cui i Blues si muoveranno nella prossima campagna acquisti.

I due reparti che necessitano maggiormente di rinforzi sono la difesa e l’attacco. Per quanto riguarda la linea difensiva, il nome preferito da Conte è sicuramente quello di Leonardo Bonucci: il centrale della Juventus era uno degli uomini imprescindibili durante l’esperienza in bianconero dell’allenatore. L’italiano sarebbe l’ideale sotto l’aspetto tecnico e caratteriale, conosce bene i dettami Contiani e con lui in campo al posto di David Luiz i tifosi sarebbero certamente più tranquilli, visti i frequenti svarioni del brasiliano. In alternativa, da tenere in considerazione Virgil Van Dijk, che lascerà sicuramente il Southampton in estate, ed Antonio Rudiger della Roma, già vicino al Chelsea l’estate scorsa.

Per ciò che concerne il reparto offensivo invece, c’è da capire che ne sarà di Diego Costa: dopo il gran rifiuto in gennaio, si ritorna a parlare di una sua partenza verso la Cina e dopo la conquista del titolo l’ispano-brasiliano potrebbe essere accontentato. Dunque, dopo essersi soltanto sfiorati ai tempi della Juventus, questa volta Antonio Conte ed Alvaro Morata sono pronti a lavorare insieme. L’attaccante non ha trovato lo spazio che si aspettava al Real Madrid e Londra sarebbe destinazione gradita – i tabloid inglesi nei mesi scorsi raccontavano della fidanzata dello spagnolo nella capitale già in cerca di una casa. Anche in questo caso è pronto il piano B, che porterebbe a Romelu Lukaku dell’Everton; più staccato Alexis Sanchez – Wenger difficilmente lo cederà proprio al Chelsea.

Queste le priorità, ma non sono da trascurare movimenti a centrocampo: piace molto Bakayoko del Monaco, oltre al vecchio pallino di Conte Radja Nainggolan. Sempre che il tecnico salentino non decida di accettare i ponti d’oro offerti da Jindong Zhang e sposare il progetto della nuova Inter.


Share on Facebook