Premier League, domenica per cuori forti

Crystal Palace-Hull City da brividi, Liverpool a caccia di punti Champions e White Hart Lane chiude la sua storia con Tottenham-United.

Premier League, domenica per cuori forti
L'ultima a White Hart Lane | www.footballticketnet.com

Nella domenica di Premier League valevole per la 37esima giornata, le tre gare in programma, tutte a Londra, possono dire molto in diverse zone di classifica: si parte con il match salvezza fra Crystal Palace e Hull City, si passa dall’Olympic Stadium per West Ham-Liverpool e si chiude con l’ultima partita nella storia di White Hart Lane, con il Tottenham ad ospitare il Manchester United. 

Crystal Palace-West Ham (h. 13.00)

A Selhurst Park Crystal Palace e Hull City si giocano tutto prima dell’ultimo turno da brivido per entrambe – rispettivamente contro Man United e Tottenham. Le Eagles dopo una serie di buoni risultati – vittorie contro Chelsea, Arsenal e Liverpool – sono reduci da due sconfitte consecutive contro il Burnley in casa ed all’Etihad contro il City per 5-0: con 38 punti, Sam Allardyce ha bisogno almeno di un pareggio per non arrivare ad Old Trafford con l’acqua alla gola. Il tecnico dovrà però far fronte a diversi problemi, come le assenze di Sakho e Dann, mentre Cabaye e Tomkins sono in forte dubbio; punti di domanda anche per Ward – naso fratturato – e Townsend – fastidio al tendine d’achille.

Le Tigers invece sono clamorosamente cadute in casa contro il Sunderland già retrocesso ed hanno compromesso il cammino verso la salvezza: con 34 punti, potrebbero anche non bastare due vittorie negli ultimi due turni – l’Hull ha anche una differenza reti peggiore rispetto a Swansea e Palace, -33 contro -28 e -15. Marco Silva non può disporre di Lazar Markovic, ma recupera in extremis Elabdellaoui.

Bilancio in perfetta parità tra le due squadre in Premier: due vittorie a testa ed un pareggio, quello dell’andata per 3-3.

Il pareggio di Campbell all'andata è arrivato a tempo scaduto, www.premierleague.com
Il pareggio di Campbell all'andata è arrivato a tempo scaduto, www.premierleague.com

West Ham-Liverpool (h. 15.15)

Il West Ham non ha più obiettivi: con 42 punti attuali, può arrivare al massimo all’ottavo posto. Gli Hammers però non vogliono sfigurare nell’ultimo match casalingo e mantenere l’imbattibilità che dura da 5 gare – ultima sconfitta il 5 aprile contro l’Arsenal. L’ex Carroll ed il capitano Noble devono dare forfait, ma per il resto tutti disponibili per Bilic.

Il Liverpool ha bisogno di punti per mantenere le speranze di qualificarsi direttamente in Champions League: lo 0-0 con il Southampton ha frenato un po’ i Reds, ora a 70 punti, con il City a +2 dopo il successo sul Leicester. Per Klopp, dubbi brasiliani: sia Firmino che Lucas Leiva non si sono allenati durante la settimana e probabilmente non verranno rischiati.

Sfida storicamente favorevole al Liverpool, questa: 23 vittorie a 9, con 9 pareggi; i Reds però non hanno mai vinto negli ultimi 3 scontri diretti – due sconfitte ed un pareggio, il 2-2 dell’andata.

Payet protagonista all'andata, www.premierleague.com
Payet protagonista all'andata, www.premierleague.com

Tottenham-Manchester United (h. 17.30)

I tifosi del Tottenham sono pronti a tirare fuori i fazzoletti per l’addio definitivo a White Hart Lane e non poteva esserci sfida più affascinante che contro il Manchester United. Gli Spurs, abbandonata ogni speranza di titolo, sono matematicamente secondi, ma vorranno ovviamente vincere a tutti i costi l’ultima gara in questo impianto. Pochettino ha tutti a disposizione, ad eccezione di Danny Rose, di nuovo in gruppo ma non ancora pronto a giocare.

Lo United ha appena raggiunto la finale di Europa League, che diventa il primo obiettivo di questo finale di stagione, visto il sesto posto in classifica e la possibilità di qualificarsi direttamente in Champions League ormai sfocata. Josè Mourinho potrebbe affidarsi alle seconde linee come Tuanzebe, al debutto settimana scorsa con l’Arsenal.

Il bilancio totale della sfida pende nettamente a favore del Man United: 32 successi a 6, con 11 pareggi. Nelle ultime 15 sfide a White Hart Lane, il Tottenham ha vinto solo una volta, 3-0 la scorsa stagione, poi 6 pareggi e 8 sconfitte; all’andata finì 1-0 per i Red Devils – decisivo Mkhitaryan.

Mkhitaryan esulta, www.premierleague.com
Mkhitaryan esulta, www.premierleague.com

Share on Facebook