Chelsea, Perez offre Morata e James Rodriguez per 150 milioni

Secondo il Mundo Deportivo il numero uno del Real Madrid avrebbe proposto il doppio colpo ai Blues: lo spagnolo rimpiazzerebbe il mancato acquisto di Lukaku, mentre per il colombiano non c'è più spazio in Spagna.

Chelsea, Perez offre Morata e James Rodriguez per 150 milioni
Chelsea, Perez offre Morata e James Rodriguez per 150 milioni | www.espnfc.com

Romelu Lukaku al Chelsea e Alvaro Morata al Manchester United. Sembrava fossero ormai ai dettagli le due trattative che avrebbero portato un nuovo centravanti alle due big inglesi. A sorpresa però i Red Devils hanno virato in maniera decisa sul belga ed in breve tempo hanno chiuso con l’Everton per 85 milioni di euro più bonus, ufficializzando il tutto. A questo punto sia i Blues che lo stesso Morata sono rimasti spiazzati ed hanno dovuto cambiare i propri piani: ecco che dunque nasce l’idea di portare lo spagnolo alla corte di Antonio Conte. Il tecnico salentino lo voleva già ai tempi della Juventus, ma la separazione dai bianconeri non ha permesso ai due di incontrarsi a Torino; ora, dopo 3 anni, le strade potrebbero incrociarsi a Londra.

Secondo il Mundo Deportivo sarebbe stato il presidente del Real Madrid Florentino Perez a proporre al Chelsea questa soluzione, cercando di risolvere anche il problema James Rodriguez: 150 milioni di euro per portare a Cobham sia Morata che il colombiano. In particolare, l’ex Monaco ha fatto sapere a Zinedine Zidane che non ha intenzione di partire per la tournèe negli Stati Uniti – partenza l’11 luglio – con la squadra: i rapporti fra il calciatore ed il tecnico francese non sono mai stati idilliaci e adesso, con l’acquisto da parte dei Blancòs di Dani Ceballos dal Betis Siviglia per 20 milioni di euro, per lui gli spazi nella mediana del Real si ridurranno ancora di più.

Su James è forte da tempo il Paris Saint-Germain, con la stampa francese sicura sull’approdo del classe ‘91 a Parigi per 60 milioni di euro, ma con questa nuova idea del colpo ad effetto del Chelsea le carte in tavola potrebbero essere cambiate, anche perché non è un mistero che Josè Mourinho sia un fan del colombiano ed un passaggio ai Blues sarebbe una sorta di vendetta per lo sgarbo subito dai londinesi per Lukaku.  

Premier League