Manchester United, casting a centrocampo: in lizza Matic, Dier e Sanches, ma spunta Verratti

Viste le difficoltà nel raggiungere il serbo del Chelsea, Mourinho sposta le mire su altri obiettivi: il Tottenham non molla, più facile il portoghese del Bayern; attenzione al fattore Raiola per l'italiano del PSG.

Manchester United, casting a centrocampo: in lizza Matic, Dier e Sanches, ma spunta Verratti
Manchester United, casting a centrocampo: in lizza Matic, Dier e Sanches, ma spunta Verratti | www.jnews24.it

Dopo i colpi Lindelof per la difesa e Lukaku per l’attacco, il Manchester United cerca un grande innesto a centrocampo. Da tempo il nome in cima alla lista dei desideri del manager Josè Mourinho c’è Nemanja Matic del Chelsea, ma la beffa subita dai Blues nell’affare legato al centravanti belga ha spinto il patron Roman Abramovich ad alzare il prezzo per il serbo, per quella che è stata già rinominata la “Lukaku Tax” dai giornali britannici. Dunque per i Red Devils è necessario seguire delle piste parallele per non farsi trovare a mani vuote a circa due settimane dall’inizio della stagione – l’8 agosto è in programma la Supercoppa Europea contro il Real Madrid.

Un profilo interessante è quello di Eric Dier, per il quale lo United è disposto a spingersi fino a 40 milioni di sterline per convincere il Tottenham a cederlo, con uno stipendio settimanale per il calciatore da 140 mila sterline a settimana: l’inglese classe ‘94 è tifoso del Man Utd e sarebbe disponibile al trasferimento ad Old Trafford, il manager degli Spurs Pochettino però, dopo aver già perso Kyle Walker in direzione Man City, non vuole perdere altri elementi importanti. Il piano B porta a Renato Sanches, rispuntato nelle ultime ore: il Bayern Monaco ha aperto ad una cessione, anche in prestito, ma con un obbligo di riscatto, formula della quale il Milan, molto forte sul portoghese, non è convinta; ecco dunque che Mourinho potrebbe affondare per il connazionale 19enne, con il Sun che considera l’affare molto vicino alla conclusione positiva per il club inglese.

C’è poi un’altra idea suggestiva, proposta dal Daily Mirror: si tratta di Marco Verratti, trattato fino a poco fa dal Barcellona, che si è appena riappacificato con il Paris Saint-Germain dopo qualche settimana di tensione. Il cambio di procuratore del centrocampista italiano da Donato Di Campli a Mino Raiola potrebbe favorire un avvicinamento fra le parti, visti i recenti affari fra il potentissimo agente italo-olandese ed il Manchester United – Mkhitaryan, Pogba e Ibrahimovic, oltre all’ultimo arrivato Lukaku. La prima offerta dei Red Devils sarebbe di 60 milioni di sterline, ma i parigini sono disposti trattare soltanto con l’inserimento nell’affare di Anthony Martial.


Share on Facebook