Manchester City, altra vittoria: 3-0 al West Ham nell'ultima amichevole

I Citizens sono già in forma campionato: Gabriel Jesus, Aguero e Sterling abbattono gli Hammers, mai pericolosi; Guardiola è soddisfatto ma chiede altri acquisti.

Manchester City, altra vittoria: 3-0 al West Ham nell'ultima amichevole
Il piattone di Gabreil Jesus che apre le marcature | www.skysports.com

Ancora una vittoria larga nell’amichevole che chiude la pre-season del Manchester City. In Islanda, gli uomini di Pep Guardiola battono nettamente per 3-0 il West Ham degli ex Joe Hart e Pablo Zabaleta, dimostrando di essere già in forma per la prima giornata di Premier League, sabato 12 agosto contro il Brighton neopromosso. Il tecnico catalano opta per un modulo iperoffensivo, con De Bruyne, Sanè, David Silva, Aguero e Gabriel Jesus tutti contemporaneamente in campo, insieme a Danilo, schierato molto alto; a Yaya Tourè è affidato il ruolo di regista, mentre in difesa il trio titolare è formato da Stones, Otamendi e Kompany, davanti al portiere Ederson.

A sbloccare il match ci pensa Gabriel Jesus dopo 8 minuti, servito da De Bruyne, bravo a sfruttare un disimpegno errato della difesa Hammer; il primo tempo è un monologo Citizen, ma nonostante la trazione anteriore la palla non entra. Al 56’ ci pensa Sergio Aguero a raddoppiare, su assist del rasatissimo David Silva, prima di lasciare il posto a Raheem Sterling, il quale chiude i conti al 71’ con un bel destro al volo, sfruttando un rimpallo favorevole. Nella girandola di cambi c’è spazio – tra gli altri - anche per Bernardo Silva, al debutto assoluto con la nuova maglia, e per Kyle Walker; minuti preziosi per Oleksandr Zinchenko, grande obiettivo di mercato del Napoli, oltre che per un altro giovane interessantissimo di casa City, Brahim Diaz, già in luce nella tournèe negli Stati Uniti.

Al termine della gara, Pep Guardiola non può che essere ampiamente soddisfatto dei suoi: “È stato un ottimo risultato contro una squadra di Premier League. Abbiamo creato abbastanza per fare 3 goal, gli attaccanti hanno segnato e nessuno si è fatto male, quindi siamo felici”. I tanti volti nuovi si sono messi in mostra: “Abbiamo tanti giocatori di qualità, sono molto grato al club per quello che ha fatto”; il catalano però non è ancora sazio dopo le spese folli di questa finestra di calciomercato: “Penso che dobbiamo fare ancora qualcosa. C’è tempo fino al 31 agosto, vediamo”.


Share on Facebook