Live Siviglia - Benfica in finale Europa League

Siviglia
4 2
Benfica
Siviglia: Beto; Coke, Pareja, Fazio, Moreno; Carrico, Mbia; Rejes (Marin min.78, Gameiro min.104), Rakitic, Vitolo (Figueiras min.110); Bacca
Benfica : Oblak; Maxi Pereira, Luisao, Garay, Siqueira (Cardozo min.98); Sulejmani (A.Almeida min.24), Gomes, Amorim, Gaitan (Cavaleiro min.118); Lima, Rodrigo
SCORE: 4-2 d.c.r, sequenza rigori: Lima gol, Bacca gol, Cardozo parato, Mbia gol, Rodrigo parato, Coke gol, Luisao gol, Gameiro gol
ARBITRO: Brych (GER) ammonisce Fazio (min.11), Moreno (min.13), Siqueira (min.30), Coke (min.98)
NOTE: Juventus Stadium, Torino, finale Europa League 2013/2014 in campo Siviglia e Benfica

23.55 - Per questa sera è tutto. Johnathan Scaffardi e Vavel Italia vi ringraziano per aver seguito la partita in nostra compagnia. 

23.50 - Platini consegna la Coppa a Rakitic. Il Siviglia conquista l'Europa League!!!

La gioia, la festa. 

Si esulta e si ricorda chi non c'è più. Il Siviglia non dimentica. 

23.45 - Affranti i calciatori del Benfica ricevono l'applauso dei tifosi. Grandissimo momento di sport a Torino. 

La reazione al rigore sbagliato di Cardozo.

23.37 - Il Siviglia conquista per la terza volta la manifestazione al termine di una stagione estenuante ma impreziosita dalla vittoria europea. Il Benfica recrimina per le troppe occasioni sprecate e per qualche dubbia decisione arbitrale. A Torino inizia la festa spagnola, tutto pronto per l'assegnazione del trofeo. 

GAMEEEEEEIIIIIIIRRRRRRO!!!! SFONDA LA RETE!!!!!!!! LA COPPA è DEL SIVIGLIA!!!!!!!!!!CONTINUA LA MALEDIZIONE EUROPEA PER IL BENFICA!!!!!! LA FINALE RESTA STREGATA!!!!!

LUISAO, CON CALMA OLIMPICA! MA ORA SERVONO I MIRACOLI DI OBLAK!

COKE!!! 3-1 SIVIGLIA!!! INTUISCE OBLAK MA NON ARRIVA!!

SBAGLIA ANCHE RODRIGO!!! BETO SULLA SUA SINISTRA PUNTUALE!! BENFICA A UN PASSO DAL BARATRO!!

MBIA, DI POTENZA!! 2-1 SIVIGLIA!!

CARDOZO COL MANCINO, MA BETO SI ALLUNGA E RISPONDE!! ERRORE PESANTE!!

BACCA SOTTO LA TRAVERSA! 1-1!

PERFETTO LIMA!!! SPIAZZATO BETO!! 1-0 BENFICA

23.26 - Comincia il Benfica e il primo a calciare è Lima. 

23.25 - Si va sotto la porta del Siviglia per questi calci di rigore. 

23.25 - Si sceglie l'area in cui calciare. 

Determinante chiusura di Luisao nel prolungamento. 

23.19 - Finiscono anche i tempi supplementari!! Nessuna delle due squadre è riuscita nell'impresa di sbloccare il risultato. Troppa la stanchezza. Saranno i calci di rigore a determinare la squadra vincitrice. Undici metri per una Coppa. Ora la scelta dei cinque chiamati a inseguire un sogno, tra stanchezza, paura, realtà.  

118' - Jesus lancia nella mischia Cavaleiro, esce Gaitan.  

115' - Un'altra conclusione pessima di Gomes!!! Bravo Rodrigo a puntare l'uomo sulla corsia di destra. Lì il Benfica fa male. 

113' - Il Benfica mostra una condizione fisica superiore, ma non riesce a trovare l'acuto vincente. Il Siviglia sembra attendere la sfida dal dischetto. 

110' - Ultimo cambio nel Siviglia. Figueiras per Vitolo. 

110' - Gameiro!! Esterno della rete!! Egoista l'attaccante!! Bacca attendeva al centro dell'area. 

107' - Conclusione altissima di Gomes! 

23.00 - Termina il primo tempo supplementare. 15 minuti ci dividono dalla linea terribile degli undici metri. Riusciranno Siviglia e Benfica ad evitare i calci di rigore?

La chance per Bacca.

104' - Anche Emery si gioca il suo pezzo grosso. Gameiro rileva Marin. Il tedesco, subentrato a Reyes, lascia il campo per infortunio.  

101'- Apertura straordinaria di Rakitic!!!!! Inventa un colpo al volo per Bacca che si invola verso la porta, ma col destro non riesce a imprimere un leggero giro alla palla, che termina così pochi centimetri oltre il palo!!!!

100' - Richiamo verbale per Pareja. Intervento molto deciso su Lima all'altezza della linea di centrocampo. 

98' - Giallo per Coke e punizione interessante per il Benfica. Va Lima e Beto si arrangia!! Intanto Jesus si gioca la carta Cardozo, fuori Siqueira. 

95' - Brutta palla di Lima per Gaitan, molti giocatori sulle gambe. 

93' - Scontro Gomes - Mbia. Brych ferma il gioco. 

22.44 - Cominciano i supplementari. 

L'occasione per Garay.

Moreno contrasta Lima.

Il duello Rakitic - Pereira. 

22.40 - Secondo tempo intenso con occasioni a grappoli. Meglio il Benfica di Jesus, apatico però in fase offensiva. Straripante Maxi Pereira, assente ingiustificato Lima. Nel Siviglia calo fisico di Rakitic, comunque geniale nell'assist a Reyes. Spagnoli sulla difensiva nel finale. Penalty negato ai portoghesi. 30 minuti ed eventuali calci di rigore. Si riparte tra pochissimo. 

90' + 2' - Finisce qui!! Non bastano novanta minuti per assegnare il trofeo! A Torino si va ai supplementari. 

90' + 1' - Sinistro di Garay alto!!!

90' + 1' - Mbia pazzesco!! Diagonale decisiva!! Angolo per il Benfica!!

90' - Assedio finale del Benfica, il Siviglia fatica ad uscire dall'area. 

85' - A vuoto Beto, ma Garay, di testa, non trova la porta!! Quante occasioni ha divorato il Benfica nella ripresa!!

84' - Beto!! Risposta strepitosa!! Gran tiro da fuori di Lima!!

80' - Fazio!! Si oppone al tiro di Rodrigo!! In precedenza Lima aveva provato a eludere il difensore senza trovare lo spazio per la conclusione. 

78' - Apertura pessima di Gomes in una zona non occupata dai compagni. Intanto cambio nel Siviglia. Marin per Reyes. 

76' - Off-side di Garay, che aveva comunque colpito malissimo col sinistro. 

74' - Scelta di tempo superba di Pareja! Era un due contro uno per il Benfica!

72' - Altruista Maxi Pereira! Trova Lima sul dischetto, ma, fino ad ora, non è la serata del centravanti!

71' - Si rende pericoloso Fazio di testa, ma l'incornata, morbida, non spaventa Oblak. 

69' - Dopo un quarto d'ora giocato a ritmo frenetico rifiatano Siviglia e Benfica. Possibile qualche cambio a breve. 

L'occasione di Reyes.

64' - Non riesce la rovesciata a Fazio sull'invito volante di Reyes.  

L'intervento al limite di Luisao. 

61' - Reyes!! Calcia forte, ma centrale!! Beto neutralizza in due tempi!

60' - Partita incredibile!! Vitolo non riesce a recapitare il pallone a Bacca, il Benfica riparte, ma per l'ennesima volta in area Lima non riesce a concludere!! Perfetta la copertura di Moreno stavolta!!

60' - Rodrigo calcia e colpisce il braccio del difensore spagnolo, ma in questa occasione situazione involontaria. 

59' - Volata di Rodrigo, Fazio sparacchia sul fondo, in chiaro affanno. 

57' - Botta di Gaitan, Beto perfetto!

56' - Ancora proteste!! Moreno perde il tempo e tocca Lima!! Brych, vicino, non fischia nulla, ma sembra nettamente calcio di rigore!!

55' - Sinistro da fuori di Reyes, Oblak in due tempi. 

53' - Tocco sotto sublime di Rakitic, Reyes calcia in allungo, ma Luisao, con intelligenza, lo sbilancia!! Protesta il Siviglia per l'intervento!! A lato non di molto il tiro dell'ex Arsenal!!

52' - Presa sicura di Beto sul cross proveniente da sinistra. 

49' - Lima!! E poi Rodrigo!! Due occasioni incredibili per il Benfica!! Giocata enorme di Maxi Pereira che va via e trova tutto solo Lima, il cui sinistro incoccia sulla gamba di un difensore. Nel proseguo dell'azione, palla vagante in area e altro tentativo di Rodrigo, stavolta respinto in mischia!

48' - Luisao, in acrobazia, mette in angolo il pallone calciato verso il centro dell'area da Mbia. Buona partenza del Siviglia. 

21.50 - Siviglia e Benfica nuovamente sul terreno di gioco. Mancano 45 minuti al termine della finale di Europa League. Chi alzerà la Coppa?

Incontenibile Ivan Rakitic.

Qui Bacca perde l'attimo per colpire a rete. 

L'infortunio a Sulejmani.

21.40 - Una finale, Siviglia - Benfica, e da finale si è rivelato il primo tempo. Partita contratta, poche occasioni, tanta paura. Non si vuol rischiare di pregiudicare la partita con un errore. Meglio il Siviglia per attitudine e fisicità, ma nel finale doppia colossale occasione per il Benfica. Resta impronosticabile il risultato. Un episodio può decidere la gara. Entrambe le squadre hanno armi importanti sui calci piazzati, ma fino ad ora non sono riuscite ad approfittare delle rare situazioni favorevoli. Rakitic uomo in più per gli spagnoli, mentre in casa lusitana si attende la risposta di Gaitan. Buon finale di Maxi Pereira con maggior libertà sulla corsia, dopo l'uscita per infortunio di Sulejmani. 

45' + 2' - Un rimpallo favorisce Gaitan che si ritrova a tu per tu con Beto. Da dietro recupera la retroguardia del Siviglia, ma Brych non assegna il corner e manda tutti negli spogliatoi. Termina qui la prima frazione. 

45' + 1' - Maxi Pereira!!! Beto dice no!! Palla perfetta di Amorim!! Poco dopo prova Rodrigo, ma il riflesso di Beto è ancora puntuale!

44' - Gran palla al centro di Maxi Pereira, Gaitan taglia sul primo palo ma non trova il pallone e l'occasione sfuma. 

I consigli di Emery.

40' - Ribaltamento di fronte!! Chiusura strepitosa di Vitolo su Rodrigo!! Grande idea di Gaitan! 

39' - Libera Siqueira, ma che brivido!! A contatto Bacca e Luisao, si salva ancora il Benfica!

38' - Si rifugia in angolo Siqueira per anticipare l'accorrente Coke!

37' - Prova il sinistro a giro Moreno, ma Oblak blocca agevolmente!

35' - Tatticamente il Siviglia fino ad ora superiore. Interpretazione perfetta degli uomini di Emery, anche se fino ad ora non sono giunte reali occasioni da gol. 

32' - Efficace il pressing del Siviglia. Il Benfica fatica a trovare gli spazi necessari per rendersi pericoloso. 

30' - Secondo intervento falloso di Siqueira in pochi minuti. Arriva il giusto provvedimento disciplinare, anche se nell'occasione l'ex Udinese aveva toccato il pallone. 

29' - Prova da centrocampo Rakitic! Vano tentativo!! Controlla Oblak! 

27' - Contrato Rakitic, dopo l'iniziativa di Vitolo. Buona chiusura difensiva del Benfica. 

Questa intanto l'incredibile coreografia del pre-partita.

24' - Non ce la fa Sulejmani! Problema alla spalla, dopo l'intervento precedente! In campo Andrè Almeida.

21' - Svaria su tutto il fronte offensivo Rakitic. Il Siviglia dipende dalle sue idee. Leggermente lungo il suggerimento per Bacca, ma il Benfica soffre l'estro del capitano spagnolo. 

17' - Salta tutti Rakitic!! Che giocatore!! Il cross è però fuori misura. Sbilanciato non riesce a trovare i compagni a centroarea. 

14' - Garay!!!! Che rischio per il Siviglia!! Beto respinge male il piazzato, il centrale prova col piatto, ma trova ancora il portiere!!

13' - E secondo giallo!! Moreno prova l'intervento in scivolata, ma arriva tardi, bruciato da Sulejmani!

11' - Primo cartellino del match!! Fazio finisce nella lista dei cattivi. Calcione a Sulejmani. 

9' - Fuorigioco di Bacca!! Grande ripartenza del Siviglia, illuminata da Rakitic!! Brutta palla persa da Maxi Pereira con un inutile colpo di tacco. 

7' - Siviglia vicinissimo al vantaggio!! Bacca perde l'attimo per la conclusione, era tutto solo a centro area!!

5' - Duro Garay su Bacca!! Arriva il richiamo di Brych!! Partita vera. 

3' - Benfica che prova a prendere in mano il pallino del gioco. I lusitani manovrano da dietro, mentre il Siviglia attende nella metà campo difensiva. Beto smanaccia un pallone basso sull'arrivo di Lima! 

20.45 - Disposte al centro del campo le due squadre. Stretta di mano tra i giocatori, Luisao e Rakitic uno di fronte all'altro. Si parte a Torino!

20.42 - Un pallone aerostatico solleva una riproduzione della Coppa al centro del campo, ai due lati le immagini identificative di Siviglia e Benfica. Una serata di festa, una serata di sport. 

20.40 - Coreografie da brivido. Parte la cerimonia allo Stadium, manca pochissimo all'ingresso in campo delle squadre. 

20.35 - Cornice da grande notte a Torino.

20.30 - Il Siviglia ha raggiunto la finale partendo dal terzo turno di qualificazione. Quella di questa sera per gli uomini di Emery sarà la diciannovesima partita nella competizione. Solo Fuhlam e Atletico Madrid hanno compiuto una simile impresa. 

20.25 - Il Benfica è la prima squadra a raggiungere la finale di Europa League senza perdere una partita. Dopo la discesa dalla Champions, la squadra di Jesus ha collezionato sei vittorie e due pareggi. 

20.20 - Il Benfica cerca la prima vittoria in Coppa Uefa o Europa League. La squadra lusitana non ha mai vinto questa competizione. Due sconfitte, quella recente contro il Chelsea e quella datata '82/'83 contro l'Anderlecht. 

20.15 - Ecco le immagini, come sempre emozionanti, che ci mostrano gli spogliatoi delle due squadre. 

20.10 - Questa un'immagine dello splendido impianto di Torino che ospiterà la gara. 

20.08 - I tifosi del Benfica si preparano alla grande finale. 

20.05 - In giornata è stato intanto respinto il ricorso del Benfica per la squalifica di Markovic. Il giocatore, espulso durante la semifinale contro la Juventus, non potrà scendere in campo questa sera. 

20.00 - Ventidue i confronti del Benfica contro compagini spagnole. Record deludente per la squadra di Jorg Jesus, che non supera una formazione spagnola da ben 14 incontri. L'ultimo trionfo risale alla stagione '82/'83 contro il Real Betis. 

19.55 - Il Siviglia ha affrontato in 16 occasioni squadre portoghesi in Coppa Uefa o Europa League, quattro solo quest'anno. Prima l'Estoril Praia, nella fase a gironi, superato grazie al 2-1 ottenuto in trasferta e al pareggio casalingo, poi il Porto, travolto al ritorno 4-1. In totale bilancio di 8 vittorie, 3 pareggi, 5 sconfitte. 

19.45 - Buonasera e benvenuti alla diretta scritta live e di Siviglia – Benfica (20.45), finale della Uefa Europa League 2013/2014. L'ultimo atto della vecchia Coppa Uefa va in scena a Torino, nella casa bianconera, in quello Stadium che già pregustava una possibile doppietta a coronamento di una stagione trionfale. É giunto invece il Benfica di Jorge Jesus a invertire pronostici e speranze. Saranno i lusitani a opporsi alla sorpresa Siviglia. Un cammino tortuoso quello degli spagnoli, segnato dal destino, da un gol al minuto 95 di un mediano, Mbia, entrato di diritto nella storia del club. Un dominio iberico quindi, dalla Champions all'Europa League le Coppe sono affar d'altri. Difficile scegliere un favorito. Il Benfica è squadra dal maggior tasso tecnico, con superiore attitudine europea. Non a caso i portoghesi sono scesi un gradino più in basso, dopo l'esperienza nei gironi di Champions, habitat abituale di Luisao e compagni. Il Siviglia fonda la sua forza sul gruppo e sul talento emergente di Rakitic, pezzo pregiato controllato da mezza Europa.

Il Benfica trema per le assenze e per la storia. La maledizione di Guttmann che vede i lusitani, dopo l'ardita profezia, sempre sconfitti a un passo dalla meta. L'anno scorso titolo, Coppa nazionale, Europa League, tutto sfumato nei minuti finali. Eppure il Benfica si ripresenta qui, con ancora alla guida il fine Jorge Jesus. “Roba vecchia, ma parlarne ci motiva”. Sono ben sette le finali perse consecutivamente dall'ultimo trionfo nel 1962. Le assenze ci saranno, per infortuni e squalifiche. Perez, Salvio, Markovic, pezzi pregiati costretti a saltare la finale più attesa. Nel Siviglia di Emery, giunto alla guida del club a gennaio, e, scherzo del destino, giustiziere del suo Valencia in semifinale, una sola carenza designata dal giudice sportivo, Jairo Sampeiro.

Le formazioni per questo Siviglia – Benfica non dovrebbero presentare novità di rilievo. Si passa dal 4-4-2 classico del Benfica, guidato dall'esperienza di Luisao, al 4-2-3-1 di Emery, con Bacca, esploso qui dopo l'esperienza al Bruges, riferimento offensivo. Jesus si affida a un quartetto arretrato esperto, con Siqueira e Maxi Pereira sugli esterni, in mediana Gomes – Amorim, Lima e Rodrigo davanti. Gaitan parte sul vertice sinistro pronto a inventare.

Detto di Mbia, eroe in semifinale, nel Siviglia da segnalare la posizione di Rakitic, alle spalle della prima punta, con l'apporto ai lati di Vitolo, non al meglio, e Reyes. Difesa a quattro composta da Navarro - Fazio – Pareja – Coke.

Lo scorso anno il Chelsea interruppe una egemonia targata Spagna – Portogallo, riportando la Coppa oltre i confini iberici. I blues sconfissero proprio il Benfica in finale, preparando il terreno per il ritorno da Madrid di Mourinho. Quest'anno, con Siviglia e Benfica pronti a giocarsi la Coppa, l'Europa League tornerà affaire spagnolo – portoghese. Nel 2011 è stato il Porto a trascinare il Portogallo sul tetto d'Europa, inserendosi nel biennio, 2010-2012, targato colchoneros. Con l'Atletico Madrid salito ora al piano superiore , concentrato sull'attesissima finale di Champions contro il ricco Real, tocca al Siviglia spingere le sirene di casa Spagna. Due trionfi consecutivi per i rossi, non nuovi a imprese europee, nel 2006 e nel 2007.

Storia affascinante quella del Siviglia, lontano ormai dai fasti dei primi anni del duemila, quando la compagine albergava abitualmente in Champions League. Un campionato anonimo e una modesta nona posizione in classifica lo scorso anno. La svolta con l'arrivo del fair play finanziario. Il Malaga, sedotto e abbandonato da sceicchi poco interessati al risvolto sportivo e umano, è costretto a cedere la sesta piazza conquistata e il Rayo si ritrova punito per una serie di debiti nei confronti dei tesserati. Ecco quindi che tocca al Siviglia salire i due gradini che significano possibile Europa nella stagione dei grandi addii. Una sorta di rinnovamento e auto-finanziamento. Tre eccellenti cessioni per rinfrescare le casse del club. J.Navas e Negredo prendono la via di Manchester, mentre Kondogbia sposa il progetto dell'ambizioso Monaco. Poi l'arrivo di Emery e il miracolo Europa League, in faccia ai soldi e ai contratti faraonici.

La stagione del Benfica ha subito invece, rispetto alle precedenti, un'importante inversione di tendenza. Il Benfica ha iniziato a vincere. Il titolo nazionale è in bacheca e la Coppa di Lega è già stata conquistata, a spese del Rio Ave. Manca un ultimo, fondamentale, passo. Riprendersi quello che la sorte ha tolto lo scorso anno. Il cammino non è stato dei più semplici. Tottenham e Juventus erano annoverate con diritto tra le favorite per la conquista dell'Europa League. La Juve in virtù di un organico importante e di prestazioni Champions all'altezza, il Tottenham a fronte di investimenti importanti nel mercato estivo. Ha prevalso la concretezza lusitana, col Benfica capace di spuntarla al Da Luz con i bianconeri, prima di innalzare il fortino nei 90 minuti di ritorno allo Stadium.

In Spagna non è invece ancora terminata la corsa in Liga. Il titolo è ormai affare a due tra Atletico e Barcellona, da assegnarsi nello scontro diretto del Camp Nou. Il Siviglia attualmente occupa la quinta posizione, insediato dalla Real Sociedad. L'ultima giornata ha visto la squadra di Emery sconfitta 1-0 sul campo del Getafe. Fermata per certi versi prevedibile, con diversi titolari lasciati a riposo in vista dell'imminente finale di Europa League. Cammino, come detto, complesso per il Siviglia in Europa. Negli ottavi scontro fratricida con il Betis e rocambolesca affermazione ai calci di rigore. Nei quarti il Porto e in semifinale il Valencia. Vittoria all'andata per 2-0, ma brividi al Mestalla, con rete decisiva di Mbia per il 3-1 finale.

Un solo precedente tra le due squadre, molto lontano nel tempo. Bisogna tornare al 1957 per trovare un Siviglia – Benfica. Valeva allora come turno preliminare della Coppa dei Campioni. Il Siviglia vinse 3-1 in casa e pareggiò poi 0-0 a Lisbona.

Arbitro della finale di Europa League, Siviglia – Benfica, è Felix Brych, arbitro tedesco, 38 anni, già presente come quarto uomo nella finale dello scorso anno. Protagonista in diverse uscite europee nella stagione corrente e protagonista anche nella prossima rassegna iridata.

Queste le parole dei due allenatori. Jorge Jesus “Nell'ultimo anno abbiamo cercato di ripetere il percorso della scorsa stagione. Ora siamo qui, più forti, sappiamo cosa aspettarci. Il Siviglia ha storia in questa competizione. Sta a noi spezzare la maledizione delle finali perse. Un giorno succederà, perché non oggi?”

Guardingo Emery “Mi sono sempre chiesto come sarebbe stato trovarsi in una finale. Oggi sono qui, con la voglia di dare tutto me stesso. Il percorso per arrivare alla finale è stato lungo, ma meraviglioso. Siamo cresciuti, sarebbe bello finire con un trofeo”.  

Share on Facebook