Pioli carica i suoi: "Lazio dimenticati della Champions, ora c'è l'Europa League"

Il tecnico biancoceleste: "Il Dnipro è un’ottima squadra, vogliamo vincere. Tutti avranno una occasione e dovranno dimostrare di meritarla”.

Pioli carica i suoi: "Lazio dimenticati della Champions, ora c'è l'Europa League"
Pioli carica i suoi: "Lazio dimenticati della Champions, ora c'è l' Europa League"

Domani sera la Lazio debutterà in Europa League, affrontando il Dnipro. Inizia con una trasferta insidiosa il cammino dei biancocelesti in Europa e Stefano Pioli lo sa bene come ha confermato in conferenza stampa: "Domani affrontiamo un avversario solido e importante. Il Dnipro abbina intensità e abilità tecnica. Sono i finalisti della scorsa edizione, ma per noi è fondamentale iniziare con un risultato positivo nel girone. Loro sono molto tecnici ritmo e intensità con tanti brasiliani. Credo che soprattutto il ritmo e l’intensita siano le loro armi migliori. Dobbiamo fare delle scelte precise prr nom farli esprimere al meglio. Si l’Europa league è un grande obiettivo e vogliamo andar avanti il più possibile senza paura”

Svanito il sogno Champions, la Lazio si tuffa a capofitto nell'Europa League: "Noi abbiamo centrato l’obiettivo della scorsa stagione. L’Europa. Abbiamo perso il sogno, ma anche l’Europa league è importante. Abbiamo un girone tosto, vogliamo iniziare bene. Vogliamo dimostrare di essere competitivi su tutti i fronti. Vogliamo provaread arrivare fino in fondo. Il Dnipro è forte, il Saint-Etienne sta facendo un gran campionato e il Rosenborg lo sta vicendo. Dobbiamo mettere in campo le stesse armi dei nostri avversari”. L’assenza dei tifosi allo stadio sarà un vantaggio per la Lazio? :“No non credo, sarà una situazione strana per tutti. Il calcio non è fatto per essere giocato senza tifosi. Nessuno è abituato a giocarci sarà uno sforzo in più”.

Capitolo giocatori, Felipe Anderson“Io vedo Felipe sereno e motivato per trovare la miglior condizione possibile. Tutti stanno dando il massimo per mettersi in mostra. Giocheremo ogni tre giorni e loro devono sentirsi tutti importanti. Tutti avranno una occasione e dovranno dimostrare di meritarla”. Milinkovic e Kishna: “Ripeto tutti vogliono dimostrarmi di essere all’altezza. Sono pronti per giocare e si faranno trovare pronti per l’esordio. Domani sera gioca Marchetti perché è stato fermo tanto e ha bisogno di tornare in forma, ma il portiere di Coppa sarà Berisha”