Shakhtar Donetsk - Siviglia in Europa League 2016 (2-2): pareggio che sorride agli spagnoli

Shakhtar Donetsk - Siviglia in Europa League 2016 (2-2): pareggio che sorride agli spagnoli
I protagonisti di Shakhtar Donetsk e Siviglia. Fonte: Vavel.com
Shakhtar Donetsk
2 2
Siviglia
Shakhtar Donetsk: (4-2-3-1): Pyatov; Srna, Kucher, Rakitskiy, Ismaily; Stepanenko, Malyshev; Marlos, Kovalenko, Taison; Ferreyra.
Siviglia: (4-2-3-1): David Soria; Mariano, Carriço, Rami, Escudero; N'Zonzi, Krychowiak; Konoplyanka, Banega, Vitolo; Gameiro.
SCORE: 2-2 Vitolo 6', Marlos 23', Stepanenko 36', Gameiro 81'.
ARBITRO: Szymon Marciniak (POL). Ammonisce: Escudero, Krychowiack, Carriço (S).
NOTE: Match valido per l'andata delle semifinali di UEFA Europa League 2015/2016. Dall'Arena Lviv di Leopoli, lo Shakhtar Donetsk riceve la visita del Siviglia. Calcio d'inizio: ore 21.05

Per Shakhtar Donetsk - Siviglia è tutto. A nome di Alessandro Cicchitti, la redazione calcio di Vavel Italia Vi ringrazia per aver seguito in nostra compagnia il match di Europa League, e Vi rimanda ai prossimi appuntamenti sempre live, qui su Vavel Italia.

23.15 - Nonostane il lieve vantaggio degli andalusi, al ritorno sarà match vero ed aperto, con i contropiedisti dello Shakhatar che cercheranno di mettere in difficoltà un Siviglia spesso in crisi in fase di non possesso. Dunque, i 90' del Sanchez Pizjuan saranno decisivi per decretare chi tra Shakhtar e Siviglia, andarà a Basilea il 18 maggio.

23.10 - Il gol di Gameiro, pesa molto sul discorso qualificazione, con il Siviglia che tra sette giorni avrà due risultati su tre a disposizione. 

23.03 - Match pieno di gol quello dell'Arena Lviv. Dopo un primo tempo colmo di chances ed emozioni, nella ripresa, lo Shakhar ha cercato di controllare il match, ma nel finale, il rigore di Gameiro ha cambiato la storia del match e della qualificazione, che ora vede il Siviglia in leggero vantaggio.

96' - FINISCE QUI, E' 2-2 ALL'ARENA LVIV TRA SHAKHTAR DONETSK E SIVIGLIA. DECIDONO I GOL DI MARLOS E STEPANENKO NELLO SHAKHTAR, VITOLO E GAMEIRO NEL SIVIGLIA.

95' - Nulla di fatto. Calcio di punizione che si perde sul fondo.

95' - Punizione Siviglia. Siamo allo scadere, ma l'arbitro farà battere la punizione. Anche ammonito Srna nella circostanza.

93' - ISMAILI! Il terzino ha cercato il gol dalla distanza, ma Soria non si è fatto sorprendere.

92' - Saranno cinque i minuti di recupero.

91' - Tre cambi, tutti al 90' in casa Shakhtar: dentro Bernard, Eduardo e Wellington Nem.

91' - Ancora Marlos pizzicato in posizione di offside.

90' - Marlos si batte e guadagna un corner prezioso.

88' - BANEGA! Chance finale per il Sivigllia che avvicina il gol del 3-2 con il suo mvp: grande appoggio di Mariano per il destro a rimorchio di Banega che trova la deviaizone di un avversario.

85' - Ora i ritmi si sono notevolmente abbassati. Lo Shakhtar ha accusato il colpo del pareggio, mentre il Siviglia sembra potersi accontentare di un interessante 2-2.

81' - GGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGOOOOOOOOLLL PAREGGIO DEL SIVIGLIA. NON SBAGLIA KEVIN GAMEIRO CHE CALCIA FORTE E CENTRALE SENZA LASCIARE SCAMPO A PYATOV. 2-2 A LVIV.

80' - CALCIO DI RIGORE PER IL SIVIGLIA. VITOLO ATTERRATO DA FERREYRA IN AREA DI RIGORE. INFLESSIBILE L'ARBITRO CHE CONCEDE PENALTY AGLI ANDALUSI.

77' - VITOLO AD UN PASSO DAL PAREGGIO! SALVATAGGIO SULLA LINEA DA PARTE DI KUCHER CHE ANTICIPA LO SPAGNOLO E METTE IN ANGOLO.

75' - GAMEIRO! Grandissima occasione non sfruttata dal francese che nel giro di due minuti ha avuto due chances importanti. Anche in questo caso, assist magnifico di Banega che taglia a fette la difesa dello Shakhtar. Poi però, Gameiro non concretizza calciando altissimo.

74' - GOL ANNULLATO A KEVIN GAMEIRO. Grande assist di Banega per l'anticipo in corsa di Gameiro, perfetto nel fulminare Pyatov. A bloccare tutto però, è arrivata la bandierina del secondo assistente che ha ravvisato una posizione di fuorigioco.

71' - Esce in barella Krohn-Delhi al quale è stata bloccata la gamba e il ginocchio con uun tutore. Entra Coke al suo posto. 

70' - Grave infortunio all'Arena Lviv. Krohn-Delhi è rimasto a terra dopo un normale scontro di gioco. A causare il grande dolore però, è stata una torsione innaturale del ginocchio. Subito i compagni, l'arbitro e anche i giocatori dello Shakhtar hanno chiamato i soccorsi, con il danese che è rimasto quasi in lacrime sul prato.

64' - Grande anticipo di Kucher che recupera a centrocampo un pallone poi mal indirizzato verso Marlos, comunque pericoloso con il sinistro a giro. Palla a lato controllata da Soria con la sguardo.

62' - KROHN-DELHI! Primo acuto del neoentrato che senza pensarci su va al tiro dal limite dell'area. Pyatov si conferma non perfetto, ma riesce comunque a bloccare la sfera.

60' - Tenatativo dello Shakhtar ancora con Marlos che non colpisce bene la sfera, centrando in pieno Adil Rami.

59' - Subito pericoloso il danese che innesca l'azione che manda al colpo di testa N'Zonzi. Pallone che scavalca Pyatov, ma finisce fuori.

58' - Primo cambio nel Siviglia: dentro Krohn-Dehli, fuori Konoplyanka.

57' - Lancio in profondità di Srna per Marlos che viene anticipato dall'uscita di Soria.

55' - PYATOV rischia molto andando ad impattare il tiro di Carriço in modo non ortodosso. Nonostante l'esitazione, l'ucraino intercetta, ma concede corner.

53' - Si riaffaccia in avanti il Siviglia: gran pallone di Banega a superare la linea difensiva dello Shakhtar. Ismaily rimedia intervenendo di testa. 

49' - Bel pallone recuperato dallo Shakhtar con Stepanenko che però ha sciupato tutto, sbagliando la misura del cross.

48' - Ammonito Krychowiack per aver toccato il pallone con il braccio.

47' - Prima discesa offensiva di Banega che ha cercato immediatamente il movimento di Gameiro, anticipato dalla difesa di Casa.

46' - Non ci sono stati cambi all'intervallo.

46' - SI RICOMINCIA! INIZIATO IL SECONDO TEMPO DI SHAKHTAR DONETSK - SIVIGLIA.

22.07 - Squadre in campo. Tutto pronto per la ripresa del gioco. 

22.06 - Le squadre stanno rientrando in campo.

22.05 - Ecco i gol che hanno deciso questo primo tempo. Prima Vitolo, poi Marlos e Stepanenko.

22.00 - Gli errori delle due difese hanno favorito gol e spettacolo, con lo Shakhtar che per il momento ha creato molte più chance di un Siviglia spesso impreciso a centrocampo, e in affannno in difesa. 

21.58 - E' stato un primo tempo di grandi emozioni a Leopoli. Dopo una grande partenza degli spagnoli, lo Shakhtar ha reagito alla grande andando a trovare prima il gol del pareggio, poi quello del vantaggio.

47' - FINISCE QUI, 2-1 SHAKHTAR AL TERMINE DEI PRIMI 45 MINUTI. DECIDONO I GOL DI MARLOS E STEPANENKO CHE HANNO RIBALTATO L'INIZIALE VANTAGGIO DEL SIVIGLIA CON VITOLO.

47' - Fuga solitaria di Konoplyanka che semina il panico lasciando sul posto due avversari. L'ucraino lascia partire anche un buon cross, ma Pyatov ne legge le intenzioni anticipando l'intervento di Gameiro.

46' - Tenativo poco fortunato, ancora da parte di Stepanenko, imprecio con il tiro dalla grande distanza. Pallone altissimo oltre al traversa di Soria.

45' - Saranno due i minuti di recupero.

44' - Gli andalusi provano a costruire con il possesso palla per vie centrali, ma spesso sono imprecisi, favorendo la riconquista e il contropiede dei brasiliani terribili dello Shakhtar. 

43' - Ora il Siviglia prova a ricostruire quello che sembrava un match in discesa e che invece si sta rivelando una partita di grande sofferenza. 

40' - Ammonito Carrico per gioco pericoloso.

36' - Dal corner, dopo aver battuto corto, Marlos ha riavuto il pallone indietro ubriacando di finte Banega prima di far partire un assist meraviglioso, forte e preciso, perfetto per la testa di Stepanenko. 2-1 per gli ucraini.

35' - GGGGGGGGGGGGGGGGOOOOOOOOOOOOLLLLLLLLLL VANTAGGIO SHAKHTAR!!! STACCO PERFETTO DI STEPANENKO CHE FULMINA SORIA SUGLI SVILUPPI DEL CORNER BATTUTO IN MODO PERETTO DAL SOLITO MARLOS. LO SHAKHTAR LA RIBALTA, L'ARENA LVIV ESULTA. 2-1

34' - Brutto pallone perso dal Siviglia: altra ripartenza orchestrata da Taison che poi prova il tiro, deviato in angolo da Carrico.

30' - Contropiede bellissimo ancora dello Shakhtar. Grande lancio di Stepanenko per Marlos che rientra verso il campo, ritardando troppo l'attimo giusto per servire l'assist a Taison. Mariano è attento e perfetto nell'allontanare la sfera.

29' - TAISON! Shakhtar ancora vicino al gol! Bel tiro del brasiliano che si crea lo spazio e poi lascia partire il destro di poco oltre il palo di Soria.

28' - Rientra in campo Srna. Di nuovo 11 contro 11 a Lviv.

26' - Viene anche ammonito Escudero, mentre Srna resta a terra molto dolorante.

25' - Brutto fallo di Escudero che falcia Srna, scappato via sull'out destro. 

24' - Gol bellissimo quello del brasiliano dello Shakhtar. Grande l'imbucata profonda di Rakitskiy che trova Marlos libero, nel cuore dell'area di rigore del Siviglia. I centrali non sono ben posizionati e Marlos, ha tutto il tempo per controllare di petto e lasciar partire il mancino. Nulla da fare per Soria che resta immobile.

23' - GGGGGGGGGGGGOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOLLLL PAREGGIO DELLO SHAKHTARRRRRR DONETSKKKKKK! HA SEGNATO MARLOSSSSSSS! IMBUCATA FANTASTICA DI RAKITSKIY CHE APRE IN DUE LA DIFESA DEL SIVIGLIA. MARLOS SI INFILA, CONTROLLA DI PETTO, E IN CONTROBALZO FA SECCO SORIA. PAREGGIO DELLO SHAKHTAR.

20' - Altra discesa da parte di Srna che entra in area, ma viene murato dall'intervento in scivolata di Konoplyanka che concede corner.

19' - MARLOS! Primo acuto del brasiliano con il tiro potente dal limite che però non trova il giusto effetto. Soria può bloccare senza fare molta fatica.

18' - Potenziale occasione per lo Shakhtar con Facundo Ferreyra che non è riuscito a ribadire in rete un pallone vagante in area di rigore.

17' - Torna in avanti il Siviglia con la discesa irresistibile di Mariano che non trova nessuno con il cross profondo sul secondo palo.

12' - Tentativo di imbucata da parte di Marlos, intercettato alla perfezione da Carriço. Si alza la pressione dello Shakhtar, ma il Siviglia non si scompone.

11' - Dopo qualche minuto di sbandamento, sta iniziando a spingere lo Shakhtar, chiamato subito a recuperare lo svantaggio di Vitolo.

10' - Si torna  a giocare a Leopoli. Rientra Ismaily che ha subito un brutto colpo alla testa. Tutto ok per l'esterno.

9' - Gioco fermo a Lviv. Ismaily è rimasto fermo a terra, colpito al volto da un giocatore avversario.

7' - Azione improvvisa del Siviglia con la verticale di Banega che a trovato Gameiro libero tra le linee. L'attaccante francese ha servito un assist meraviglioso, allungando il pallone verso il movimento di Vitolo, poi perfetto con la finta e il tiro sul primo palo che ha battuto Pyatov.

6' - GGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGOOOOOOOOOOOOOOOOOOL SIVIGLIA GIA' IN VANTAGGIO! AZIONE BELLISSIMA CHE MANDA VITOLO IN PORTA! GRAN GIOCATA DI BANEGA CHE INNESCA GAMEIRO, PERFETTO NEL SERVIRE VITOLO. IL RESTO LO FA LO SPAGNOLO CHE MANDA AL BAR UN UOMO E PIAZZA IL PALLONE SOTTO LE GAMBE DI PYATOV.

3' - Ripartenza tentata da Konoplyanka che poi ha fallito l'appoggio verso Mariano.

2' - Corner mal battuto da Banega che ragala palla a Pyatov, oggi alla 300^ con la maglia degli ucraini.

2' - Subito Siviglia dalla bandierina.

1' - Primo pallone mosso dagli spagnoli.

1' - SI PARTE!!! E' INIZIATA SHAKHTAR DONETSK - SIVIGLIA.

21.06 - Tutto pronto all'Arena Lviv.

21.05 - I due capitani, Srna e Carriço sono a centrocampo per lo scambio dei gagliardetti.

21.04 - L'arbitro della sfida sarà il polacco Szymon Marciniak.

21.03 - Suona l'inno dell'Europa League all'Arena Lviv.

21.03 - SQUADRE IN CAMPO.

21.00 - Ormai ci siamo. Tutto pronto a Lviv per l'ingresso in campo delle due squadre. Grande atmosfera sugli spalti.

20.58 - Alcune immagini del wamp up dello Shakhtar.

20.51 - Anche i due allenatori si sono incrociati sul terreno di gioco. Sorrisi e abbracci tra Lucescu ed Emery.

20.50 - Ecco alcune immagini del riscaldamento sevillista.

20.35 - Intanto, le squadre sono scese in campo per il riscaldamento pre match.

20.34 - Immagini anche dallo spogliatoio del Siviglia. 

20.33 - Eccolo lo spogliatoio dello Shakhtar all'interno dell'Arena Lviv.

20.32 - Ecco i due schieramenti. Da una parte Ferreyra, dall'altra Gameiro. Shakhtar - Siviglia è anche una sfida tra bomber.

20.30 - Nello spogliatoio del Siviglia ci sono tutte le scarpe di quelli che saranno i protagonissti del match.

20.29 - Le telecamere della Uefa concentrano il loro obiettivo sulla maglia numero 33, quella di Capitan Dario Srna. 134^ in compezioni Uefa per lui. 300^ con lo Shakhtar per Pyatov.

20.26 - Diverse sorprese in casa Siviglia, con Emery che mischia le carte, rivoluzionando quello che era stato ipotizzato come l'undici anti Shakhtar. In difesa, recupera Rami che manda in panca Kolo. Altro escluso è Coke, spodestato da Mariano sull'out destro. A centrocampo tutto invariato, mentre davanti, recupera anche in questo caso Vitolo, che giocherà dal primo minuto. 

SIVIGLIA: (4-2-3-1): David Soria; Mariano, Carriço, Rami, Escudero; N'Zonzi, Krychowiak; Konoplyanka, Banega, Vitolo; Gameiro.

20.24 - Ed ora passiamo alle scelte di Unai Emery, allenatore del Siviglia:

20.23 - Tutto confermato in casa Shakhtar. Lucescu ripropone il 4-2-3-1 che bene ha fatto negli scorsi turni con Braga e Schalke. Davanti a Pyatov, difesa confermata con Ismaily al posto dell'infortunato Azevedo. Anche il centrocampo è quello titolare, con Marlos che guida il terzetto di trequartisti alle spalle dell'unica punta Ferreyra.

SHAKHTAR DONETSK: (4-2-3-1): Pyatov; Srna, Kucher, Rakitskiy, Ismaily; Stepanenko, Malyshev; Marlos, Kovalenko, Taison; Ferreyra.

20.21 - Partiamo dall'undici ucraino, scelto dall'ex allenatore dell'Inter: 

20.20 - E' il momento delle formazioni ufficiali. Sono appena arrivati gli undici delle due squadre, con le scelte di Lucescu ed Emery che vanno nella stessa direzione.

20.17 - Cammino più irto e spinoso per il Siviglia, sconfitto per due volte, ma alla fine sempre capace di spuntarla. Nei quarti, con il Bilbao, è staot necessario ricorrere ai calci di rigore per promuovere in semifinale Emery e la sua squadra.

20.15 - Dopo l'eliminazione dalla Champions, lo Shakhtar ha disputato una grande campagna in Europa League. Gli ucraini sono imbattuti e hanno subito appena due gol al fronte dei 13 realizzati.

20.13 - Anche il Siviglia è arrivato a Lviv. I ragazzi di Emery hanno già saggiato le condizioni del terreno di gioco in una lunga ricognizione che si è conclusa da qualche minuto.

20.12 - Ci sono anche altri protagonisti tra cui il brasiliano Taison, tra i più attesi questa sera.

20.11 - Ecco l'arrivo dei padroni di casa dello Shakhtar, guidato da Capitan Dario Srna. Questa sera, il croato raggiungerà quota 134 presenze nelle competizioni Uefa.

20.10 - Le squadre sono già arrivate allo Stadio.

20.09 - Dall'altra parte invece, c'è chi di finali ne ha già disputate e vinte parecchie. Stiamo parlando del Siviglia di Unai Emery, per la terza volta consecutiva in semifinale di Europa League, e a caccia del terzo successo di fila nella competizione.

20.07 - E' attesa una grande cornice di pubblico per supportare uno Shakhtar che ha la concreta possibilità di tornare in una finale europea, a 6 anni di distanza dall'ultima volta.

20.06 - Ecco l'Arena Lviv di Leopoli qualche minuto fa. Qui, tra un'ora esatta, Shakhtar Donetsk e Siviglia si giocheranno l'andata della semifinale di Uefa Europa League 2015/2016.

20.05 - Cari Amici lettori di Vavel Italia, benvenuti alla diretta scritta live ed di Shakhtar Donetsk - Siviglia, match valido per l'andata delle semifinali di UEFA Europa League 2015/2016.

A soli 180 minuti dalla finalissima di Basilea, Shakhtar Donetsk e Siviglia non vogliono smettere di sognare. Nello scenario dell'Arena Lviv di Leopoli, i padroni di casa guidati dall'esperto tecnico Mircea Lucescu, ricevono la visita di un Siviglia pronto ad alzare la sua terza Europa League consecutiva. L'urna di Nyon ha messo di fronte due squadre pressoché simili, fondate sulla grande esperienza internazionale di giocatori e allenatori. Entrambe arrivano dalla Champions League, dove hanno concluso il loro girone al terzo posto, garantendosi l'accesso alla vecchia Coppa Uefa. Il cammino degli ucraini è stato scintillante, mentre in Siviglia ha sofferto e lottato per arrivare fino alle semifinali. Ora però, non conta più quel che è stato, ma solo quello che sarà in campo; i primi 90 minuti per indirizzare la doppia sfida e prenotare i biglietti per la finale di Basilea.

La gioia di Srna dopo il gol al Braga. Fonte: AFP/Getty Images.
La gioia di Srna dopo il gol al Braga. Fonte: AFP/Getty Images.

Dopo un cammino perfetto, ora, lo Shakhtar di Lucescu ha la concreta possibilità di arrivare fino in fondo. L'eliminazione patita in Champions League, ha spianato la strada alla campagna europea degli ucraini, dominatori in Europa League. Dai sedicesimi ai quarti, lo Shakhtar non è mai stato battuto, e il suo ruolino di marcia parla di 5 vittorie ed un pareggio, con soli due gol subiti e ben 13 segnati. Numeri importanti per una squadra costruita come spesso accade da qualche anno a questa parte, su grandi talenti basiliani in avanti, e sulla rocciosità di un gruppo ben folto di ucraini, in difesa. Il mix perfetto studiato da Lucescu, sta dando i risultati attesi in Europa, mentre in campionato il titolo è ormai sfumato. Per questo, allo Shakhtar non resta altro che aggrapparsi all'Europa, un dolce sogno da cullare nell'Arena Lviv.

L'esultanza di Kolo dopo il gol al Bilbao. Fonte: Getty.
L'esultanza di Kolo dopo il gol al Bilbao. Fonte: Getty.

Più travagliata la strada intrapresa dal Siviglia, arrivato per il terzo anno di fila in semifinale di Europa League. La rincorsa al terzo titolo consecutivo, mai nessuno ci è riuscito nella storia, parte dal gol fondamentale di Llorente nell'ultimo match di Champions League con la Juventus. Da lì, la qualificazione all'Europa League, e il ritorno in quello che è stato il giardino di casa degli andalusi. Dopo aver superato con relativa tranquillità sedicesimi e ottavi, ai quarti il Siviglia ha dovuto fronteggiare la fame di un'altra spagnola, l'Athletic Bilbao. Per decretare il vincitore sono stati necessari i calci di rigore, ancora una volta favorevoli al Siviglia, proprio come nella finale del 2014. Ora, ad un passo da quella che potrebbe essere la terza finale, Emery gonfia il petto e carica i suoi: il Siviglia può e vuole scrivere la storia di questa competizione.

Shakhtar Donetsk - Siviglia in diretta, Europa League 2016 live 

Pochi i dubbi che riguardano la formazione che Lucescu farà scendere in campo questa sera. Senza lo squalificato Fred e l'infortunato Azevedo, il tecnico ex Inter sembra intenzionato a riproporre un 4-2-3-1 dal grande talento offensivo con Facundo Ferreyra a guidare l'attacco dello Shakhtar. Nonostante la grande punizione messa a segno da Bernard nell'ultimo turno di campionato, Lucescu non punterà sulla stellina carioca almeno dal primo minuto, confermando quello che è stato l'assetto tattico degli ultimi match europei, con Taison, Marlos e Kovalenko, a comporre il terzetto dietro Ferreyra.

Davanti al portiere che sarà Pyatov, la granitica difesa dello Shakhtar verrà composta da Ismaily, che prende il posto di Azevedo, Rakitskiy, Kucher e Srna, alla 134^ presenza in competizioni Uefa. Il duo di centrocampo dovrebbe prevedere l'impiego di Stepanenko con Malyshev, mentre, come già annunciato, in avanti ci saranno Taison, Marlos e il rischiestissimo Kovalenko alle spalle di Facundo Ferreyra.

L'allenamento dello Shakhtar, ieri nell'Arena Lviv. Fonte: AFP/Getty Images.
L'allenamento dello Shakhtar, ieri nell'Arena Lviv. Fonte: AFP/Getty Images.

SHAKHTAR DONETSK: (4-2-3-1): Pyatov; Srna, Kucher, Rakitskiy, Ismaily; Stepanenko, Malyshev; Marlos, Kovalenko, Taison; Ferreyra. All. M. Lucescu

Diverse sono le defezioni in casa Siviglia con il tecnico Unai Emery che sarà costretto a rinunciare a pedine molto importanti. Assenti Reyes e Vitolo, il tecnico conta di recuperare Adil Rami, bloccato dalla pubalgia. Il centrale ex Milan è stato convocato e ieri ha svolto tutto l'allenamento, per questo sembra disponibile. Out dalla lista convocati anche Tremoulinas, alle prese con un problema al bicipite femorale che attanaglia anche il già citato Vitolo.

Nel solito 4-2-3-1 di marca Sevillista, Emery sembra intenzionato a riconfermare la fiducia al portiere di scorta Soria, non impeccabile nel match con il Bilbao. Davanti all'esterno difensore andaluso, spazio alla difesa a quattro con capitan Coke a destra, Escudero a sinistra, e la coppia Kolodziejczak - Carrico, record man di presenze in Europa League, nel mezzo. A centrocampo, spazio ai muscoli di N'Zonzi e all'intelligenza tattica di Krychowiack, vero uomo cardine di questo Siviglia. In avanti, il terzetto dietro Gameiro sarà composto da Konoplyanka, Banega e Krohn-Dehli.

Anche il Siviglia si è allenato ieri allo stadio di Leopoli. Fonte: AFP/Getty Images.
Anche il Siviglia si è allenato ieri allo stadio di Leopoli. Fonte: AFP/Getty Images.

SIVIGLIA: (4-2-3-1): David Soria; Coke, Carriço, Kolodziejczak, Escudero; N'Zonzi, Krychowiak; Konoplyanka, Banega, Krohn-Dehli; Gameiro. All. U. Emery.

L'ultima volta che Siviglia e Shakhtar Donetsk si affrontarono in Europa, questa competizione aveva ancora il suo nome originario, Coppa Uefa. Era il 2007 e sulla panchina degli ucraini c'era già Mircea Lucescu. All'epoca il match fu sorteggiato all'altezza degli ottavi di finale, e dopo il 2-2 del Sanchez Pizjuan, nella gara di ritorno, lo Shakhtar concuceva per 2-1 nei minuti finali. Poi però, proprio in pieno recupero, arrivò l'incredibile gol di Palop, portiere sevillista andato in area di rigore per cercar gloria. Sul 2-2 il match andò avanti fino ai tempi supplementari quando il gol di Ernesto Chevanton, garantì il passaggio del turno al Siviglia di Juande Ramos, poi vincitore di quell'edizione di Coppa Uefa.

La pazza gioia di Palop, autore del gol del 2-2 nel match del 2007. Fonte: Marca.es
La pazza gioia di Palop, autore del gol del 2-2 nel match del 2007. Fonte: Marca.es

E' questo l'unico precedente diretto tra le due squadre, che invece, nella loro storia europea, hanno affrontato in diverse circostanze squadre spagnole e ucraine. Il Siviglia, ad esempio, ha giocato cinque volte contro squadre ucraine, totalizzando uno score di 4 vittorie ed un pareggio. Lo scorso anno, gli andalusi si giocarono proprio la finale con una squadra ucraina, il Dnipro, poi battuto 3-2 a Varsavia. Per lo Shakthar invece, i precedenti con squadre spagnole non sono molto incoraggianti. In 21 precedenti, sono arrivati quattro successi, 5 pareggi e ben 12 sconfitte. Due di queste dodici portano la firma del Real Madrid, vincitore in questa stagione, sia a Madrid che a Leopoli. Lo Shakhtar, è arrivato a giocarsi anche una finale di Supercoppa Europea con una squadra spagnola, il Barcellona. Nella finale del 2009 a Montecarlo, il match si protrasse fino ai supplementari quando Pedro garantì un altro trofeo ai blaugrana.

Il gol di Pedro nella finale di Montecarlo del 2009. Fonte: pedro17.com
Il gol di Pedro nella finale di Montecarlo del 2009. Fonte: pedro17.com

Shakhtar Donetsk - Siviglia in diretta, Europa League 2016 live 

Share on Facebook