Cade il Villarreal: l'autogol, Sturridge e Lallana mandano il Liverpool in finale col 3-0

L'autorete di Bruno Soriano apre le danze, poi nel secondo tempo si scatena la banda Klopp: Sturridge e Lallana chiudono la pratica ed eliminano un Villarreal che paga anche l'ingenua espulsione di Ruiz.

Cade il Villarreal: l'autogol, Sturridge e Lallana mandano il Liverpool in finale col 3-0
Sturridge non raggiunge la sfera per l'1-0: tuttavia dietro di lui Bruno Soriano farà autogol. | Twitter.
Liverpool
3 0
Villarreal
Liverpool: (4-2-3-1): Mignolet; Clyne, Kolo Touré, Lovren, Alberto Moreno; Emre Can, Milner; Lallana, Roberto Firmino (min. 89 Benteke), Coutinho (min. 82 Allen); Sturridge (min. 90 + 2 Lucas Leiva).
Villarreal: (4-4-2): Areola; Mario Gaspar, Musacchio, Victor Ruiz, Jaume Costa; Dos Santos (min. 73 Bonera), Tomas Pina (min. 60 Trigueros), Bruno Soriano, Denis Suarez; Soldado (min. 68 Adriàn), Bakambu.
SCORE: 1-0, min. 7, Bruno Soriano (AG). 2-0, min. 63, Sturridge. 3-0, min. 81, Lallana.
ARBITRO: Viktor Kassai (UNG) ammonisce Clyne (min. 35), Soldado (min. 40), Denis Suarez (min. 90 + 3); espelle Victor Ruiz (min. 30 e 71).
NOTE: Semifinali di ritorno della UEFA Europa League 2015-2016: ad Anfield va in scena Liverpool-Villarreal. La partita è iniziata alle ore 21:05.

Il Liverpool ci sarà a Basilea: un secco 3-0 è il verdetto di questa sera di Anfield. Una gara dura, maschia nel primo tempo che è stata molto bella per almeno 70 minuti, fino all'espulsione di Ruiz che ha sicuramente tagliato le gambe agli spagnoli che appena 10 minuti dopo hanno subito la rete del 3-0 che ha sancito il verdetto finale.

Onore comunque al buon Villarreal che dimostra ancora una volta di avere buone individualità ma non merita più degli avversari odierni di giungere in finale. Di seguito la cronaca del match.

Le formazioni iniziali prevedono per i padroni di casa un 4-2-3-1 insolitamente offensivo con Mignolet fra i pali; Clyne e Moreno terzini, in mezzo troviamo Kolo Touré e Lovren; il rientrante Emre Can al fianco di Milner in mediana; Lallana, Firmino e Coutinho dietro all'unica punta Sturridge, che vince il ballottaggio con Benteke. La risposta ospite con un 4-4-2 con Aréola in porta; Mario Gaspar, Musacchio, Ruiz e Jaume Costa in difesa; a centrocampo come mezz'ali vengono scelti Tomas Pina e Bruno Soriano, esternamente Dos Santos e Denis Suarez; coppia delle grandi occasioni Soldado-Bakambu in attacco.

Soldado reagisce ad un fallo di Lovren. | VAVEL.
Soldado reagisce ad un fallo di Lovren. | VAVEL.

La partita inizia nella peggiore delle maniere per gli spagnoli: prima, dopo appena 5 minuti, Mario Gaspar dal centro-destra dell'area indirizza un pallone troppo centralmente. Subito dopo, all'ottavo, una palla sulla destra di Clyne trova sul secondo palo Firmino che contro-crossa, con Sturridge che manca la sfera, dopo il pallone carambola addosso a Bruno Soriano, che commette dunque un autogol. Al 14esimo Lallana riceve in area un passaggio sulla destra e con una potente conclusione sul secondo palo manca di pochissimo il raddoppio, col pallone largo. La gara alza decisamente il suo ritmo, con 30 minuti senza grosse occasioni ma molto godibili per intensità. Termina dunque così il primo tempo, molto bello ma sicuramente non ricchissimo di chances.

L'esultanza di gruppo dei Reds dopo l'1-0. | VAVEL.
L'esultanza di gruppo dei Reds dopo l'1-0. | VAVEL.

Nel secondo tempo il primo pallone utile capita dopo una splendida azione in verticale sul destro di Milner dal limite che però non trova l'angolo, con un buon intervento di Aréola, il tutto al 50esimo minuto. Al 63' la svolta nel match: Sturridge si inserisce alla grande alla spalle della difesa sull'assist di Firmino sul centro-destra e col mancino infila Aréola col palo-gol per il 2-0.

Passano due minuti e c'è il rischio tracollo per gli spagnoli: un contropiede quasi perfetto termina con l'assist verso Moreno che col sinistro piazza la palla fuori di poco. Momento cruciale della partita anche al minuto 71: Ruiz entra in ritardo su Firmino e, già ammonito, prende il secondo giallo e viene giustamente espulso. 74 sul cronometro quando Firmino si accentra e cerca una conclusione dal centro-destra: il tiro viene respinto da Aréola in corner. Al minuto numero 80 Sturridge riceve un lancio lungo dalla destra, va all'1-contro-2 e prova un tiro da defilatissimo: palla alta non di molto. Passa appena un minuto e Firmino salta secco Musacchio, serve Sturridge che colpisce malissimo e con un tocco sublime d'esterno nell'area piccola chiude la gara per il 3-0.

Nel finale il Liverpool cercherà il poker almeno tre volte, prima con un tiro da fuori di Emre Can, poi con un mancato tap-in di Allen sull'ennesima iniziativa dalla destra di Firmino, infine ci prova pure Lallana da fuori: tuttavia, la partita terminerà sul risultato di 3-0. Che non è male, per niente.

Sturridge esulta per la rete del 2-0. | Twitter.
Sturridge esulta per la rete del 2-0. | Twitter.

Share on Facebook