Europa League: è iniziato il conto alla rovescia per il Sassuolo!

L'Italia 'tifa' Sassuolo, la Francia invece Saint Etienne. Tante sfide interessanti ed altrettante sulla carta già scontate, anche se sicuramente non mancheranno le emozioni. Ecco l'analisi delle gare più interessanti.

Europa League: è iniziato il conto alla rovescia per il Sassuolo!
it.sports.yahoo.com

Ad una manciata di secondi dal sogno chiamato Europa League. Manca davvero poco, infatti, alla fine del corposo torneo di qualificazione, ultimissimo step che separa i tanti collettivi impegnativi dalla fase a gironi della seconda più importante coppa continentale. Almeno entro i nostri confini, la gara più seguita sarà sicuramente quella che vedrà il Sassuolo incrociare le lame contro la Stella Rossa, collettivo non più temibile come in passato ma comunque tra i più difficili che si poteva beccare. I ragazzi di Di Francesco, perso Sansone e ancora senza Matri in campo, si affideranno sicuramente all'estro di Berardi e ai guizzi veloci di Defrel, oggetto misterioso di una stagione, la scorsa, conclusasi però in crescendo.

Altra sfida interessante, Astra-West Ham, soprattutto se si considera la quasi eliminazione degli inglesi dopo l'imprevisto 2-1 nella sfida di andata contro il Domzale, collettivo non insuperabile domato alla fine per 3-0. Più equilibrata, invece, Brondby-Panathinaikos, anche se i danesi appaiono leggermente favoriti per la migliore condizione atletica. Non dovrebbe avere problemi, al contrario, lo Sparta Praga: l'ex squadra di Krejci ha infatti beccato il Sonderjyske, reduce da un buon cammino contro, però, collettivi poco quotati. Gara imprevedibile, poi, quella che vedrà l'esordio del Trencin, in questa competizione, contro il Rapid Vienna, società esperta quando di tratta di calcare certi palcoscenici.

Si prospetta frizzante e ricca di imprevisti Austria Vienna-Rosenborg, collettivi che speso hanno sfornato eccellenti prestazioni nell'ex Coppa UEFA, non sfigurando nemmeno negli ultimi anni. Ugualmente da seguire, Slavia Praga-Anderlecht, soprattutto se si considera il numero importante di gioiellini militanti nel collettivo belga. Ha inoltre voglia di riscatto il Fenerbache, eliminato dalle qualificazioni di UCL dal Monaco e obbligato ora a raggiungere quanto meno i gironi di Europa League. Dopo la camorosa eliminazione del Lille, infine, gli occhi della Francia tutta saranno sul Saint Etienne, che contro il Beitar Jerusalem questa sera potrà già assicurarsi il preziosissimo passaggio del turno. 

DI SEGUITO LE GARE:
B. Jerusalem (Isr) - St. Etienne (Fra)
FC Astana (Kaz) - BATE (Blr)
Din. Tbilisi (Geo) - PAOK (Gre)
Sonderjyske (Den) - Sparta Praga (Cze)
Krasnodar (Rus) - Partizani (Alb)
Midtjylland (Den) - Osmanlispor (Tur)
AEK Larnaca (Cyp) - Liberec (Cze)
Austria Vienna (Aut) - Rosenborg (Nor)
Gabala (Aze) - Maribor (Slo)
Göteborg (Swe) - Qarabag (Aze)
M. Tel Aviv (Isr) - Hajduk Split (Cro)
Slavia Praga (Cze) - Anderlecht (Bel)
Basaksehir (Tur) - Shakhtar (Ukr)
Fenerbahce (Tur) - Grasshoppers (Sui)
Lok. Zagreb (Cro) - Genk (Bel)
Panathinaikos (Gre) - Brondby (Den)
Vojvodina (Srb) - Alkmaar (Ned)
Astra (Rou) - West Ham (Eng)
Gent (Bel) - Shkendija (Mac)
Sassuolo (Ita) - Crvena zvezda (Srb)
Arouca (Por) - Olympiakos (Gre)
Trencin (Svk) - Rapid Vienna (Aut)