Europa League, lo Schalke 04 viaggia a punteggio pieno: 3-1 al Salisburgo

I Tedeschi battono il Salisburgo per 3-1 grazie alle reti di Goretzka, Howedes e l'autorete di Car. Nel Salisburgo rete di Soriano.

Europa League, lo Schalke 04 viaggia a punteggio pieno: 3-1 al Salisburgo
Europa League, lo Schalke 04 viaggia a punteggio pieno: 3-1 al Salisburgo
SCHALKE 04
3 1
RED BULL SALISBURGO
SCHALKE 04: FAHRMANN; KOLASINAC ( 81' RAHMAN), NASTASIC, NALDO, HOWEDES, BENTALEB, GEIS, MEYER ( 89' STAMBOULI), GORETZKA ( 69' KONOPLYANKA), SCHOPF, EMBOLO. ALL. WEINZIERL
RED BULL SALISBURGO: WALKE, LAINER, PAULO MIRANDA, CALETA-CAR, ULMER, LAIMER ( 67' RADOSEVIC), UPAMECANO, WANDERSON ( 90' RZATKOWSKI), BERISHA, LAZARO ( 67' MINAMINO), SORIANO. ALL. OSCAR GARCIA
SCORE: 3-1. 1-0 15' GORETZKA, 2-0 48' AUT, CALETA-CAR, 3-0 58' HOWEDES, 3-1 72' SORIANO
ARBITRO: GOZUBUYUK AMMONITI: LAIMER, UPAMECANO, CALETA-CAR, SORIANO (SA)
NOTE: STADIO ARENA AUF SCHALKE INCONTRO VALIDO PER LA 2A GIORNATA DEL GIRONE I DI EUROPA LEAGUE

Lo Schalke 04 dimostra di essere una squadra a due facce. In campionato gli uomini di  Weinzierl sono ancora a zero punti, mentre in Europa League si trovano primi nel girone e a punteggio pieno. Eh già, perchè all'Arena Auf Schalke i tedeschi battono senza troppi problemi il Salisburgo per 3-1 grazie ai gol di Goretzka, Howedes e l'autorete di Caleta-Car. Lo Schalke, ora, vola a sei punti insieme al Krasnodar, mentre al Salisburgo, a zero insieme al Nizza, serivirà un'impresa per cercare la qualificazione ai sedicesimi. 

La gara.

Weinzierl si affida al 4-2-3-1, con Embolo unica punta e alle sue spalle Schopf, Goretzka e Meyer. Recupera Choupo-Moting, ma va solo in panchina. Oscar Garcia conferma la formazione della vigilia. In attacco Jonathan Soriano supportato sulla trequarti da Wanderson, Berisha e Lazaro. A centrocampo invece Laimer e Upamecano.

Intrapredenti i padroni di casa dello Schalke 04 che provano a riscattare la triste ultima posizione in Bundesliga con 0 punti all'attivo. Baricentro molto alto degli uomini di Weinzierl, che pressano e costringono il Salisburgo a ripartire dal proprio portiere nei primi minuti di gioco. Al 13' arriva la prima occasione per lo Schalke: sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina, Naldo colpisce al volo verso Walke, ma la sfera termina alta sopra la traversa dopo una deviazione. Passano due minuti ed i padroni di casa passano: sgroppata di Kolasinac sulla fascia sinistra. Il difensore effettua un cross basso per Goretzka che calcia di prima intenzione, ma Walke respinge con un ottimo riflesso, ancora Goretzka è il più reattivo ad avventarsi sul pallone, realizzando di testa il più facile dei tap in, 1-0. Al 21' prova a reagire il Salisburgo con un'azione in velocità di Soriano che serve Lazaro, il quale allarga subito per Wanderson, ma la sua conclusione si spegne in curva. Al 26' Schalke ad un passo dal raddoppio: Schopf entra con troppa facilità in area di rigore e calcia in diagonale al volo, ma Walke si distende bene e con un riflesso salva la sua porta. Alla mezz'ora ancora padroni di casa pericolosi: traversone dalla sinistra di Kolasinac, Caleta-Car buca il pallone che per poco non arriva ad Embolo, ben appostato in area. Fase difensiva da rivedere per gli Austriaci. Al 42' Kolasanic supera con una finta Lazaro all'altezza del vertice sinistro dell'area di rigore e fa partire un tiro che lambisce il palo della porta di Walke ed esce sul fondo.

La ripresa si apre con il raddoppio dei Tedeschi: traversone dalla destra di Howedes verso il centro dell'area di rigore, Caleta-Car prova scansarsi, ma la sfera lo colpisce involontariamente mandando fuori tempo Walke. Il raddoppio non placa la furia dello Schalke che al 53' sfiora il tris con un colpo di testa di Howedes, da calcio d'angolo, ma Walke si esalta e salva per l'ennesima volta i suoi. Al 55' prima occasione della partita per il Salisburgo, con una conclusione potente del difensore di Lainer, ma Fahrmann risponde presente e con un guizzo devia in calcio d'angolo. Torna subito avanti lo Schalke, al 57' galoppata di Meyer sulla corsia di sinistra e pallone appoggiato verso l'accorrente Schapf che calcia a botta sicura, ma Paulo Miranda mette in angolo. Sugli sviluppi del calcio d'angolo, Naldo salta più in alto di tutti, ma la sua incornata si stampa sulla traversa. Embolo si avventa sulla sfera e colpisce di testa, ma la sua conclusione impatta clamorosamente ancora il montante, Howedes in rovesciata da terra la mette in rete, 3-0. Lo Schalke è un fiume in piena che rischia di straripare, al 65' ennesima cavalcata di Kolasinac sulla corsia di sinistra. Il difensore appoggia all'indietro per Schopf che calcia a botta sicura, trovando l'opposizione sulla linea di Caleta-Car. Passa un minuto e Schopf manda al bar con una finta Ulmer e calcia in porta a giro con il pallone che si perde di un soffio sul fondo. Oscar Garcia vede che non c'è nulla che va nella sua squadra ed opta per un doppio cambio: fuori Lazaro e Laimer per Minamino e Radosevic. Cambio anche per lo Schalke: fuori Goretzka e dentro Konoplyanka. Lo Schalke, però, toglie il piede dall'acceleratore per un attimo e il Salisburgo al 72' accorcia: Lainer guadagna il fondo sulla corsia di destra e crossa al centro verso Wanderson. Nastasic prolunga di testa il pallone che arriva sui piedi di Soriano, abile a trafiggere Fahrmann con un diagonale al volo, 3-1. Dopo qualche minuto di pausa lo Schalke torna ad attaccare, al 79' Embolo trova nello spazio Meyer che salta nettamente con una finta Upamecano e calcia in porta, trovando la grande opposizione in corner di Walke. Sul capovolgimento di fronte Berisha riceve da Minamino in area e colpisce di testa, ma Howedes salva tutto con il corpo. All'81' fuori Kolasinac, dentro Baba Rahman nello Schalke. All'89' fuori Meyer, dentro Stambouli nello Schalke, mentre nel Salisburgo  fuori Wanderson, dentro Rzatkowski. Nel finale non accade nulla, lo Schalke 04 vince 3-1 contro il Salisburgo ed inizia a vedere più vicina la qualificazione. 


Share on Facebook