Europa League - Lo Young Boys si congeda con una vittoria: 3-0 all'Astana

Gli Svizzeri battono 3-0 l'Astana grazie alle reti di Hoarau, Frey e Shick, congedandosi dalla competizione con una vittoria.

Europa League - Lo Young Boys si congeda con una vittoria: 3-0 all'Astana
Europa League - Lo Young Boys si congeda con una vittoria: 3-0 all'Astana
YOUNG BOYS
3 0
ASTANA
YOUNG BOYS: MVOGO; OBEXER ( 68' BENITO), KASIM, VON BERGEN, SUTTER, SANOGO JR, GERNDT, AEBISCHER ( 61' FREY), BERTONE, SCHICK, HOARAU ( 78' DUAH). ALL. HUTTER
ASTANA: ERIC; BAYSEBEKOV, SHITOV, LOGVINENKO ( 55' MALIY), SHOMKO, MAKSIMOVIC, CANAS, TWUMASI, DESPOTOVIC ( 78' NAJARYAN), MUZHIKOV ( 87' ZHUNUSSOV), KABANANGA. ALL. STOILOV
SCORE: 3-0. 1-0 63' FREY, 2-0 66' HOARAU, 3-0 71' SHICK
ARBITRO: PISANI
NOTE: STADE DE SUISSE INCONTRO VALIDO PER LA SESTA GIORNATA DEL GIRONE B DI EUROPA LEAGUE

Nel freddo di Berna lo Young Boys batte 3-0 l'Astana e saluta la competizione con una vittoria. Vittoria che arriva nella ripresa grazie alle reti di Frey (appena entrato) Hoarau (5 reti nella competizione) e Shick. Entrambe le squadre abbandonano la competizione visto che già nel turno precedente si erano qualificate APOEL e Olympiacos. 

Per quanto riguarda gli schieramenti delle due formazioni, lo Young Boys si schiera con un 4-1-4-1 con Hoarau pronto a sostenere il peso dell'attacco. Dall'altra parte, l'Astana si schiera con un 4-2-3-1 con Twumasi, Despotovic e Muzhikov dietro l'unica punta Kabananga.

Primi minuti che vedono lo Young Boys impostare il gioco, con l'Astana che rimane a protezione della propria metà campo. Ritmi molto bassi anche a causa del freddo pungente, con la temperatura sotto lo zero. Il primo spunto della partita arriva al 16', ma è per l'Astana, con Muzhikov che fa da sponda per Kabananga che sbaglia la conclusione da pochi passi. Il tema tattico della partita è chiaro: lo Young Boys tesse la tela e l'Astana si chiude, con la speranza di sfruttare qualche contropiede, come al 21', quando Despotovic si fa tutta la fascia e poi mette in mezzo un bel cross che però non viene raccolto da nessuno dei suoi compagni. Al 27' protesta lo Young Boys per una trattenuta su Hoarau che sembrava esserci nettamente. La partita non offre tanti spunti, tanto che il primo tiro arriva al 35' con una conclusione dal limite dell'area di Aebischer, palla di poco alta sopra la traversa. Ci prova anche Horoau poco dopo, ma la sua mira è sballata e la sfera termina fuori. La partita diventa vivace sul finire del primo tempo, al 43' Astana ad un passo dal vantaggio con Maksimovic che mette a lato di testa, tutto solo davanti a Mvogo. Termina senza reti la prima frazione. 

Ritmi decisamente più alti nella ripresa, dopo tre minuti i padroni di casa sfiorano due volta il vantaggio: prima Hoarau serve Bertone che conclude contro Eric, ma trova la parata del portiere. Poi è lo stesso Hoaray a mettere a lato. Al 52' ancora il francese pericoloso: colpo di testa su cross dalla sinistra, para Eric in due tempi. Il gol è nell'aria e arriva al 63' con un rasoterra di destro preciso del neo-entrato Frey che si infila all'angolino: nulla da fare per Eric, 1-0. Passano due minuti e l'Astana sfiora il pari con Kabannga che resiste alla carica di due giocatori, ne dribbla un altro, ma si fa ipnotizzare da Mvogo. Sul capovolgimento dell'azione raddoppia lo Young Boys: assist di Schick, piatto da distanza ravvicinata di Hoarau, 2-0. Al 71' arriva anche il tris: corta respinta di Eric su tiro di Bertone: Schick si avventa come un falco e mette a segno il terzo gol, 3-0. Non sazi, i padroni di casa vanno vicini anche al poker, ma il pallonetto di Frey si perde di poco alto sopra la traversa. E' l'ultima emozione del match: allo Stadio de Suisse lo Young Boys batte l'Astana 3-0. 

 

Europa League