Europa League - Gladbach e Schalke, la resa dei conti

La vittoria del Borussia in campionato, poi il pareggio nella gara d'andata. La terza sfida in 13 giorni tra le due compagini decreta la qualificata ai quarti di finale. Si parte dall'1-1 di sette giorni fa.

Europa League - Gladbach e Schalke, la resa dei conti
Fonte immagine: Zdf

Prima, il 4-2 del Borussia-Park, di Bundesliga. Poi, l'1-1 della Veltins Arena, di Europa League. Questa sera, il terzo e ultimo episodio. Schalke 04 e Borussia Moenchengladbach sono alla resa dei conti: dopo le tre gare in 13 giorni, una serie quasi cestistica più che calcistica, la fase di studio e gli aggiustamenti del caso giungono all'epilogo di questa sera. Al Borussia-Park si gioca il match di ritorno degli ottavi di finale: obiettivo qualificazione ripartendo dall'1-1 dell'andata per ambo le squadre, che nell'Europa League vedono un'ancora di salvezza per una stagione di Bundesliga estremamente deludente. La classifica le vede veleggiare a metà, a quota 32 (Gladbach) e 30 (Schalke), 6 e 4 sopra la salvezza, distanti 10 e 12 punti dalla zona Champions.

Qui Gladbach

Il turnover in Bundesliga non si è rivelato un particolare successo per Hecking, anzi, è arrivata addirittura una pesante sconfitta sul campo dell'Amburgo domenica. La momentanea rivoluzione offensiva - con passaggio al 4-2-3-1 - ha quantomeno permesso di far rifiatare alcuni uomini chiave, tra i quali Stindl e Raffael: questa sera tornano però in coppia a guidare l'attacco. Mediana con Dahoud e Kramer, Fabian Johnson va a sinistra (anche lui rientra dal turno di riposo) e a destra è ballottaggio aperto tra Herrmann e Hofmann. Solita coppia tutta danese davanti a Sommer, con Vestergaard e Christensen a comporre la diga. Sulle corsie Wendt e il rientrante Jantschke. In dubbio la presenza di Thorgan Hazard.

Il 4-4-2 di Hecking.
Il 4-4-2 di Hecking.

Qui Schalke

Qualche assenza di troppo per Weinzierl, che si pone il dubbio riguardo al sistema da utilizzare, se puntare sul 4-2-3-1 o spostarsi sul 3-5-2. L'ipotesi più credibile pare quest'ultima, soprattutto considerando gli interpreti. In difesa l'assenza di Naldo verrebbe compensata da Badstuber, il quale completerebbe il trio davanti a Fahrmann con Howedes e Nastasic. In mediana Geis a dettare i tempi, affiancato da Bentaleb e verosimilmente Meyer, data l'assenza di Goretzka. Chiede però campo Stambouli. Sulle corsie Schopf e Kehrer, che deve rimpiazzare Kolasinac, mentre davanti ad affiancare Burgstaller ci potrebbe essere Caligiuri. In caso di 4-2-3-1, si inserirebbe Aogo basso a sinistra con Kehrer a destra, Geis e Bentaleb in mediana, Caligiuri, Meyer e Choupo-Moting alle spalle di Burgstaller.

Le probabili scelte di Weinzierl.
Le probabili scelte di Weinzierl.

Precedenti

I minatori non vincono in casa del Borussia dal 5 maggio 2013, quando un gol di Draxler risultò decisivo per l'1-0 finale. Da quel giorno sono arrivate solo sconfitte nelle successive quattro gare. Per trovare altre vittorie in trasferta dello Schalke bisogna tornare al 2005 e al 2006.

Europa League