Europa League - Craiova, Mangia: "Evento per noi e la città. Milan forte, ma ce la metteremo tutta"

Il tecnico della squadra rumena ha analizzato in conferenza stampa tutte le insidie della sfida al Milan di domani sera.

Europa League - Craiova, Mangia: "Evento per noi e la città. Milan forte, ma ce la metteremo tutta"
Europa League - Craiova, Mangia: "Evento per noi e la città. Milan forte, ma ce la metteremo tutta"

La carriera di Devis Mangia riparte dal Universitatea Craiova, club rumeno che, qualificatosi ai preliminari di Europa League, affronterà domani sera il Milan di Vincenzo Montella. Un tuffo nel passato, nella Serie A, per il tecnico italiano, che dopo le esperienze sulle panchine di Palermo ed Italia Under 21 tra le altre, ha preferito voltare pagina ed intraprendere una nuova esperienza all'estero per la sua carriera. Nella classica conferenza stampa della vigilia, il tecnico ha così parlato dell'evento che vivranno i suoi domani sera. 

"E' un grande evento per tutti, società, città e tifosi. Sicuramente sarà una partita molto difficile per noi, ma ci giocheremo le nostre chances. Non so come andrà la partita, altrimenti sarebbe semplice, ma è sbagliato ragionare su certi tipi di risultati: dobbiamo andare in campo al massimo delle nostre possibilità, poi vedremo cosa sarà successo. L'atmosfera che si respira in città? Ho saputo che dopo un giorno hanno venduto tutti i biglietti".

Uno sguardo anche sulla partita, con Mangia che parla così del Milan: "So l'idea di gioco del Milan e l'abbiamo studiata: ho avuto modo di vedere l'anno scorso tante partite, ma quest'anno il Milan è diverso dagli altri anni. Il Milan ritorna in Europa dopo alcune stagioni, in Italia c'è grande attesa e sicuramente giocheranno con la miglior formazione possibile. Dobbiamo solo pensare alla partita di domani, non ragionare su altre cose: domani dobbiamo andare in campo e mettere le nostre qualità, sapendo che il Milan è una grandissima squadra. Li abbiamo presi nell'anno sbagliato".

L'analisi del tecnico italiano si sposta, successivamente, sulla sua idea di gioco: "La mia idea di gioco non cambierà, vedremo di fare le migliori scelte in vista della gara di domani. Mi interessa solo che i miei diano il massimo delle loro possibilità. Sono contento dell'interesse per la partita di domani, e se ci fosse stato uno stadio più grande l'avremmo comunque riempito. Ogni partita va giocata, questo Milan dimostrerà le qualità che ha: in quello che affrontai giocavano Thiago Silva, Ibra, Gattuso, Van Bommel, Nesta, era un grande Milan, questo è un buon Milan. Vincere sarebbe una soddisfazione non solo personale, ma per tutto il club".

In compagnia di Mangia, anche Fausto Rossi, trasferitosi in Romania da un paio di settimane: "Essendo italiano, giocare contro il Milan è sempre particolare, ritornare in Europa deve essere un incentivo, siamo motivati per fare bella figura, giocare in Europa non accade tutti i giorni. Ho avuto la fortuna di giocare a livello internazionale. Il Milan è una grandissima squadra, a tutti piacerebbe giocare con i rossoneri, domani però li affronteremo al meglio, al massimo, in campo metteremo tutto il nostro meglio".


Share on Facebook