Vitesse - Lazio in diretta, LIVE Europa League 2017/18: è finita! Vittoria importantissima per la Lazio! 2-3 al GelreDome!

Segui la diretta testuale, live ed online, dell'esordio in Europa League della Lazio di Simone Inzaghi. La squadra capitolina è impegnata sul campo dell'ostico Vitesse, squadra olandese che ha iniziato il campionato con tre vittorie ed una sola sconfitta. Segui il live di Vitesse - Lazio con Vavel Italia (fischio d'inizio ore 21.05).

Vitesse - Lazio in diretta, LIVE Europa League 2017/18: è finita! Vittoria importantissima per la Lazio! 2-3 al GelreDome!
VITESSE
2 3
LAZIO
VITESSE: Pasveer, Dabo (Colkett, min. 82), Kashia, Miazga, Van der Werff, Büttner, Bruns (Mount, min. 86), Foor, Rashica, Matavz (Castagnois, min. 78), Linssen.
LAZIO: Strakosha; Bastos, de Vrij, Luis Felipe (Immobile, min. 46); Marusic, Parolo, Di Gennaro (milinkovic-Savic, min. 62), Murgia, Lukaku (lulic, min. 64); Luis Alberto, Caicedo.
SCORE: 1-0, min. 32, Matavz. 1-1, min. 50, Parolo. 2-1, min. 57, Linssen. 2-2, min. 66, Immobile. 2-3, min. 74, Murgia.
ARBITRO: Liany (ISR). Ammoniti: Luiz Felipe (min. 31), de Vrij (min. 71), Rachica (min. 82).
NOTE: Incontro valevole per la prima giornata della fase a gironi dell'Europa League 2017/18. Si gioca al GelreDome di Arnhem, Olanda. Inizio ore 21.05.

Antonio Abate ringrazia i suoi appassionati lettori, dandogli appuntamento ai futuri eventi sportivi, rigorosamente targati Vavel. Alla prossima!

90' + 3 - FINISCE QUI! Pazzesca sfida in Olanda! Aiutata da una difesa avversaria  terrificante, la Lazio di Simone Inzaghi esordisce al meglio in questa edizione dell'Europa League. Immeritatamente sotto, per due volte, la creatura biancoceleste ha avuto la forza di rialzarsi, guidata dagli uomini-simbolo Parolo ed Immobile e innalzata dall'uomo della provvidenza Murgia. Nonostante qualche pecca, la Lazio è sicuramente promossa anche per la duttilità tattica, mantra di Simone Inzaghi. Migliore in campo per i padroni di casa, il folle ed imprendibile Raschica. Per gli ospiti in evidenza Luis Alberto. 

90' + 2 - Contropiede del Vitesse, Murgia ruba palla e conquista fallo. manca davvero poco, alla Lazio!

 90' + 3 - Tre minuti di recupero. Vitesse che prova a spingere in avanti. 

88' - Momenti convulsi: i gialloneri sbagliano spesso il tocco decisivo, la Lazio segue a ruota. 

86' - Ultimo cambio per il Vitesse: fuori Bruns per il classe '99 Mount. 

83' - CASTAGNOIS! Colpo di testa ravvicinato dell'attaccante, pallone alto! Ancora una progressione di Raschica, davvero imprendibile questa sera. 

82' - Intanto fuori Dabo per Colkett. 

82' - Raschica è imprendibile e scappa anche a Lulic, costretto al fallo. Giallo per lui. 

81' - Vitesse in apparente difficoltà, Lazio invece molto tonica alla distanza. 

79' - Contropiede tremendo per la Lazio, non concretizzato da Luis Alberto. Bene i ragazzi di Inzaghi in fase di distensione. 

78' - Fuori Matavz per Castagnois. 

Un fulmine a ciel sereno: conclusione apparentemente blanda di Immobile, che ringrazia van der Werff per il grossolano errore capace di servire Murgia, bravo a concludere senza troppi problemi. Lazio che ribalta tutto! 2-3!

74' - ALESSANDRO MURGIAAAAA!!!! LA MEZZ'ALA CHE SOGNA DI ESSERE UNA PRIMA PUNTA!!!

72' - Conclusione centrale di Caicedo, bravo comunque a girarsi. 

71' - Brutta punizione di Buttner, sulla barriera. 

69' - Matavz dà un pugno a Bastos non sanzionato dal direttore di gara. Sale la tensione alla GelreDome. Intanto, giallo per Parolo a causa di proteste. 

66' - Azione bellissima della Lazio, che parte da Luis Alberto e si conclude con il guizzo del bomber. In mezzo, il suggerimento di Milinkovic-Savic per Caicedo ed il tacco dell'attaccante verso il compagno di reparto. Lazio di nuovo in corsa!

66' - CIROOOO IMMOBILEEEE!!!!! LAZIO CHE FA 2-2-!!!!!

64' -Simone Inzaghi corre ai ripari, sostituendo Lukaku con un più esperto Lulic. Il belga paga i troppi errori in fase di ripiegamento difensivo. 

63' - COSA HA SBAGLIATO BRUNS! Progressione superba di Raschica, che supera Lukaku e serve di tacco l'accorrente numero dieci, il quale mette clamorosamente fuori. 

62' - STRAKOSHA MIRACOLOSO SU MATAVZ! Pallone perso dalla Lazio, sfera a Matavz che, dopo un dribbling, conclude di mancino. Provvidenziale la respinta del portiere laziale!

60' - Lazio ora leggermente in bambola, Vitesse che prova a spingere. Intanto uscirà Di Gennaro per Milinkovic-Savic. 

Azione fotocopia rispetto all'1-0: Raschica prende il tempo a Lukaku e mette in mezzo, Linssen si fa trovare pronto ed impatta, ringraziando una poco attenta retroguardia laziale. 

57' - LINSSEN! VITESSE ANCORA IN AVANTI!

56' - Sventagliata improvvisa di Bruns, pallone di poco fuori!

53' - Linssen manca il tap-in!!!! Progressione importante di Raschica, che brucia Lukaku e crossa in mezzo, non trovando il compagno. 

50' - Azione lunga e confusionaria: Murgia serve Immobile, che di mancino trova pronto Pasveer. Durante il convulso batti e ribatti, Miazga passa al portiere che non riesce a rinviare, creando una serie di errori che si concludono con un Parolo bravissimo a concludere di mancino. Pari meritato per la Lazio. 

50' - MARCO PAROLO LA PAREGGIA!!!!!

48' - Possesso prolungato della Lazio, cross di Luis Alberto e scivolata mancata da Parolo al momento di concludere. Attaccano gli ospiti!

46' - LUIS ALBERTO! Tiro improvviso da parte del trequartista! Pasveer mette in corner. 

46' - Si riparte! Ciro Immobile subito pimpante ed oggetto di attenzioni da parte di van der Werff. 

Ciro Immobile sarà l'arma in più di Inzaghi, che lo lancia nella mischia al posto di Marchi. Il tecnico pensa, dunque, ad un 4-4-2.

Fine primo tempo! Una sfida interessante, con poche occasioni effettive ma ricca di capovolgimenti di fronte ambo le parti. Nonostante il buon gioco espresso, la Lazio non è riuscita a purgare gli olandese, che al contrario hanno marcato il tabellino grazie a Matavz ed alla prima occasione di gara. Inzaghi dovrà inventarsi qualcosa in avanti, cercando quantomeno di pareggiare la sfida. 

45' + 1 - Caicedo tiene palla, si difende e conclude, Raschica mette provvidenziamente in corner!

45' - Un solo minuto di recupero. 

44' - Il Vitesse protesta per un intervento goffo di Murgia in area, un possibile tocco di mano. L'arbitro però sorvola. 

43' - Bastos rischia la scivolata, trovando il giusto premio nella rimessa laterale. 

41' - Ancora pressing Lazio con Lukaku, che dopo aver superato due calciatori viene fermato dal direttore di gara per un tocco di mano. Il belga è stato fino ad ora devastante, sulla corsia mancina. 

39' - Proteste Lazio! Marusic scappa sul'out destro e viene atterrato da un avversario. Per Liany non c'è però nulla!

37' - Continua il pressing biancoceleste, il Vitesse risponde di rimessa. Caicedo intanto ruba palla a Miazga e fa tutto bene tranne il tiro. Si rammarica Luis Alberto, meglio piazzato e non servito dal compagno. 

35' - Preme la Lazio con Marusic, il cui mancino viene deviato in fallo laterale. I ragazzi di Inzaghi cercano il varco giusto, il Vitesse si difende benissimo. 

34' - La Lazio prova a reagire con Luis Alberto, il cui tiro è però centrale. 

Tutto nasce da un'azione nata sulla destra. Bastos, troppo blando in marcatura, si fa superare da Raschica, che propone un cross in mezzo deviato decisamente in porta dal bomber Matavz, che si conferma un vero e proprio killer nel rettangolo piccolo di gioco. 

32' - TIM MATAVZ! VITESSE IN VANTAGGIO!!!

31' - Giallo speso da Luiz Felipe per fermare una ripartenza da lui creata. 

30' - La Lazio imposta da dietro, il Vitesse cerca di rubar palla già nella propria trequarti. 

28' - Liscio clamoroso di Matavz! Tutto parte da un errore di Bastos, dche consente ai gialloneri di proporre un filtrante pericolosissimo a Linssen, il quale serve Matavz poco preciso al momento di stoppare. Che brivido!

26' - Il Vitesse si schiera spesso con il 4-3-3, alzando van der Werff a centrocampo. 3-4-3, invece in caso di ripiegamenti difensivi. 

25' - La sfida alterna buone occasioni e molto palleggio: le due formazioni si rispettano e cercano il buco adatto per far male. 

23' - STACCO IMPERIOSO DI DE VRIJ! Il colpo di testa dell'olandese è però alto. 

23' - Dabo anticipa Lukaku, portandosi il pallone fuori dal rettangolo di gioco: è corner. 

21' - Punizione battuta in mezzo, Luiz Felipe colpisce debolmente di testa mandando fuori. 

20' - Progressione centrale di Murgia, che conquista una preziosa punizione. 

19' - MIAZGA! Primo vero squillo del Vitesse! Punizione dalla trequarti battuta da Bruins, il sudafricano colpisce di testa e manda di pochissimo fuori!

17' - Taglio di Bruns per Linssen, pallone troppo forte. 

16' - Il Vitesse punta molto sulle fasce laterali e, quando non trova sbocchi, cerca i lanci lunghi. La difesa laziale sale però benissimo. 

13' - LUIS ALBERTO! Colpo di testa di poco fuori dell'ex Liverpool, che prende il tempo ai due difensori non trovando però la rete. Quando si allunga la Lazio fa male. 

12' - Timida incursione da parte del Vitesse, Parolo mette in corner. 

10' - I ragazzi di Inzaghi alzano il baricentro, pungendo sulla loro trequarti. Seppur attenti, i difensori di casa non sembrano insuperabili, motivo che spinge il tecnico italiano ad incitare i suoi. 

8' - Punizione Lazio dalla destra del campo, anticipa tutti Matavz. Buona fase della Lazio in questa frazione di primo tempo. 

6' - Lancio apparentemente inoffensivo di Di Gennaro verso Caicedo, che approfittando di una dormita di Kashia si ritrova a tu per tu con Pasveer, lo dribbla ma mette poi fuori da posizione defilatissima. 

6' - CAICEDO! PRIMA CHANCE PER LA LAZIO!

5' - Primi cinque minuti molto equilibrati, con le due formazioni che reggono benissimo in difesa. 

3' - Il Vitesse aggredisce molto sull'out mancino, costringendo Lukaku agli straordinari. 

1' - Brividi Lazio! Cross lungo per Linssen, che non riesce a stoppare servendo involontariamente Matavz, il cui stop non è preciso. Strakosha in uscita blocca. 

1' - Si parte! Primo pallone toccato dalla Lazio, subito in avanti con un'incursione di Marusic. 

Squadre in campo per le consuete foto di rito. Gialloneri con la maglia titolare, appunto distinguibile dai colori giallo e nero. Lazio invece con le righe biancocelesti. 

Una sorta di 3-4-3, invece, per gli olandesi, dove Dabo e Buttner sono gli incaricati di sorvegliare la fascia. In porta, Pasver, protetto dal terzetto Kashia-Miazga-van der Werff. A centrocampo, invece, Brun e Foor. Concludono il pacchetto offensivo di casa, Matavz, sostenuto dagli esterni offensivi Raschica e Linssen. 

A circa un'ora dall'inizio della sfida, ecco le formazioni ufficiali. Partendo dalla Lazio, 3-5-2 per mister Inzaghi, che accantona alcune "folli idee" per schierare un undici più rodato ed equilibrato. Davanti a Strakosha, la retroguardia a tre è formata da Bastos, de Vrij e Luiz Felipe Marchi. In mediana, Di Gennaro, sorvegliato da Parolo e dall'eroe di Supercoppa Italiana Murgia. Nessuna sorpresa in avanti, dove Luis Alberto affianca Caicedo, alla prima da titolare in biancoceleste. Sulle fasce, infine, Marusic e Lukaku.

Buonasera amici lettori di Vavel Italia e benvenuti alla diretta testuale, live ed online, di Vitesse - Lazio, incontro valevole per la prima giornata della fase a gironi dell'Europa League 2017/18. In campo, in Olanda, la Lazio di Simone Inzaghi, reduce da una stagione trionfale - quella scorsa - e pronta a confermarsi anche in questa dopo un buon avvio in campionato. Biancocelesti che questa sera saranno impegnati sull'ostico terreno di gioco del GelreDome di Arnhem, dove ad attenderli c'è il Vitesse di Tim Matavz. Da Antonio Abate e dalla redazione calcio di Vavel Italia, l'augurio di una piacevole serata in nostra compagnia. 

Dopo la due giorni di Champions League, che non ha affatto sorriso ai colori italiani (due sconfitte, Juve e Napoli, ed un pareggio, quello della Roma) è tempo di Europa League, con Atalanta, Milan e Lazio impegnate in giro per il Vecchio Continente. Seguiremo da vicino le gesta della squadra biancoceleste di Simone Inzaghi, impegnata sul campo non facile del Vitesse di mister Fraser. Seconda forza, ad oggi, del campionato olandese, il Vitesse ha collezionato fin qui tre vittorie ed una sola sconfitta, in casa, nelle prime quattro apparizioni stagionali nella Eredivisie. 

Tim Matavz, bomber del Vitesse - Foto RadioGoal
Tim Matavz, bomber del Vitesse - Foto RadioGoal

Tutti gli occhi della difesa laziale saranno rivolti verso Tim Matavz, vecchio pallino del Napoli e proprio della Lazio nelle scorse finestre di mercato, passato anche per un breve periodo dal Genoa ma senza fortuna. Dopo un lungo errare in giro per l'Europa, il bomber sloveno è tornato in Olanda, dove è esploso con la maglia del Groningen prima e del PSV successivamente. Adesso, con quattro gol nelle prime quattro giornate, equamente distribuiti, guida la truppa di Fraser, accompagnato dal talento di Rashica, classe 1996 da tenere sott'occhio, e da Castaignos.

Olandesi che, come oramai sono soliti fare negli ultimi anni, rappresentano una vera e propria colonia del Chelsea di Antonio Conte: cinque i giocatori in prestito dai Blues, che trovano spesso in Olanda il modo giusto per mettersi in mostra e farsi le ossa prima di esplodere definitivamente altrove. Una squadra dunque sostanzialmente giovane e poco esperta, che potrebbe pagare dazio in tal senso contro una squadra comunque già solida e quadrata come quella di Simone Inzaghi. 

Inzaghino che, dopo la splendida cavalcata della scorsa annata, cerca conferme anche oltre i confini azzurri. Il tecnico laziale, così come fatto ampiamente nella scorsa stagione, ruota quasi tutti i suoi interpreti a disposizione, nell'intento di far sentire tutti importanti ed avere pronti all'uso tutti i giocatori. Test probante quello di stasera per la squadra capitolina, che va costantemente a caccia della maturità e dell'esperienza necessaria per completare il processo di crescita che tutta la squadra sta intraprendendo in questi mesi. L'Europa League come banco di prova, forse ultimo, per attestarsi come realtà ben definita e non più come sorpresa. 

Le parole della vigilia 

"Abbiamo una buona squadra, ma spesso non rimaniamo concentrati per tutta la gara. Dobbiamo evitare brutte sorprese. Corrono il rischio di sottovalutarci, è per questo che dobbiamo dare il 120% per batterli. Sono una squadra forte, potrebbero cambiare molto rispetto al campionato, ma la loro forza non varia" ha detto Fraser ieri in conferenza stampa, dichiarando apertamente di temere la Lazio, ma di non essere affatto impaurito dalle sue potenzialità. 

"Senza dubbio è bello tornare in Europa, so quello che abbiamo fatto l'anno scorso per tornarci. Vogliamo fare del nostro meglio, domani non sarà una gara semplice, incontriamo una squadra preparata, che ha fatto 3 vittorie su 4 in Olanda, solo il Feyenoord ha fatto meglio. Tra oggi e domani scioglierò gli ultimi dubbi di formazione" ha esordito Inzaghi nella serata di ieri, prima di spostare l'attenzione sul peso che darà alla competizione. "Ho già detto prima che abbiamo fatto tanti sacrifici per arrivare qui, adesso sappiamo che avremo davanti a noi 6 partite difficili e ravvicinate. Dovrò scegliere a seconda di come recuperano i calciatori, li dovrò alternare, ma come ho fatto in questi 2 anni non regalo partite in Europa a nessuno, se cambierò è perché ho fiducia in chi va in campo. Dobbiamo partire col piede giusto".

Le ultime dai campi

Fraser deve rinunciare a Serero, Ali e Kruiswijk. Motivo per il quale potrebbe cambiare volto alla sua squadra e puntare su un più ermetico 5-3-2 piuttosto che sul classico 4-3-3. Rashica dovrebbe spalleggiare Matavz, con l'ex Inter Castaignos che invece partirebbe dalla panchina. Bruns il faro a centrocampo, letale con i suoi inserimenti, accompagnato da Linssen e Foor. Dabo e Buttner i terzini con compiti di spinta e copertura, mentre al centro Van der Werff sarà spalleggiato da Kashia e Miazga. Pasveer in porta. 

Tempo di turnover per Simone Inzaghi, che riproporrà lo schema con un rifinitore - Luis Alberto - alle spalle dell'unica punta che dovrebbe essere Caicedo, con Immobile out. Lukaku e Maursic gli esterni, con Parolo a guidare la mediana composta centralmente da Di Gennaro e sul fronte opposto da Murgia. Bastos e Luiz Felipe in difesa, con la sorpresa Lucas Leiva che potrebbe giocare centrale davanti a Strakosha. 

Le probabili formazioni

Vitesse (5-3-2): Pasveer; Dabo, Kashia, Van der Werff, Miazga, Buttner; Bruns, Linssen, Foor; Rashica, Matavz. All. Fraser.

Lazio (3-5-1-1): Strakosha; Bastos, Lucas Leiva, Luiz Felipe; Marusic, Parolo, Di Gennaro, Murgia, Lukaku; Luis Alberto; Caicedo. All. Inzaghi.

Il precedente con il Vitesse

Un solo precedente tra i due club e non è stato in un match ufficiale, ma in un’amichevole: allo stadio di stadio Nieuw Monnikenhuize di Arnhem, la squadra olandese si impose per 3-1. In campo anche giocatori del calibro di Phillip Cocu (autore di una doppietta) e Dennis Bergkamp da una parte, Gascoigne, Winter e Boksic dall'altra. Saldo positivo invece per la Lazio contro le truppe olandesi: 17 i match disputati con sette vittorie, cinque pareggi e altrettante sconfitte.