Serie A: la Juve ospita il Sassuolo; Roma - Milan e Napoli - Inter i big match di giornata

La presentazione della 16^ giornata di Serie A // I campioni d'Italia proveranno a difendersi dall'attacco dei giallorossi, che inseguono a tre punti di distanza // Ultima chance per il Napoli di rientrare nella corsa scudetto: i partenopei, in caso di sconfitta, potrebbero scivolare a meno undici dalla vetta

Serie A: la Juve ospita il Sassuolo; Roma - Milan e Napoli - Inter i big match di giornata
(eurosport.it)

Manca una settimana alla pausa natalizia. Due gare, quindi, per provare a concludere il 2013 nel migliore dei modi. Poi, a gennaio, si aprirà il calciomercato e tutte le società punteranno a un restyling che migliori le rose a disposizione. La 16^ giornata si apre stasera alle 20:45 con l’anticipo del ‘Massimino’ tra Catania e Verona. Domenica incontro non proibitivo per la Juventus di Conte, capolista e in cerca di rivalsa nel match contro il Sassuolo dopo la bruciante eliminazione al girone di Champions League. Gustosi, i due posticipi: Napoli - Inter, domenica sera, e Milan - Roma, nella serata di lunedì.

Catania – Verona (sabato, ore 20:45)

Dopo l’infruttuoso 5-4-1 messo in campo contro la Sampdoria, De Canio potrebbe tornare al 4-3-3. In sostituzione dell'infortunato Biraghi, il favorito è Capuano. A centrocampo, dopo un turno di stop, torna Tachtsidis e in panchina si rivede Izco. In avanti, accanto a Castro due rientranti: Barrientos e Bergessio. Solo tribuna per Maxi Lopez, a un passo dall’addio. A differenza del collega siciliano, Mandorlini ha quasi tutta la rosa a disposizione e la formazione è la solita: unica novità Donadel per lo squalificato Jankovic.

Probabili formazioni:

Catania (4-3-3): Andujar; Peruzzi, Legrottaglie, Spolli, Capuano; Plasil, Izco, Guarente; Castro, Bergessio, Barrientos.
 A disp.: Andujar, Ficara, Gyomber, Alvarez, Rolin, Keko, Freire, Tachtsidis, Monzon, Petkovic, Leto, Boateng. All.: De Canio.

Verona (4-3-3): Rafael; Cacciatore, Gonzalez, Maietta, Agostini; Jorginho, Donadel, Halfredsson; Iturbe, Toni, Martinho.
 A disp.: Mihaylov, Romulo, Albertazzi, Moras, Rubin, Marques, Laner, Ragatzu, Donati, Longo, Gomez, Cacia. All.:Mandorlini.

Chievo – Sampdoria (domenica, ore 15:00)

Corini dovrebbe optare per Sardo sulla corsia di destra con Frey a sinistra, al posto dello squalificato Dramé. Nel tridente d'attacco, insieme a Estigarribia e Thereau, Lazarefic favorito su Paloschi. In casa Samp solo un problema in difesa: Costa è claudicante; al suo posto è possibile l’impiego di Regini.

Probabili formazioni:

Chievo (4-3-3): Puggioni; Sardo, Dainelli, Cesar, Frey; Radovanovic, Rigoni, Hetemaj; Estigarribia, Thereau, Lazarevic. 
A disp.: Silvestri, Squizzi, Bernardini, Papp, Pamic, Improta, Acosty, Paloschi, Pellissier, Ardemagni, Bentivoglio, Sestu. All.: Corini.

Sampdoria (4-2-3-1): Da Costa; De Silvestri, Mustafi, Gastaldello, Costa; Palombo, Obiang; Gabbiadini, Krsticic, Eder; Pozzi. 
A disp.: Fiorillo, Fornasier, Renan, Gavazzi, Eramo, Bjarnason, Regini, Maresca, Soriano, Wszolek, Petagna, Sansone. All.: Mihajlovic.

Fiorentina – Bologna (domenica, ore 15:00)

Nessuna novità rispetto alle ultime settimane per montella che in attacco si affida a Cuadrado e al redivivo Vargas, a sostegno del capocannoniere Rossi. Pioli al Franchi potrebbe sperimentare un 4-2-3-1 con Koné, Diamanti e Laxalt a supporto di Cristaldo. In difesa Antonsson sostituirà l’indisponibile Sorensen.

Probabili formazioni:

Fiorentina (4-3-2-1): Neto; Tomovic, Rodriguez, Savic, Pasqual; Aquilani, Pizarro, Borja Valero; Cuadrado, Vargas; Rossi. 
A disp.: Munua, Roncaglia, Comper, Alonso, Bakic, Olivera, Wolski, Mati Fernandez, Joaquin, Ilicic, Matos, Rebic. All: Montella.

Bologna (4-2-3-1): Curci; Garcis, Antonsson, Natali, Morleo; Pazienza, Khrin; Kone, Diamanti, Laxalt; Cristaldo.
 A disp.: Agliardi, Stojanovic, Crespo, Cech, Mantovani, Malagoli, Della Rocca, Ferrari, Alibec, Christodoulopoulos, Bianchi, Acquafresca. All.: Pioli.

Genoa – Atalanta (domenica, ore 15:00)

Gasperini dovrà fare a meno dello squalificato Manfredini, e degli infortunati Portanova, Santana e Kucka. Lo slovacco è stato operato ai legamenti e ha chiuso in anticipo la stagione. In difesa spazio a Gamberini, a centrocampo favorito Fetfatzids e in attacco quotazioni in rialzo per Calaiò. L’Atalanta ritrova Moralez che, senda indugi, al Ferraris sarà la spalla di Denis. Ancora a rischio, invece, la presenza di Stendardo.

Probabili formazioni:

Genoa (3-5-1-1):Perin; Antonini, Gamberini, Marchese; Vrsaljko, Biondini, Lodi, Antonelli; Fetfatzidis, Calaiò, Gilardino.
 A disp.: Bizzarri, Donnarumma, De Maio, Sampirisi, Cofie, Centurion, Zima, Matuzalem,Bertolacci, Stoian, Konate. All.: Gasperini.

Atalanta (4-4-2):Consigli; Scaloni, Canini, Lucchini, Brivio; Brienza, Baselli, Cigarini, Kone; Moralez, Denis.
 A disp.: Sportiello, Giorgi, Caldara, Pugliese, Nica, Migliaccio, De Luca, Marilungo, Carmona, Gagliardini, Livaja. All.: Colantuono.

Lazio – Livorno (domenica, ore 15:00)

Un solo dubbio per Petkovic, incerto tra Biava, Novaretti e Cana per un posto al fianco di Dias, In avanti rilanciato Klose dal primo minuto. In casa Livorno l’unica novità dovrebbe essere rappresentata dal ritorno di Greco tra i titolari.

Probabili formazioni:

Lazio (4-1-4-1): Marchetti; Konko, Cana, Biava, Radu; Candreva, Onazi, Hernanes, Lulic; Klose. A disp.: Berisha, Strakosha, Ciani, Dias, Novaretti, Cavanda, Vinicius, Ledesma, Ederson, Felipe Anderson, Perea, Floccari. All.: Petkovic.

Livorno (3-5-1-1): Bardi; Coda, Emerson, Ceccherini; Schiattarella, Luci, Duncan, Greco, Mbaye; Siligardi; Paulinho.
 A disp.:Anania, Decarli, Rinaudo, Lambrughi, Gemiti, Valentini, Biagianti, Belingheri, Mosquera, Benassi, Borja, Emeghara. All.:Nicola.

Parma – Cagliari (domenica, ore 15:00)

Dopo la prova confortante con l’Inter, quotazioni in rialzo per Sansone. Fuori, invece, lo squalificato Parolo e l’infortunato Gargano. Dentro Munrari. I sardi scenderanno in campo con Dessena al posto dello squalificato Conti e Pinilla, confermato al posto dello squalificato Ibarbo.

Probabili formazioni:

Parma (4-3-3): Mirante; Cassani, Paletta, Lucarelli, Gobbi; Acquah, Marchionni, Munari; Biabiany, Cassano, N.Sansone.
 A disp.: Bajza, Acquah, Felipe, Obi, Mendes, Mesbah, Benalouane, Rosi, Valdes, Amauri, Palladino. All.:Donadoni.

Cagliari (4-3-1-2): Avramov; Pisano, Rossettini, Astori, Avelar; Dessena,;Nainggolan, Ekdal; Cossu; Pinilla, Sau
. A disp.: Adàn, Ariaudo, Del Fabro, Murru, Eriksson, Perico, Ibraimi, Oikonomou, Cabrera, Nenè. All.: Lopez.

Udinese – Torinio (domenica, ore 15:00)

Di Natale è tornato in gruppo ed è possibile il suo impiego da titolare. Ancora ai box Ranegie e Muriel. Tra gli ospiti, invece, dovrebbe farcela El Kaddouri, assente contro la Lazio per un problema muscolare. Fuori causa Bovo e D’Ambrosio, si rivede in panchina Rodriguez.

Probabili formazioni:

Udinese (3-4-2-1): Brkic; Heurtaux, Danilo, Naldo; Basta,Allan, Lazzari, Gabriel Silva; Pereyra, Bruno Fernandes; Di Natale. 
A disp.: Kelava, Benussi, Widmer, Badu, Pinzi, Merkel, Zielinski, Douglas, Maicosuel, Nico Lopez. All.: Guidolin.

Torino (3-4-1-2): Padelli; Darmian, Glik,Moretti; Vives, Basha, Farnerud, Pasquale; El Kaddouri; Cerci, Immobile.
A disp.: L. Gomis, Berni, S. Masiello, Rodriguez, Gazzi, Maksimovic, Brighi, Bellomo, Meggiorini, Barreto. All.: Ventura.

Juventus – Sassuolo (domenica, ore 18:30)

A centrocampo Conte dovrà fare a meno dell’infortunato Pirlo e dello squalificato Marchisio. In preallarme sia Padoin che Asamoah. Qualora fosse preferito il secondo, verrebbe inserito uno tra Peluso e De Ceglie sulla sinistra. In avanti out Giovinco, Quagliarella insidia Llorente. Gli ospiti faranno a meno di Berardi. L’attaccante rivelazione di questa prima parte di stagione, di proprietà proprio della società bianconera, ha rimediato una giornata di squalifica. dovrà infatti scontare una giornata di squalifica. In attacco, a supporto del duo Floro Flores – Zaza, uno tra Missiroli e Masucci.

Probabili formazioni:

Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Isla, Padoin, Pogba, Vidal, Asamoah; Tevez, Llorente. A disp.: Storari, Rubinho, Caceres, Motta, Lichtsteiner, Ogbonna, Peluso, De Ceglie, Quagliarella, Vucinic, Llorente. All.: Conte.

Sassuolo (3-4-3): Pegolo; Antei, Bianco, Marzorati, ;Gazzola, Magnanelli, Marrone, Longhi; Masucci, Zaza, Floro Flores
. A disp.: Pomini, Pucino, Rossini, Chibsah, Kurtic, Schelotto, Missiroli, Laribi, Ziegler, Alexe, Valeri. All.: Di Francesco.

Napoli – Inter (domenica, ore 20:45)

Il Napoli dovrebbe ritrovare Reina tra i pali. Da stabilire chi scenderà in campo dall'inizio tra Mertens e Insigne.  In casa nerazzurra nessun problema per Guarin che, insieme a Icardi, sarà convocato. Zanetti e Nagatomo, sull’out di sinistra, si contendono il posto da titolare.

Probabili formazioni:

Napoli (4-2-3-1): Reina; Maggio, Albiol, Britos, Armero; Behrami, Inler; Callejon, Pandev, Mertens; Higuain.
 A disp.: Rafael, Colombo, Fernandez, Uvini, Reveillere, Cannavaro, Bariti, Dzemaili, Insigne, Radosevic, Zapata. All.: Benitez.

Inter (3-5-1-1): Handanovic; Campagnaro, Rolando, J. Jesus; Jonathan, Taider, Cambiasso, Alvarez, Zanetti; Guarin; Palacio 
A disp.: Carrizo, Castellazzi, Nagatomo, Andreolli, Ranocchia, Samuel, A.Pereira, Wallace, Kovacic, Donkor, Mudingayi, Icardi, Belfodil. All.: Mazzarri.

Milan – Roma (lunedì, ore 20:45)

Qualche grattacapo per Allegri: El Shaarawy è infortunato, Abbiati incerto e Muntari affaticato. Torna a disposizione per la corsia sinistra, Emanuelson. In casa romanista non ci saranno Marco Borriello, ex di turno, e Federico Balzaretti, infortunati. Sulla mediana Bradley prenderà il posto dello squalificato Pjanic, mentre in avanti è previsto il rientro di capitan Totti dal primo minuto a supporto di Florenzi e Gervinho.

Probabili formazioni:

Milan (4-3-3): Abbiati; De Sciglio, Bonera, Zapata, Emanuelson; Montolivo, De Jong; Poli; Kakà, Balotelli, Matri. 
A disp.: Gabriel, Coppola, Zaccardo, Mexes, Constant, Bonera, Cristante, Muntari, Nocerino, Saponara, Niang, Pazzini. All.: Allegri.

Roma (4-3-3): De Sanctis; Maicon, Benatia, Castan, Dodò; Bradley; De Rossi, Strootman; Florenzi; Totti, Gervinho.
 A disp.: Skorupski, Lobont, Torosidis, Jedvaj, Burdisso, Romagnoli, Ricci, Caprari, Taddei, Marquinho, Destro, Ljajic. All.:Garcia.


Share on Facebook