Live Catania - Hellas Verona in Serie A

Live Catania - Hellas Verona in Serie A
Catania
0 0
Verona
Catania: Frison; Peruzzi, Legrottaglie, Spolli, Alvarez; Plasil, Izco, Guarente; Castro, Leto, Barrientos
Verona: Rafael; Cacciatore, Moras, Maietta, Agostini; Romulo, Halfredsson, Donati; Gomez, Toni, Iturbe
ARBITRO: Antonio Damato ammonisce Luca Toni (min.71)

95' - FINISCE LA GARA A CATANIA! Reti bianche in questa gara dominata sul piano del gioco dai padorni di casa, i quali però si sono mostrati veramente poco concreti sottoporta. 1 solo tiro in porta per il Verona, che comunque si è difeso molto bene e riesce a guadagnare un punto molto prezioso che muove la classifica. Catania che invece non riesce proprio più a vincere e che viene fischiato dai propri supporter a fine gara. E' tutto per stasera, un saluto da Enrico Cunego!

94' - Ultima occasione della partita con un calcio d'angolo su cui svetta Rafael Marques, Cacciatore prova una rovesciata che non riesce e Izco allontana la minaccia

90' - 5 minuti di recupero

88' - Scatta palla al piede sulla sinistra Iturbe, il quale però sbaglia lo stop allungandosi il pallone e finendo così per perderlo

87' - Tiro potente dai 20 metri di Izco, Rafael blocca sicurissimo la palla

83' - Ultimo cambio per il Verona: fuori Donati ed entro l'altoatesino Simon Laner

82' - Esce uno stanchissimo Barrientos, colto da crampi, ed entra lo spagnolo Keko

81' - Ci prova ancora una volta Castro, ma la sua conclusione viene ancora respinta da un ottimo Rafael

75' - Su azione di calcio d'angolo Alvarez prova un tiro-cross respinto da Rafael. Durante l'evolversi dell'azione c'è uno scontro in cui Moras si è fatto male, tanto da subire la sostituzione in favore di Rafael Marques

74' - Primo cambio anche per il Catania: Sebastian Leto lascia il campo in favore del rientrate Gonzalo Bergessio, accolto da un ovazione da parte dei tifosi siculi

73' - Fugge via a Legrottaglie sulla fascia destra Iturbe, il cui diagonale finisce di poco sul fondo. Protesta con il compagno Toni, il quale voleva la palla al centro dell'area

71' - Ed ecco il primo giallo del match: Luca Toni atterra con veemenza Gino Peruzzi e viene espulso

69'- Altra conclusione da fuori di Castro, esito da dimenticare

68' - Prima sostituzione della gara: esce un evanescente Gomez ed entra Donadel per l'Hellas

67' -Ancora ottima azione di Castro che si libera di Cacciatore sulla sinistra, ma il suo cross è totlamente sballato e da dimenticare

65' - Ancora Castro a tentare la conclusione, ma questa volta il suo tiro a giro viene ribattutto dal corpo di Maietta

60' - Su azione di ripartenza Romulo crossa un pallone che Toni può solo schiacciare debolmente di testa. Inoltre Barrientos colpisce con un debole pugno l'ariete emiliano, ma Damato non vede nulla

59' - Dribbling di Rafael su Castro. Rischio e tecnica in questa giocata del portiere giallo-blu che poi rinvia lontana la palla

55' - Cross di Iturbe dalla sinistra, Frison esce e blocca in presa alta

53' - Risposta immediata del Catania: Castro entra dalla sinistra in area di rigore e mette in mezzo un cross basso nell'area piccola che nessuno raccoglie. Sfortunato Castro in questa gara!

52' - Grande occasione per l'Hellas: cross di Iturbe al centro, la difesa del Catania allontana la palla su cui si avventa Halfredsson, che spara un destro che sfiora la traversa

21:45 - Ricomincia il secondo tempo a Catania!!

45' - Finisce senza reti il primo tempo di una partita dominata sul piano del gioco dal Catania ma che ha riservato ben poche emozioni, soprattutto a causa dell'imprecisione dei rosso-azzurri negli ultimi 15 metri. Buona anche la prestazione di Rafael per l'Hellas. Restate con noi per la ripresa!

44' - Barrientos calcia direttamente in porta una punizione dalla destra, ma il tiro troppo a giro finisce saldo tra le braccia di Rafael

43' - Potenziale grande occasione per l'Hellas con un bellissimo scambio Gomez-Toni, l'ariete emiliano chiude la triangolazione con un assist di tacco, ma in realtà tutto viene vanificato dal fuorigioco di Gomez

33' - Occasione Catania! Palla al centro di Plasil sulla quale si avventa Leto di testa, ma  Rafael respinge il pericolo

25' - Castro si libera al tiro da fuoria area ma la conclusione centrale fa finire il pallone tra le braccia di Rafael

21' - Cross dalla sinistra di Alvarez, Leto prova la rovesciata ma manca il pallone

18' - Che occasione per il Catania! Scambio in area tra Barrientos e Leto, il quale prova un diagonale su cui interviene Rafael, sulla respinta del portiere brasiliano Peruzzi manda incredibilmente fuori!

13' - Cross insidioso dalla sinistra di Romulo per Toni, Frison esce e respinge di pugni

10' - Tiro dalla distanza di Plasil che rimblaza sul terreno finendo sul fondo, nessun problema per Rafael

7' - Decisamente meglio il Catania in questi primi minuti, il Verona sta soffrendo i fraseggi nello stretto dei giocatori etnei

3' - Prima occasione della gara: botta da fuori di Izco con Rafael che respinge in angolo 

2'- Prova subito ad essere agressivo il Catania con 2 calci d'angolo guadagnati

20:45 - Parte puntualissima la sfida del Massimino, buon divertimento!!

20:41 - Hellas Verona: Mihaylov, Nicolas, Albertazzi, Laner, Martinho, Longo, Cacia, Bianchetti, Rubin, Rafael Marques, Sala, Donadel

20:39 - Panchine. Catania: Andujar, Ficara, Rolin, Tachsidis, Bergessio, Monzon, Freire, Boateng, Gyomber, Gallardo, Petkovic, Capuano

20:38 - Hellas Verona (4-3-3): Rafael; Cacciatore, Moras, Maietta, Agostini; Romulo, Halfredsson, Donati; Gomez, Toni, Iturbe

20:37 - Ecco le formazioni ufficiali della sfida. Catania (4-3-3): Frison; Peruzzi, Legrottaglie, Spolli, Alvarez; Plasil, Izco, Guarente; Castro, Leto, Barrientos

Benvenuti alla diretta Catania - Hellas Verona. Questa sera alle 20:45 si affronteranno allo stadio Massimino di Catania due squadre che stanno vivendo in maniera diametralmente opposto questa stagione di Serie A 2013/2014. Gli etnei sono ultimissimi con 9 punti in classifica e non hanno nulla a che vedere con lo squadrone che la scorsa annata fece il record di punti in Serie A, mentre i gialloblu sono al sesto posto solitario in classifica, a soli due punti dalla zona Europa. Un risultato straordinario per una compagine di ritorno nella massima serie dopo 11 lunghi anni.

Siciliani che arrivano all'appuntamento odierno col morale a pezzi, a causa delle ultime 3 sconfitte consecutive con Milan, Sampdoria e Torino. Sconfitte che hanno vanificato il successo per 1-0 sull'Udinese, risultato risalente al 9 novembre scorso. La squadra è in estrema difficoltà e De Canio è sempre più a rischio. L' Hellas Verona invece nelle ultime 4 gare ha fatto il percorso inverso: sconfitte con Genoa, Chievo e Fiorentina a cui è seguito il 2-1 interno sull'Atalanta, maturato in rimonta grazie alle reti di Gomez e Jorginho.

Per questo Catania - Hellas Verona De Canio schiererà presumibilmente la squadra con un 4-3-3. Squadra che riacquista giocatori molto importanti come Izco, Bergessio e Tachsidis. Solo il primo molto probabilmente partirà titolare nel centrocampo etneo con Guarente e Plasil, i quali si schiereranno dietro il trio d'attacco formato da Castro, Leto e Barrientos. In difesa Legrottaglie è favorito su Gyomber per un posto al centro della difesa insieme a Spolli, mentre come terzini agiranno Peruzzi e Capuano.

Il Verona cercherà di migliorare il proprio rendimento esterno, visto che finora la squadra ha conquistato fuori dalle mura amiche solo 4 sui 25 punti in classifica. Mandorlini dovrà fare a meno di una assenza pesantissima: Jorginho non è stato convocato perchè febbricitante. Al suo posto ecco Donati, che agirà a centrocampo con Halfredsson e Romulo. Trio d'attacco formato da Toni, Iturbe e Gomez, mentre la difesa a 4 vede il rientro dal primo minuto sulla fascia destra di Cacciatore, che insieme a Maietta, Moras ed Agostini formerà il pacchetto arretrato di Mandorlini.

Solo 2 i precedenti in Serie A di questo Catania - Hellas Verona, con gli scaligeri vittoriosi per 1-0 sia nel campionato 1970-71 che in quello 1983-84, campionati conclusi con la retrocessione all'ultimo posto degli etnei... e proprio alla vigilia di questa sfida proprio i rossoblu sono la squadra più in difficoltà della A, si verificherà anceh questa volta questo curioso risultato? Nel complesso generale, invece, tra serie A, B e Coppa Italia le squadre si sono afforntate 49 volte con un bilancio di 21 vittorie venete, 11 vittorie sicule e 17 pareggi.

Ed ora un confronto numerico tra le due formazioni: opposti il peggior attacco della serie A, quello del Catania, che all'attivo ha solo 10 reti, contro le 27 gialloblù, che proiettano l'Hellas al sesto posto tra le squadre più prolifiche. Molto meno grande la distanza nelle reti al passivo: Catania che ne ha subite 28 come il Bologna, mentre il Verona è a quota 25. Visti questi numeri la sfida promette molti gol e tanto spettacolo: aggiungiamoci che il Catania non ha più nulla da perdere e che il Verona è una delle formazioni più spettacolari del campionato ed ecco che abbiamo una partita di cui si consiglia la visione!

La partita sarà diretta dal signor Antonio Damato della sezione di Bari, il quale questa stagione ha già diretto 7 gare di Serie A tra cui Catania - Inter, terminata 3-0 per gli ospiti. Da segnalare anche l'arbitraggio di una partita di Europa League, quella tra Eintracht Francoforte e Maccabi Tel Aviv, terminata 2-0 per i tedeschi. Assitenti saranno Lo Cicero e Preti, mentre il quarto uomo sarà Claudio La Rocca.