Serie A: Juve a Cagliari, Roma col Genoa, Napoli a Verona

La presentazione della 19^ giornata di Serie A // I campioni d'Italia vanno a Cagliari per mantenere l’ampio vantaggio sulle inseguitrici// La Roma prova a risalire la china col Genoa, il Napoli a Verona// Scontri abbordabili per le milanesi, impegnate con Sassuolo e Chievo

Serie A: Juve a Cagliari, Roma col Genoa, Napoli a Verona
(eurosport.it)

Siamo ai titoli di coda del giornale d'andata di Serie A. Una prima porzione d'annata che si chiude senza sorprese, con la Juventus campione d'inverno. La Roma, rivelazione dei primi due mesi e mezzo di campionato, non ha retto la pressione ed ha abbandonato troppo presto la leadership. Tuttavia, tra le prime della classe, la società giallorossa è stata la più veloce a intervenire sul mercato, acquistando Nainggolan dal Cagliari. Un segnale chiaro: i capitolini non ci stanno, credono nella rimonta e non si arrenderanno facilmente. A partire da domani, dal match contro il Genoa di Gasperini

Livorno - Parma (sabato, ore 18:00)

Nicola recupera Emerson nella retroguardia, ma è privo dello squalificato Schiattarella. A centrocampo ballottaggio Gemiti-Greco. In dubbio anche Biagianti. In attacco Emeghara in vantaggio su Siligardi. Privo di Cassani (e ancora di Cassano), Donadoni dovrebbe optare per Rosi. Tornano Paletta e Lucarelli. A centrocampo spazio a Gargano, con Acquah in panca pronto a entrare in corsa.

Probabili formazioni:

Livorno (3-5-2): Bardi; Valentini, Emerson, Ceccherini; Mbaye, Biagianti, Luci, Gemiti, Duncan; Emeghara, Paulinho.
A disp.: Anania, Aldegani, De Carlo, Piccini, Lambrughi, Greco, Mosquera, Benassi, Belingheri, Borja, Siligardi. 
All.: Nicola.

Parma (4-3-3): Mirante; Rosi, Paletta, Lucarelli, Gobbi; Marchionni, Gargano, Parolo, Biabiany; Amauri, N. Sansone. 
A disp.: Bajza, Felipe, Mendes, Mesbah, Kone, Munari, Acquah, Obi, Palladino, Okaka, Cassano. 
All.: Donadoni.

Bologna – Lazio (sabato, ore 20:45)

Ballardini, all’esordio sulla panchina emiliana, punta su Bianchi, ex di turno. Al suo fianco Cristaldo o Moscardelli. Al posto del claudicante Pérez potrebbe scendere in campo Pazienza. Si giocano un posto da titolare anche Khrin e Laxalt. Reja, invece, dovrà fare a meno ancora una volta di Marchetti, sostituito da Berisha. Out anche Radu, squalificato, e Cana, infortunato.

Probabili formazioni:

Bologna (4-3-1-2): Curci; Garics, Natali, Antonsson, Morleo; Koné, Khrin, Perez; Diamanti; Bianchi, Cristaldo. 
A disp.: Stojanovic, Agliardi, Radakovic, Ferrari, Cech, Crespo, Laxalt, Yaisien, Pazienza, Christodoulopoulos, Moscardelli, Acquafresca 
All.: Ballardini.

Lazio (4-2-3-1): Berisha; Cavanda, Dias, Biava, Konko; Gonzalez, Ledesma, Candreva, Hernanes, Lulic; Klose 
A disp.: Stratoskha, Novaretti, Pereirinha, Ciani, Onazi, Biglia, Felipe Anderson, Ederson, Keita, Perea, Floccari 
All.: Reja.

Torino – Fiorentina (domenica, ore 12:30)

Ventura recupera Immobile ed El Kaddouri, ma solo il primo dovrebbe giocare dal primo minuto. In panchina anche Tachtsidis, neoacquisto. Senza Rossi e Gomez, Montella opterà per Matos e Ilicic. A centrocampo ballottaggio Pasqual-Vargas, con Ambrosini, outsider, in cerca di una maglia da titolare.

Probabili formazioni:

Torino (3-5-2): Padelli; Maksimovic, Glik, Moretti; Darmian, Farnerud, Basha, Brighi, Pasquale; Cerci, Immobile. 
A disp.: Gomis, Berni, Rodriguez Gu, Masiello, Gazzi, El Kaddouri, Tachtsidis, Bellomo, Meggiorini, Barreto.
All.: Ventura.

Fiorentina (3-5-1-1): Neto; Roncaglia, Go. Rodriguez, Savic; Cuadrado, Aquilani, Pizarro, Borja Valero, Vargas; Ilicic, Matos. 
A disp.: Munua, Compper, Tomovic, Pasqual, Wolski, Ambrosini, Mati Fernandez, Bakic, Vecino, Joaquin, Yakovenko, Rebic 
All.: Montella.

Atalanta – Catania (domenica, ore 15:00)

Colontanuo ritrova Livaja e Lucchini, ma deve fare a meno di Consigli, fuori per varicella. A destra spazio al "vecchietto terribile" Brienza, che in Sicilia ha giocato tanti anni ma sulla sponda palermitana. De Canio dovrà invece fare a meno di Alvarez, fuori per almeno due settimane a causa di un problema muscolare. Sarà sostituito da Biraghi, unica novità dell’undici etneo rispetto alla vittoria casalinga con il Verona.

Probabili formazioni:

Atalanta (4-4-1-1): Polito; Benalouane, Stendardo, Yepes, Brivio; Brienza, Cigarini, Migliaccio, Bonaventura; Maxi Moralez; Denis. 
A disp.: Sportiello, Nica, Canini, Del Grosso, Lucchini, Cazzola, Baselli, Kone, Giorgi, De Luca, Marilungo, Livaja. 
All.: Colantuono.

Catania (4-3-3): Frison, Peruzzi, Spolli, Rolin, Biraghi; Izco, Lodi, Plasil; Barrientos, Bergessio, Castro. 
A Disp.: Andujar, Ficara, Gyomber, Cabalceta, Legrottaglie, Capuano, Monzon, Freire, Guarente, Keko, Leto, Boateng. All.: De Canio.

Cagliari – Juventus (domenica, ore 15:00)

In casa Cagliari, Dessena ed Ekdal si disimpegneranno a centrocampo ai fianchi di capitan Conti. In porta confermato l’ex Real Madrid Antonio Adan; in avanti, spazio alla coppia Pinilla-Ibarbo. Nel club di Conte l'unico assente è Barzagli, sostituito da Caceres. In attacco, confermatissimo il duo Llorente-Tevez.

Probabili formazioni:

Cagliari (4-3-1-2): Adan; Pisano, Rossettini, Astori, Murru; Dessena, Conti, Ekdal; Cossu; Pinilla, Ibarbo.
A disp.: Avramov, Del Fabro, Oikonomou, Perico, Avelar, Cabrera, Ibraimi, Sau. 
All.: Lopez.

Juventus (3-5-2): Buffon; Caceres, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Pogba, Pirlo, Vidal, Asamoah, Tevez, Llorente 
A disp.: Storari, Rubinho, Ogbonna, De Ceglie, Peluso, Isla, Padoin, Marchisio, Pepe, Giovinco, Quagliarella, Vucinic.
All.: Conte.

Verona – Napoli (domenica, ore 15:00)

Tra gli scaligeri confermatissimo Toni, che in Veneto sta vivendo una nuova gioventù.  A destra possibili opzioni Iturbe o Jankovic; a sinistra Martinho favorito su Gomez. In casa Napoli, differenziato per Reina, terapie a Castel Volturno per Cannavaro e Zuniga. I tre non saranno a Verona, come del resto Behrami e Hamsik.

Probabili formazioni:

Verona (4-3-3): Rafael; Cacciatore, Maietta, Moras, Agostini; Romulo, Jorginho, Halfredsson; Iturbe, Toni, Martinho. 
A disp.: Mihaylov, Nicolas, Albertazzi, Marques, Gonzalez, Donati, Donadel, Laner, Cirigliano, Juanito, Jankovic, Cacia 
All.: Mandorlini.

Napoli (4-2-3-1): Rafael; Maggio, Albiol, Fernandez, Armero; Dzemaili, Inler; Callejon, Pandev, Mertens; Higuain. 
A disp.: Colombo, Uvini, Britos, Reveillere, Radosevic, Bariti, Insigne, Zapata. 
All.: Benitez.

Roma – Genoa (domenica, ore 15:00)

Burdisso e il nuovo arrivato Nainggolan si posizioneranno nelle zone del campo di solito occupate da Castan e De Rossi, squalificati per il match di domani. A centrocampo ballottaggio tra Pjanic e Florenzi. Nel Genoa, Calaiò prenderà il posto dello squalificato Gilardino. Gasperini potrebbe optare per un cambio di modulo con Bertolacci trequartista. Ricardo Centurion, autore di appena quattro gare in stagione e che le voci di mercato vedono vicino al Catania, rimane ancora in panchina.

Probabili formazioni:

Roma (4-3-3): De Sanctis; Maicon, Benatia, Burdisso, Dodò; Pjanic, Strootman, Nainggolan; Gervinho, Totti, Destro. 
A disp.: Skorupski, Lobont, Jedvaj, Torosidis, Taddei, Ricci, Marquinho, Florenzi, Caprari, Borriello. 
All.: Garcia.

Genoa (3-5-2): Perin; Antonini, Portanova, Manfredini; Vrsaljko, Biondini, Matuzalem, Bertolacci, Antonelli; Konaté, Calaiò. 
A disp.: Bizzarri, Donnarumma, De Maio, Marchese, Sampirisi, Cofie, Centurion, Sturaro, Tozser, Storian, Fetfatzidis. 
All.: Gasperini.

Sassuolo – Milan (domenica, ore 20:45)

Sospiro di sollievo per Allegri che dovrebbe aver recuperato Montolivo. A centrocampo, a fianco di De Jong, spazio a uno tra Poli e Cristante. Honda parte della panchina. Difesa ancora da decidere, con Zapata e Bonera in pole. In casa Sassuolo dubbi solo in attacco con Floro Flores che potrebbe essere preferito a Ziegler.

Probabili formazioni:

Sassuolo (3-4-3): Pegolo; Antei, Ariaudo, Marzorati; Gazzola, Magnanelli, Marrone, Longhi; Berardi, Zaza, Floro Flores.
A disp.: Pomini, Rosati, Rossini, Ziegler, Pucino, Chisbah, Valeri, Missiroli, Kurtic, Schelotto, Farias. 
All.: Di Francesco.

Milan (4-3-1-2): Abbiati; De Sciglio, Zapata, Bonera, Emanuelson; Poli, Montolivo, De Jong; Kakà; Robinho, Balotelli. 
A disp.: Gabriel, Amelia, Mexes, Rami, Silvestre, Zaccardo, Cristante, Nocerino, Saponara, Honda, Pazzini, Matri. 
All.: Allegri.

Sampdoria – Udinese (lunedì, ore 19:00)

Privo di Obiang, Mihajlovic potrebbe affidarsi alla coppia di redivivi: Maresca e Palombo. Dietro a Eder dovrebbe essere confermato il trio Sansone-Krsticic-Gabbiadini. Guidolin non riesce a recuperare Muriel nemmeno per questa partita. Al suo posto, favorito Nico Lopez. In mezzo al campo si contendono una maglia da titolare Lazzari e Pinzi.

Probabili formazioni:

Sampdoria (4-2-3-1): Da Costa; De Silvestri, Mustafi, Gastaldello, Regini; Palombo, Maresca; G. Sansone, Krsticic, Gabbiadini; Eder. 
A disp.: Fiorillo, Fornasier, Costa, Rodriguez, Poulsen, Renan, Gentsoglou, Eramo, Bjarnason, Wszolek, Soriano, Pozzi. 
All.: Mihajlovic.

Udinese (4-2-3-1): Brkic; Heurtaux, Danilo, Domizzi, Gabriel Silva; Basta, Allan, Lazzari; Pereyra, Nico Lopez; Di Natale. 
A disp.: Kelava, Naldo, Bubnjic, Douglas Santos, Widmer, Jadson, Pinzi, Badu, Mlinar, Zielinski, Fernandes, Maicosuel.
All.: Guidolin.

Inter – Chievo (lunedì, ore 21:00)

Mazzarri  è privo di Guarin, squalificato, e potrebbe dare una chance a Kovacic, coadiuvato da Kuzmanovic. Per Ranocchia, invece, panchina per l’ennesima volta. Corini deve fare a meno di Rigoni. Al suo posto in pole c’è Radovanovic. In attacco Paloschi e Pellissier si contendono un posto in campo dal primo minuto.

Probabili formazioni

Inter (3-5-1-1): Handanovic; Campagnaro, Rolando, Juan Jesus; Jonathan, Kuzmanovic, Cambiasso, R. Alvarez, Nagatomo; Kovacic; Palacio.
A disp.: Carrizo, Andreolli, Ranocchia, Samuel, Alvaro Pereira, Wallace, Zanetti, Mudingayi, Botta, Belfodil, Milito.
All.: Mazzarri.

Chievo (5-3-2): Puggioni; Sardo, Cesar, Dainelli, Frey, Dramé; Bentivoglio, Radovanovic, Hetemaj; Pellissier, Thereau. 
A disp.: Silvestri, Squizzi, Papp, Bernardini, Pamic, Estigarribia, Improta, Sestu, Lazarevic, Acosty, Paloschi, Ardemagni. 
All.: Corini.

Calcio