Mondiali, Buffon: "Contro l'Uruguay serviranno cuore caldo e testa fredda, ma l' Italia c'è "

E' ottimista il capitano della Nazionale in vista della decisiva sfida martedì contro l'Uruguay. "Non dobbiamo perdere l'autostima e la fiducia in noi". Dopo la débâcle con il Costa Rica non ci sono alibi, assicura il portiere che carica i suoi: "giocheremo una partita che è come un sedicesimo di finale"

Mondiali, Buffon: "Contro l'Uruguay serviranno cuore caldo e testa fredda, ma l' Italia c'è "
Buffon durante un allenamento in Brasile

Giornata di conferenza stampa per Gigi Buffon. Il capitano dell'Italia ha parlato dal ritiro della Nazionale a Natal in vista della gara decisiva contro l'Uruguay nella terza giornata del Gruppo D: "Sarebbe rischioso e masochista se l'Italia realmente si esaltasse solo quando ha l'acqua alla gola, anche se la storia dice che nelle difficoltà diamo il meglio. Difesa a tre? Siamo aperti a tutto, questa è una squadra duttile e camaleontica. E non credo all'alibi del caldo: non mi piacciono le giustificazioni, perché il clima è lo stesso anche per gli avversari. La verità è che con la  non abbiamo mai sciorinato il gioco visto contro l'Inghilterra".

«Se dovessimo uscire al primo turno sicuramente non entreremo nella storia come l'Italia migliore, sarebbe oltre che una grande delusione personale e di squadra, sicuramente un fallimento. Questo è innegabile. Nessuno ha paura di prendersi questo tipo di responsabilità», ha aggiunto il capitano degli Azzurri. «Se dovessimo passare il turno, ci saranno avversari abbastanza ostici e probabilmente i problemi saranno appena cominciati perchè - ha aggiunto il numero 1 azzurro - incontreremo squadre che sicuramente potrebbero crearci parecchi problemi. Ma arrivare agli ottavi o ai quarti sarebbe già un risultato diverso rispetto a uscire al primo turno», ha concluso il numero 1 della Juventus. 

Un messaggio d'ottimismo per l'Uruguay :" Bisogna solo cercare le buone prestazioni, bisogna fare una grande partita martedì, ci vorranno tanti ingredienti, innanzitutto cuore caldo e testa fredda e poi anche una certa convinzione e autostima che non deve scemare per una partita andata male, soprattutto quando gli impegni sono così ravvicinati», ha dichiarato Buffon. 

 "Ho preso una bella botta psicologica, ma mi è tornato il buonumore grazie a un recupero più veloce di ogni più rosea aspettativa. Per essere ottimisti e giocare una grande partita serviranno cuore caldo e testa fredda, oltre ad autostima costante. In questo momento dobbiamo estraniarci da quanto si dice attorno a noi, anche se è giusto che ci siano le critiche. Abbiamo giocato male e perso meritatamente con la Costa Rica, ma dobbiamo trovare dentro di noi l'orgoglio per reagire in pochi giorni. Non siamo quelli visti quel giorno, ma neanche i più forti. Siamo delusi per non aver infastidito una squadra che pensava solo a difendersi".

Balotelli e Immobile - "Sarebbe una coppia inedita, con tutti i rischi e i benefici del caso. Sarebbe solo il campo a dire se giusta o meno".

Obiettivi mondiali - "Dove possiamo arrivare? Gli ottavi o i quarti sarebbero già diversi da uscire durante la fase a gironi. In ogni caso affronteremmo avversari ostici".

Calcio