Campioni vecchi, Calcio Nuovo : Da Gilardino a Xavi, la nuova frontiera del calcio si sposta in oriente

E' questione di ore ed anche per Gilardino arriverà l'ufficialità del trasferimento in Cina. Un viaggio tra tutti i grandi nomi che si affacciano al nuovo calcio di Cina, Qatar ed Emirati Arabi.

Campioni vecchi, Calcio Nuovo : Da Gilardino a Xavi, la nuova frontiera del calcio si sposta in oriente
Campioni vecchi, Calcio Nuovo : Da Gilardino a Xavi, la nuova frontiera del calcio si sposta in oriente

E' sempre vero. I soldi fanno girare il mondo, e negli ultimi anni è il caso di dire che i soldi fanno girare anche il mondo del calcio. 

E' infatti praticamente concluso il trasferimento di Gilardino al Guanzhou di Marcello Lippi. Motivo : sempre il solito.  Al Genoa andranno circa 5 milioni, mentre all'attaccante, famoso per l'esultare con il suo proverbiale violino, andranno la bellezza di 10 milioni per due anni e mezzo di contratto. Questione di ore l'ufficialità.

E' la prima volta che l'attaccante classe 82, indosserà una maglia non Italiana. Gilardino ha infatti sempre rifiutato le molteplici offerte di squadre provenienti da tutta Europa, ma a 32 anni compiuti  (da pochi giorni tra l'altro), il bomber Biellese, non ha saputo dire no all'offerta cinese. 

Gilardino, che per ora dovrà mettere nel cassetto il sogno di arrivare a quota duecento gol in serie A, troverà due  vecchie conoscenze una volta atterrato nella provincia di Guangdong. Ad aspettare con ansia il bomber italiano ci saranno infatti, Marcello Lippi, suo storico allenatore, e personaggio grazie al quale ha esordito su palcoscenici di prestigio, e, soprattutto, Alessandro Diamanti, compagno di reparto al Bologna e grande amico di Gilardino.

Si può parlare quindi, di una vera e propria migrazione che in questi anni il calcio europeo sta subendo. Già da gli anni scorsi nomi di assoluta importanza, come Maradona, Cannavaro, Ferrara, il sopracitato Lippi ecc..  hanno salutato il continente Europeo ed hanno oltrepassato la porta orientale che fino a pochi anni fa era completamente sconosciuta.

Ed anche quest'anno la corrente continua. Tanti nomi di spicco stanno seguendo il " flusso di migrazione " comandato dal Dio Denaro. E' il caso di Xavi, di cui molto si sta parlando. Il Lekhwiya, squadra militante nella prima divisione qatariota, ha proposto allo spagnolo uno stipendio da far rizzare i capelli. Si parla di ben 12 milioni annui che il centrocampista e cervello del Barcellona metterebbe in tasca senza troppi sforzi.

Sempre il Lekhwiya, ha fatto sedere sulla propria panchina un'altra importante conoscenza del calcio europeo. Michael Laudrup ha infatti firmato un contratto di un anno per la squadra qatariota. Ed il vecchio giocatore di Real Madrid e Barça, potrebbe essere una pedina importante per il trasferimento di Xavi.

 Qatar, Cina ed... Emirati Arabi. Anche lì, il denaro di certo non manca, e l' Al Jazira, pochi giorni fa ha portato a termine il trasferimento di Mirko Vucinic dalla Juventus. 6,3 milioni alla Vecchia Signora e un faraonico triennale da 5 milioni annui per il montenegrino.

Viene spontaneo domandarsi.. Chi sarà il prossimo ?? Allora è proprio vero, il calcio a cui eravamo abituati ad assistere è cambiato, mentre un nuovo calcio, un mondo che fino a pochi anni fa era completamente sconosciuto, si sta facendo spazio, grazie al più potente mezzo che il mondo conosca. Il denaro.


Share on Facebook