Live Udinese - Napoli in Serie A

Live Udinese - Napoli in Serie A
Udinese
1 0
Napoli
Udinese: (4-3-2-1) : Karnezis; Widmer, Hertaux, Danilo, Piris; Badu, Guilherme, Allan; Kone, Bruno Fernandes (dal 69' Thereau); Di Natale (dal 82' Muriel). All. : Stramaccioni
Napoli: (4-2-3-1) : Rafael; Maggio, Albiol, Koulibaly, Britos; David Lopez, Gargano; Zuniga (dal 62' Callejon), Michu (dal 72' Mertens), Insigne (dal 74' De Guzman); Higuain. All.: Benitez
SCORE: 1-0, min 70, Danilo;
ARBITRO: Paolo Tagliavento. Ammoniti : Bruno Fernandes (U), David Lopez (N), Albiol (N), Callejon (N).
NOTE: Terza giornata del campionato di calcio di Serie A 2014-2015. Stadio Friuli, Udine. Ore 18:00

La Fiorentina ha sbancato Bergamo e torna alla vittoria dopo una sconfitta ed un pareggio. 4 punti in classifica per i viola. Il gol di Kurtic basta ad avere la meglio di una buonissima Atalanta. er Udinese - Napoli è tutto. Dal Friuli di Udine, Andrea Bugno e la redazione di Vavel Italia, vi danno appuntamento alle 20:45 per seguire live la diretta di Palermo - Inter. Arrivederci e buon proseguimento di serata con Vavel Italia. 

Il Napoli crea più dell'Udinese, ma sono i friulani a portare a casa i tre punti. Un gol di Danilo nel finale manda il Napoli all'inferno. Seconda sconfitta in tre partite per gli uomini di Benitez : dopo il Chievo in casa anche a Udine il Napoli torna senza punti. Mercoledi c'è il Palermo, necessaria una reazione, anche se al San Paolo potrebbe esserci ancora contestazione. L'Udinese torna alla vittoria dopo la sconfitta di Torino e sale a 6 punti. 

FISCHIO FINALE A UDINE! UDINESE BATTE NAPOLI 1-0! Seconda sconfitta per il Napoli! Crisi nera per gli azzurri. 

92' Fallo su Gargano, ultima occasione Napoli. Fallo di David Lopez. 

3 minuti di recupero

89' Fallo di Callejon su Widmer, giallo per lo spagnolo. 

88' Mertens dentro per Maggio, cross per Higuain, Danilo chiude ancora. 

86' Ci prova Higuain, fuiorigioco del pipita. 

85' Cinque al termine, spinge ancora il Napoli. 

84' Ancora Callejon sulla destra, Danilo chiude bene su Higuain. 

82' MAGGIO VICINO AL PAREGGIO! Da calcio d'angolo, salta solo di testa ma mette a lato. 

82' Kone dentro per Di Natale. Destro fiacco, para Rafael. Esce Di Natale, dentro Muriel per il finale. 

80' Riparte l'Udinese, fallo su Kone. 

78' Assedio Napoli. Cross di De Guzman, Koulibaly di testa, ancora angolo. 

77' Callejon dalla destra, angolo Napoli

75' Napoli in confusione, poche idee in attacco. 

74' Dentro anche De Guzman nel Napoli, fuori Insigne. 

72' Tiro cross di Mertens, blocca Karnezis. 

Punizione di Di Natale, Koulibaly non spazza e Danilo in scivolata batte Rafael! Esce Michu, dentro Mertens. 

70' DANILOOOO!!! VANTAGGIO UDINESE!!! 

68' Fallo di Gargano su Kone. Avanzano i bianconeri. Fuori Bruno Fernandes, dentro Thereau. 

Fiorentina in vantaggio a Bergamo con Kurtic! 

Britos bene per il tagli di Higiaun che incrocia di sinistro, sulla respinta ancora Callejon di sinistro, ma il greco si esalta! 

64' KARNEZIS SALVA L'UDINESE! PRIMA SU HIGUAIN POI SU CALLEJON! 

62' Ci prova Fernandes dalla distanza, para Rafael. 

61' Arriva il momento di Callejon, esce Zuniga. 

58' Avanza il Napoli, Michu servito da Insigne non trova l'attimo per battere a rete. 

55' Guilherme cerca Di Natale, palla troppo corta, chiude Britos. 

52' Ancora Napoli : Maggio crossa dalla destra, Widmer chiude ancora in angolo. 

50' Angolo per il Napoli, Insigne al centro, libera Badu.

49' Zuniga va via sulla destra, fallo di Bruno Fernandes da dietro: ammonito! 

48' Fallo di David Lopez, fischia Tagliavento 

46' Squadre in campo! SI RIPARTE! 

Equilibrio a Udine, equilibrio a Bergamo. Anche Atalanta - Fiorentina è ancora sullo 0-0.

Brutta partita a Udine. Solo tre le occasioni da rete: Michu e Gargano da una parte e Di Natale per i padroni di casa. Karnezis ha bloccato bene la conclusione dello spagnolo alla mezz'ora, mentre solo il palo ha diviso il mota dal gol del vantaggio per i partenopei. di Natale sul finire di tempo ha provato da fuori area, ma il suo destro è finito alto sulla traversa. Rafael inoperoso finora. 

Gargano all'intervallo : "La squadra sta pressando bene, Gonzalo sta lottando su tutti i palloni, ma dobbiamo essere più lucidi in attacco per portare questa partita a casa."

FINE PRIMO TEMPO! Ancora 0-0 al Friuli. Partita bruttina con poche emozioni da una parte e dall'altra. 

44' Ancora Udinese, Kone cerca Di Natale in area, ma il passaggio del greco non raggiunge la punta. 

42' Badu trova Fernandes centralmente, tiro ribattuto da Albiol. 

41' Ancora Udinese, questa volta sulla sinistra, il cross di Bruno Fernandes raggiunge Di Natale, il destro finisce alto. Per Di Natale gli stessi problemi di Higuain dalla parte opposta. 

39' Si scuote l'Udinese, Widmer spinge sulla destra, ma guadagna soltanto una rimessa laterale e l'azione sfuma. 

36' PALO DEL NAPOLI! GARGANO VA VICINO AL GOL! Michu appoggia per l'accorrente Gargano che però colpisce il palo! 

34' Spinge Maggio sulla destra, angolo per gli azzurri. 

33' Higuain troppo isolato davanti, non viene servito a dovere dai compagni e quelle poche volte che la riceve non sa chi servire. 

31' Primo tiro in porta della gara : Michu si libera e calcia di sinistro verso Karnezis, che blocca facilmente. 

29' Piris dai 35 metri, destro velleitario che finisce largo. 

27' Napoli in avanti, fallo su Maggio. Punizione dalla trequarti. Destro di David Lopez da fuori area, palla fuori. 

25' Lampo di Higuain, di tacco ha provato a servire Michu che però non c'arriva. Buona occasione per gli azzurri. Ancora 0-0

23' Napoli molto impreciso in fase di possesso, l'Udinese non è da meno : partita bloccata. 

21' Cross di Piris dalla sinistra, non c'arriva Badu. 

19' Punizione per il Napoli, Guilherme spinge Gargano. 

16' Buon Napoli. Ottimo fraseggio che porta Higuain al tiro. Deviato dal recupero di Badu. 

14' Angolo Napoli, cross di Koulibaly per Higuain che viene chiuso in angolo.

12' Ancora Udinese che riparte veloce, chiude Britos. 

10' Primo tiro in porta, Badu al volo dopo un errore in disimpegno di Britos, palla a lato. 

8' Manovra l'Udinese, ancora nessuna palla gol da entrambe le parti.

5' Britos per Insigne, fuorigioco per il napoletano. 

4' Punizione per l'Udinese. Niente di fatto. 

3' Interessante nel Napoli vedere Zuniga alto a destra nella posizione usuale di Callejon.

1' Subito un fallo duro di Kone. Gargano a terra. 

18.01 SI PARTE! FISCHIO DI TAGLIAVENTO! 

17.55 Squadre che fanno il loro ingresso in campo. Boato del pubblico friulano presente allo stadio. 

17.45 In contemporanea, a Bergamo, si gioca Atalanta - Fiorentina! Vi aggiorneremo sul risultato dell'altra gara delle 18. Nel frattempo al Friuli squadre negli spogliatoi per gli ultimi preparativi prima del match.

17.40 Il Napoli che non t'aspetti al Friuli. 3 dei 4 nuovi acquisti in campo. De Guzman il solo lasciato a riposo. Benitez si affida a David Lopez, Michu e Koulibaly per sfatare il tabù Udinese, che resiste dal 2007.

17.35 Squadre in campo per il riscaldamento. Ecco in grafica il Napoli che scenderà in campo al Friuli. 

17.25 Stramaccioni punta tutto sulla velocità dei suoi attaccanti e sul dinamismo del centrocampo per sorprendere la difesa del Napoli. Gli azzurri invece, sembrano prediligere maggiormente la stazza fisica con Michu, David Lopez e Britos; probabilmente Benitez vorrà sfruttare molto le fasce laterali con Zuniga ed Insigne per creare superiorità in attacco. Staremo a vedere. 

17.15 Tutto confermato nell'Udinese di Stramaccioni! Gli undici della vigilia con Bruno Fernandes e Kone dietro Di Natale.

17.10 Benitez sorprende ancora : fuori sia Callejon che Mertens, e con loro anche Marek Hamsik e Gokhan Inler; dentro a sorpresa Michu e Zuniga in avanti e David Lopez a centrocampo, esordio per lui. 

17.05 Arriva la formazione ufficiale del Napoli! Ancora Benitez a sorpresa! Rafael; Maggio, Albiol, Koulibaly, Britos; David Lopez, Gargano; Zuniga, Michu, Insigne; Higuain. 

17.00 Torna il campionato spezzatino : oltre ai due anticipi di ieri (a Cesena, i padroni di casa hanno pareggiato 2-2 contro l'Empoli di Sarri, mentre a San Siro, la Juve ha battuto il Milan per 1-0, gol di Tevez), alla mezza si è giocata Chievo - Parma, terminata 2-3 con gol di Izco e Paloschi per i clivensi, doppietta di Cassano e Coda per il Parma. Alle 15 si sono giocate tre partite : Roma - Cagliari (2-0 Destro, Florenzi), Sassuolo - Sampdoria (0-0), Genoa - Lazio (1-0 Pinilla). Per favorire un maggiore recupero alle squadre impegnate in Europa League, giovedì sera, la Lega Calcio, ha spostato alle 18 le gare delle squadre impegnate in casa, Napoli e Fiorentina, che giocheranno rispettivamente a Udine e Bergamo. Alle 20.45, in chiusura di giornata, le ultime due squadre impegnate nell'ex coppa Uefa : Palermo - Inter e Torino - Verona. 

17.00 Buongiorno e benvenuti alla diretta live della terza giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Dal Friuli di Udine, quest’oggi, Andrea Bugno e la redazione calcio di Vavel Italia, vi racconteranno UdineseNapoli.

16.50 L'Udinese di Stramaccioni, in cerca di riscatto dopo la deludente prova con la Juventus, vuole bissare il successo interno della prima giornata di campionato contro l’Empoli ed è pronto a virare su uno schieramento con due trequartisti dietro l'eterno Di Natale. Banco di prova importante per il Napoli di Rafa Benitez che invece dovrà dimostrare di essere guarito definitivamente dopo la bella vittoria casalinga in Europa League contro lo Sparta Praga. Il campionato degli azzurri riparte da Udine; su un campo difficile come quello dei friulani la squadra partenopea deve dare risposte importanti per cancellare definitivamente il brutto scivolone interno contro il Chievo.

16.40 Qui Udine - Stramaccioni deve fare a meno di Gabriel Silva, Scuffet, Riera e Domizzi. Confermato Karnezis in porta, la linea difensiva dovrebbe essere a quattro con Heurtaux e Danilo al centro, Widmer a destra e Piris a sinistra favorito su Pasquale. A centorcampo Badu, favorito su Pinzi, con Guilherme ed Allan. In attacco due trequartisti come Kone e Bruno Fernandes in supporto a Di Natale nel classico schieramento ad albero di Natale, il 4-3-2-1.

Probabili formazioni : UDINESE (4-3-2-1): Karnezis; Widmer, Heurtaux, Danilo, Piris; Guilherme, Allan, Badu; Kone, Fernandes; Di Natale. A disposizione: Meret, Brkic, Belmonte, Coda, Bubnjic, Pasquale, Alhasan, Hallberg, Geijo, Thereau, Pinzi, Muriel. All. Stramaccioni

I convocati: Brkic, Karnezis, Meret, Belmonte, Bubnjic, Coda, Heurtaux, Danilo, Pasquale, Piris, Widmer, Badu, Fernandes, Guilherme, Hallberg, Kone, Allan, Pinzi, Evangelista, Di Natale, Gejio, Muriel, Thereau

16.30 Qui Napoli - Rafa Benitez dovrebbe riproporre i giocatori tenuti a riposo con lo Sparta Praga. Non ci sono tra i convocati per Udine Jorginho e Mesto che lamentano un leggero affaticamento muscolare. Torna, invece, Ghoulam dopo la frattura al braccio. Dovrebbero tornare in campo Maggio e Zuniga in difesa con Albiol e Koulibaly al centro, ma occhio ad Henrique che scalpita. A centrocampo out Jorginho, quindi con Inler potrebbe esserci uno tra Gargano e De Guzman, con l’uruguagio che sembra dare più garanzie al tecnico spagnolo. In attacco potrebbe esserci la sorpresa della giornata : Callejon, presente in tutte le partite dall’inizio della stagione potrebbe rifiatare, concedendo spazio sia ad Insigne che a Mertens, che con Hamsik dovrebbero agire alle spalle dell’onnipresente Higuain.

Probabili formazioni : NAPOLI (4-2-3-1): Rafael; Maggio, Albiol, Koulibaly, Zuniga; Inler, Gargano; Mertens, Hamsik, Insigne; Higuain. A disposizione: Andujar, Colombo, Britos, Henrique, De Guzman, David Lopez, Michu, Callejon, Zapata. All. Benitez

I convocati: Rafael, Andujar, Colombo, Maggio, Henrique, Albiol, Koulibaly, Britos, Zuniga, Ghoulam, Inler, Gargano, De Guzman, David Lopez, Insigne, Mertens, Hamsik, Michu, Callejon, Higuain, Duvan.

16.20 "La mia squadra deve crescere per quanto riguarda mentalità e consapevolezza dei propri mezzi. La mia rabbia più grande è la reazione al gol della Juventus; e il secondo tempo è la dimostrazione che abbiamo dei valori importanti. Quel secondo tempo è la base da cui ripartire. Alla mia squadra chiedo sempre di "morire" sul campo. In casa nostra deve essere difficile per tutti". Queste le prime parole di Stramaccioni in conferenza stampa. Il mister dei friulani, attaccato dalla stampa dopo la brutta prestazione di Torino, ha poi parlato anche del Napoli e di Benitez : "Non guardo in casa d'altri. Aver perso tre punti su Roma e Juventus li renderà agguerriti. Non possono permettersi un altro passo falso ma, ripeto, non credo che siano in crisi. Chi ha visto Napoli-Chievo sa che i partenopei potevano vincere in maniera rotonda. Hanno una squadra di qualità e per me è una delle antagoniste numero 1 della Juventus per lo scudetto.” Ha poi chiuso parlando dei suoi uomini d’attacco : “Muriel è stato sostituito a Torino solo per una scelta tattica; Cyril si sta allenando bene e lo vedremo presto in campo perché con gli impegni ravvicinati dovrò gestire bene le forze dei reparti. Lui può fare più ruoli, ma devo sempre incastrarlo con gli altri 9".

16.10 Niente conferenza stampa, invece, per Rafa Benitez, che già dopo la gara contro lo Sparta Praga aveva avvisato che non ci sarebbe stata nessuna conferenza prima della gara contro l’Udinese. Il tecnico spagnolo ha rilasciato poche frasi attraverso il suo sito ufficiale : "Dopo la vittoria di giovedì contro lo Sparta Praga vogliamo continuare su questa strada mostrando ancora lo stesso carattere e la stessa qualità. La Serie A è diversa dall'Europa League, siamo pronti per questa partita contro l'Udinese che è una squadra tosta. Li affronteremo con fiducia nelle nostre potenzialità. Mi è piaciuta moltissimo la reazione della squadra contro lo Sparta Praga e sono convinto che chi scenderà in campo domani mostrerà lo stesso atteggiamento così da dimostrare che siamo una rosa forte".

16.00 Le statistiche - Lorenzo Insigne giocherà la sua centesima partita in maglia azzurra e sarà il diciassettesimo napoletano ad arrivare in terza cifra. Finora, come riporta Il Mattino, vanta 76 presenze in serie A, 6 in coppa Italia e 17 nelle coppe europee. L’augurio per il funambolico attaccante di Frattamaggiore è che possa festeggiare la centesima presenza in azzurro a soli 24 anni con un gol.

15.50 Tra Udinese e Napoli anche possibili incroci di mercato, che poi non si sono sviluppati con trasferimenti ufficiali. E’ risaputo che gli azzurri erano alla ricerca di un vice Higuain e che uno dei primi giocatori sul taccuino di Rafa Benitez era il friulano Luis Muriel. Il colombiano, scottato dalla mancata convocazione per i Mondiali, sembra essere deciso a mettersi finalmente in tiro per disputare un campionato da protagonista con la maglia bianconera. A Udine, invece, Stramaccioni cercava una punta di peso, che avesse caratteristiche differenti rispetto a Muriel stesso, Di Natale e Thereau. La scelta era ricaduta su Duvan Zapata del Napoli, ma la dirigenza partenopea ha rispedito al mittente le richieste per il calciatore dichiarandolo incedibile.

15.40 I precedenti tra le due squadre al Friuli raccontano di un netto predominio bianconero. Lo stadio bianconero è da sempre un campo tabù per i partenopei. Il bilancio complessivo delle gare disputate in casa bianconera parlano di 12 vittorie dei friulani (11 in A, 1 in B), 19 pareggi (17 in A, 2 in B) e soltanto 5 vittorie azzurre (4 in A, 1 in Coppa Italia). L’ultima vittoria napoletana risale al 2007, primo anno degli azzurri dopo il ritorno in serie A. In quell’occasione addirittura un netto 5-0 per gli azzurri con le reti di Zalayeta (doppietta), Domizzi (assente quest’oggi), Lavezzi e Sosa. Del 2010 l’ultima vittoria per i padroni di casa : 3-1 con la tripletta di Di Natale ed il gol della bandiera di Hamsik. Nell'ultimo incontro, quello dello scorso anno, 1-1 con Callejon (nella foto) per gli azzurri che fu raggiunto dal gol di Bruno Fernandes.

15.30 Di Natale è lo spauracchio della difesa azzurra. Dal 2007 ad oggi sono 8 i gol che il napoletano dell’Udinese ha realizzato contro la squadra della sua città. 

Calcio