Risultato e diretta partita Juventus - Palermo in Serie A

Risultato e diretta partita Juventus - Palermo in Serie A
Juventus
2 0
Palermo
Juventus: (3-5-2) Buffon; Ogbonna, Bonucci, Chiellini; Pereyra (53' Lichtsteiner), Vidal, Pirlo (65' Pogba), Marchisio, Asamoah; Tevez (80' Giovinco), Llorente. A DISPOSIZIONE: Storari, Rubinho, Romulo, Morata, Coman, Mattiello. All.: M. Allegri.
Palermo: (3-5-2) Sorrentino; Munoz, Gonzalez, Andelkovic; Pisano, Bolzoni, Rigoni (74' Maresca), Barreto (59' Belotti), Feddal; Dybala, Vazquez (80' Quaison). A DISPOSIZIONE: Ujkani, Vitiello, Lazaar, Joao Silva, Makienok, Chochev, Terzi, Daprelà, Morganella. All.: G. Iachini.
SCORE: 32' Vidal, 64' Llorente.
ARBITRO: Gianpaolo Calvarese (sez. di Rieti). Addizionali: Doveri e Pasqua. Guardalinee: Iori e Marzaloni. Quarto uomo: Tasso. AMMONITI: 50' Barreto, 60' Marchisio, 79' Vidal.
NOTE: Partita valida per l'ottava giornata di Serie A. Si gioca allo Juventus Stadium di Torino, calcio d'inizio ore 15.00.

16.58 - Chiudiamo questa Diretta Live con la classifica di Serie A. Giorgio Dusi e Vavel vi ringraziano per l'attenzione e vi augurano un buon proseguimento di serata e grande calcio.

16.57 - Ecco gli altri risultati delle gare delle 15: Chievo-Genoa 1-2, Udinese-Atalanta 2-0.

16.55 - Ecco le parole di uno dei protagonisti, Claudio Marchisio: "Arrivavamo da un pareggio e una sconfitta, si poteva aprire un inizio di crisi, invece stavolta abbiam colto l'occasione contro un buon Palermo che ci ha messo in difficoltà. Fino al 2-0 siam stati troppo frenetici. Felice per Nando che si è sbloccato con un gol importante. Succede in casa che nel primo tempo li cerchiamo di sfiancare, poi nel secondo si creano spazi e prendiamo il sopravvento. Il cambio da destra e sinistra? Ormai è un'abitudine, non ho difficoltà."

16.54 - Tante buone notizie per Allegri: un ottimo Giovinco, il ritorno al 100% di Vidal, ma soprattutto il ritorno al gol di Fernando Llorente, che finalmente si sblocca in stagione. Ora i bianconeri tornano in testa alla classifica, a +3 sulla Roma, mentre il Palermo resta ancora invischiato nelle zone basse della classifica.

16.52 - Una Juve concreta ritrova i tre punti in campionato battendo un ottimo Palermo per 2-0. Un gol per tempo: prima Vidal e poi Llorente. 23esima vittoria di fila in casa in campionato.

16.49 - FINISCE QUI!!!! LA JUVENTUS TORNA A VINCERE!!!

90+3' - SORRENTINO SU GIOVINCO!!! Attivissimo il piccolo attaccante bianconero, che ancora prova da fuori e ancora non trova il gol.

90' - 4 minuti di recupero.

88' - PALO DI GIOVINCO!!!!!! Sfortunatissimo davvero, ai 20 metri si gira e tira col sinistro, la palla però si ferma sul palo. L'avrebbe meritato il gol.

87' - BRIVIDI! Llorente riceve bene in area da Bonucci, prova a girarsi ma la controlla male e Munoz può spazzare.

86' - Ritorna in campo il numero 19, tranquillizzato Allegri, già in emergenza.

84' - Bonucci è rimasto a terra sul lancio, preoccupano le sue condizioni. Si tocca la caviglia.

83' - SORRENTINO SALVA SU GIOVINCO!!! Bonucci col contagiri lancia Giovinco che da posizione defilata cerca la porta, in qualche modo Sorrentino la tiene lì.

82' - Giovinco si presenta sbagliando in maniera abbastanza incredibile un cross, non da lui.

80' - Finisce anche la partita di un buon Vazquez, dentro Quaison al suo posto. Entrambe le squadre hanno esaurito i cambi. Intanto il Palermo prova a farsi vedere in avanti senza successo.

79' - Giallo per un fallo di mano a Vidal, abbastanza involontario sembrava. Intanto dentro Giovinco nella Juve, standing ovation per Tevez che lascia il campo.

78' - DYBALA DA CASA SUA!!!! Bravo Buffon a riprendere la posizione, ci aveva provato dai 40 metri l'argentino.

78' - MARCHISIO! Fuori di poco il destro a giro, la Juve ci aveva provato un altro paio di volte ma la difesa aveva respinto.

76' Palermo che sembra aver mollato ora.

74' - Dentro Enzo Maresca, standing ovation per lui dallo Stadium, fuori Rigoni.

73' - Lichtsteiner prova il solito affondo ma sul cross trova un rimpallo sfortunato, ed è rimessa dal fondo. 

69' - Gioca molto più tranquilla la Juventus ora con il doppio vantaggio, ora Pogba si guadagna un corner colpendo Pisano in un punto parecchio doloroso.

67' - Provano una super combinazione Vidal e Tevez, ma riesce a chiudere la difesa rosanero.

65' - Arriva il momento di Pogba: gli lascia il posto Pirlo.

Sul cross di Pirlo da corner Llorente anticipa tutti e di testa la piazza sul secondo palo. Primo gol stagionale per lo spagnolo.

64' - FERNANDOOOOOOOOOOOO LLOOOOOOORENTEEEEEEEEEEEEEEEE!!!!! IL RADDOPPIO!!! SI SBLOCCA IL NAVARRO!!!!!!!!!!!!!

64' - Molto bene TEVEZ, che prova il dribbling e crossa al centro per Llorente, anticipato dalla difesa.

64' - Belotti non aggancia di poco un bel cross basso di Feddal, bella azione del Palermo.

63' - Ritmi lenti ora per la Juve, tra poco entrerà Pogba. 

60' - Marchisio ferma Belotti in contropiede, giallo giusto.

59' - Eccolo Belotti che entra in campo, fuori Barreto. Si passa al 3-4-1-2.

59' - Barreto stende Marchisio: punizione per la Juve. Intanto pronto Belotti.

58' - Marchisio va con l'esterno di prima dal limite dell'area, palla troppo alta. Forse avrebbe potuto controllarla.

57' - Squadre lunghissime ora: prima da una parte Feddal respinge un cross di Lichtsteiner lanciando il contropiede, con Ogbonna a fermare Dybala col fisico.

56' - VIDAL ALLE STELLE! Feddal non spazza un pallone in mezza all'area, ma il cileno la manda alta in girata. C'era Marchisio al limite dell'area tutto solo.

55' - Si immola Pisano per fermare un tiro mancino pericoloso di Asamoah!

54' - Intanto a bordocampo si scalda un ex, Enzo Maresca, inneggiato dai tifosi bianconeri per un gol in un derby della stagione 2001/2002.

53' - Primo cambio in casa Juve: fuori Pereyra e dentro Lichtsteiner.

52' - Prova il mancino da fuori Barreto dopo aver riconquistato palla, Buffon può star tranquillo.

50' - Barreto entra duro su Pereyra da dietro, giallo giusto. Fallo tattico.

50' - Brutto fallo di Feddal su Chiellini da dietro. Il difensore bianconero cerca il contatto, comunque l'arbitro lascia corere.

48' - Vidal sbaglia il passaggio per Pirlo, rischio contropiede sventato comunque dal 21.

47' - Squadra di Iachini che ha alzato il baricentro, spazi ora per la Juve.

46' - Partenza aggressiva del Palermo, ma il sinistro di Dybala si infrange su Bonucci.

16.00 - Nessun cambio, SI RIPARTE!!

16.00 - Squadre in campo per la ripresa.

15.59 - Una bella istantanea del gol di Vidal:

15.56 - Ecco qualche statistica del match.

15.49 - Molto ben organizzata la squadra di Iachini, che ha provato a farsi vedere in avanti con un ottimo Vazquez. Tra i rosanero bene anche Gonzalez a guidare la difesa e Feddal che non ha sofferto troppo Pereyra, per la Juve prestazione di squadra solida, con un Vidal sempre nel vivo del gioco, come anche Tevez. Bene anche Llorente.

15.48 - Ecco le parole a caldo di Arturo Vidal, autore del gol del vantaggio: "Quando ho preso la palla? Ho visto un giocatore a terra e ho fermato il gioco, sono per il fair-play. Son contento per il gol, sono tornato e stiamo facendo bene. Questo gol è per tutta la gente che parla troppo, io parlo sul campo."

15.47 - Primo tempo non esattamente spettacolare, tanto possesso palla della Juve che ha però trovato il gol in contropiede. Palermo molto attento.

15.45 FINISCE IL PRIMO TEMPO! 1-0 IL PARZIALE.

44' - Munoz ferma Tevez un po' con le cattive, Calvarese lascia proseguire.

43' - Pirlo batte maluccio la punizone e il Palermo va in contropiede: Dybala prova il mancino dai 25 metri in una situazione difficile, palla larga.

43' - Bolzoni stende Asamoah, ancora punizione pericolosa per la Juve. Occhio ai saltatori.

42' - Vidal prova il tocco morbido per cercare Marchisio che si stava inserendo, palla troppo lunga però.

41' - Pescato in offside Tevez sul lancio di Asamoah, questione di centimetri ma buona chiamata.

39' - Bonucci sbaglia il cross dopo aver tenuto bene il possesso della palla. Rimessa dal fondo per Sorrentino.

38' - Llorente prova col tacco a far correre Marchisio, chiude Gonzalez in corner.

37' - La Juve ora in fiducia ha alzato i ritmi, deve stare attenta a non scoprirsi.

36' - VIDAL LA SBUCCIA! Il cileno si trova la palla al limite dell'area e può calciare in porta, ma colpisce male e la palla arriva a Tevez, che era in netto fuorigioco.

34' - Episodio particolare, Andelkovic resta a terra dopo un colpo e Vidal con grande sportività ferma il gioco, anche se onestamente lo sloveno sarebbe potuto rialzarsi immediatamente.

Troppa fiducia per il Palermo che si scopre, Tevez parte in contropiede e pesca il rimorchio di Vidal sulla sinistra, che col mancino incrocia come un centravanti. VANTAGGIO BIANCONERO!!

32' - ARTUUUUUUROOOOOOOOOOOO VIIIIIIDAAAAAAAAALLLLL!!!!!!!! JUVENTUS IN VANTAGGIO IN CONTROPIEDE, PAZZESCO!!!!!!

31' - CHE PALLA PER PEREYRA! Pirlo pesca alla grandissima il taglio laterale e fa passar la sfera in un corridoio inimmaginabile, chiude bene la difesa però.

30' - ANCORA VAZQUEZ! Salta sul primo palo in tuffo cercando una specie di sponda difficile in torsione, palla alta di poco sopra la traversa.

29' - CHE AZIONE DYBALA! Salta un paio di avversari e tiene sui contrasti, poi Vazquez conclude dal limite dell'area trovando deviazione di Ogbonna: palla alta di poco e corner.

28' - Dybala mette giù la palla con il braccio, punizione per i padroni di casa.

27' - Sciupa un buon contropiede il Palermo, che deve ripartire da dietro.

26' - Pereyra prova ad affondare sulla destra ma Feddal è bravo e fortunato, guadagna rimessa dal fondo, anche se dubbia. 

24' - Bravo Gonzalez ad arrivare prima di tutti e mettere fuori.

24' - Pisano stende Vidal che lo aveva saltato in fascia: punizione per la Juve, salgono i saltatori.

23' - Juve che ora rallenta un po' il gioco. Si gioca a ritmi bassi e i rosanero han preso coraggio.  

20' - Asamoah trova un buon varco per crossare basso al centro, Gonzalez c'è e chiude.

19' - Prova a farsi vedere in avanti il Palermo con un cross di Pisano che finisce direttamente sul fondo.

18' - Altro aggiustamento tattico di Allegri: Ogbonna centrale, Bonucci sul centro-destra.

17' - PRIMO SQUILLO DI LLORENTE! Ottimo cross al centro di Vidal, il navarro stacca sopra a Gonzalez ma Sorrentino è attento e la tiene senza problemi.

14' - ANCORA MARCHISIO! Una palla vagante arriva al numero 8 dopo un fallo su Pirlo al limite dell'area, che prova l'esterno di prima, alto di poco.

13' - MARCHISIO! Prova la volèe di sinistro dai 25 metri direttamente dal corner, palla larga ma tentativo apprezzabile.

13' - Llorente va di testa sul cross di Pereyra, palla alta ma deviata da Munoz: è corner.

12' - Juve che ora prova a mettere le tende nella metà campo avversaria con un'azione insistita. 

10' - Tevez prova a lanciare Vidal nello spazio, per poco il cileno non ci arriva.

8' - Partita viva e veloce: il Palermo prova ad andare in contropiede ma è bravo Ogbonna ad andare in chiusura.  

6' - Allegri prova invertire Vidal e Marchisio, per tenere il numero 8 in copertura quando Pereyra avanza.

5' - Tanti i contrasti in campo, Calvarese lascia spesso correre velocizzando il gioco.

4' - Pirlo stende Vazquez da dietro, molto attivo il fantasista dei siciliani.

2' - Vazquez prova a lanciar Barreto nello spazio di testa, chiude bene Ogbonna che difende la rimessa dal fondo.

1' - Subito avanti la Juve, ma Pereyra sbaglia il cross.

15.00 - PUNTUALISSIMI, SI COMINCIA!

14.59 -  Il calcio d'inizio per la Juventus, che nel primo tempo attaccherà sotto la curva nord.

14.56 - Le squadre entrano in campo sulle note dell'inno dei padroni di casa.

14.54 - I precedenti tra i due allenatori sorridono ad Allegri, che ha battuto Iachini 5 volte su 5.

14.53 - La Juventus in casa ha una striscia aperta di 22 vittorie consecutive in campionato. Ricordiamo che lo scorso anno allo Stadium i bianconeri han vinto 19 partite su 19.

14.50 - Le squadre rientrano negli spogliatoi. 10 minuti al calcio d'inizio di Juventus-Palermo.

14.41 - Tante le parole anche di Marotta nel pre-gara: "Allegri vede Llorente tutti i giorni e valuta il suo stato di forma, non segna ma da un grande contributo alla squadra, facilitando il gol di Tevez. Giusto dosare tutte le forze avendo tanti impegni ravvicinati, abbiamo tanti co-titolari all'altezza. Pirlo è stato fermo per più di un mese, necessita di tempo per rientrare in forma, il miglioramento si ha solo giocando, se le sue prestazioni son sottotono bisognerà avere pazienza. Allegri come Ancelotti perchè insiste per far sbloccare gli attaccanti? Sono considerazioni sue, sia Llorente che Morata sono giocatori importanti che avran modo di farsi valere viste le tante partite. Fernando non è in formissima, ma è un giocatore importante, come ho già detto fa un lavoro oscuro. In Champions è una questione di esperienza, e una questione di valutare che gli avversari son più impegnativi di tantissime squadre di Serie A, a causa di un approccio motivazionale molto alto. Questi sono elementi fondamentali che vengono essere sottovalutati. Il primo obiettivo? Vincere lo scudetto e consolidarci nei primi due posti per giocare in Champions. Non siamo Real, Barcellona o Bayern, ma essendo un torneo ci possono essere anche circostanze più o meno favorevoli". 

14.33 - Ecco le parole di Andrea Belotti, che oggi parte dalla panchina, sulla partita di oggi: "Penso che il fatto di perder punti nel secondo tempo sia un aspetto mentale più che fisico, ma stiamo lavorando per resistere tutti i 90 minuti, esser più lucidi e far la cosa giusta al momento giusto. Abbiam visto la Juve in Grecia, loro han creato molte occasioni e possono farci male, concedono qualcosa quando attaccano, ma saranno spinti dal pubblico e visti gli ultimi risultati saranno ancora più motivati. Noi dobbiamo esser bravi a colpire quando sappiamo".

14.29 - Anche il Palermo ora è sceso in campo. Manca mezz'ora al calcio d'inizio.

14.26 - La Juventus entra in campo per il riscaldamento nel boato dei suoi tifosi.

14.24 - L'arrivo del Palermo allo Stadium circa un'ora fa:

14.20 - Un po' di istantanee da Torino: qui Lichtsteiner e Morata sul campo nel pre-gara.

14.13 - Ecco come sono composte le panchine delle due squadre:

Juventus: Storari, Rubinho, Romulo, Pogba, Morata, Coman, Giovinco, Lichtsteiner, Mattiello.

Palermo: Ujkani, Vitiello, Lazaar, Joao Silva, Makienok, Chochev, Terzi, Quaison, Maresca, Daprelà, Morganella, Belotti.

14.10 - Nessuna sorpresa invece nel Palermo: 3-5-2, senza Belotti e con un centrocampista in più, con Feddal preferito a Daprelà sulla sinistra. (3-5-2) Sorrentino; Munoz, Gonzalez, Andelkovic; Pisano, Bolzoni, Rigoni, Barreto, Feddal; Dybala, Vazquez.

14.07 - Ecco le formazioni ufficiali della gara. Sorpresa di formazione nella Juventus, che giocherà senza Lichtsteiner dal primo minuto: al suo posto gioca sull'esterno Pereyra. Ecco nel dettaglio gli undici scelti da Allegri: (3-5-2) Buffon; Ogbonna, Bonucci, Chiellini; Pereyra, Vidal, Pirlo, Marchisio, Asamoah; Tevez, Llorente.

14.00 - Buon pomeriggio da VAVEL Giorgio Dusi, e benvenuti alla Diretta Live della partita tra Juventus Palermo, dallo Juventus Stadium di Torino. Il calcio d'inizio del match è previsto per le ore 15.00.

Bianconeri in cerca del riscatto dopo un periodo non proprio facile: nelle ultime due gare sono arrivati un pareggio (a Sassuolo, dopo essere andati sotto nel punteggio) e una sconfitta, quella di Atene contro l'Olympiakos. Il periodo difficile di Fernando Llorente, che non riesce a sbloccarsi, sta portando diversi problemi all'attacco bianconero, visto che Tevez non può segnare proprio ogni giornata; Morata ha fatto una grandissima figura però nella gara di Champions League, nonostante i miracoli di Roberto, e ora deve confermarsi e magari riuscire a trovare un altro gol dopo quello di Bergamo. Tutto sommato però la posizione di classifica non è malvagia, visto che la Juventus comanda davanti a tutti, e complice il pareggio della Roma stasera può riallungare, dopo esser stata avvicinata la scorsa giornata.

Tempi difficili invece per il Palermo: la classifica dice terz'ultimo posto, con una vittoria, tre pareggi e tre sconfitte. La giornata scorsa è arrivata la prima gioia per la squadra di Iachini, grazie al gol di Giancarlo Gonzalez al 90', ma anche grazie a un super Dybala, ribaltando così un trend che vedeva i rosanero senza gol fatti e con 7 gol subiti nelle due gare precedenti, ovviamente senza punti portati a casa, dopo un inizio con 3 pareggi in 4 partite, tra cui quello casalingo con l'Inter e quello al San Paolo di Napoli. La squadra sembra comunque star cominciando a carburare, con il tridente offensivo formato da Vazquez, Belotti e Dybala che sta trovando l'intesa. Ecco nel dettaglio la classifica di Serie A:

Juventus Palermo si sono incontrate 25 volte a Torino: i bianconeri sono nettamente in vantaggio con le loro 18 vittorie, l’ultima delle quali durante la stagione 2012/2013, precisamente il 5 maggio, con il risultato di 1-0 fissato da un rigore di Vidal; quella partita fu decisiva per la vittoria dello scudetto di quella stagione. Fermo a 3 il conto dei pareggi, l'ultimo dei quali nel 2004/2005 (1-1 firmato da Ibrahimovic e Zaccardo), Palermo che invece a Torino non vince dall'annata 2010/2011, quando, grazie alle reti di Pastore, Ilicic e Bovo, strapparono i 3 punti all'Olimpico (inutile il gol di Iaquinta), portando a 4 il conto totale dei successi esterni. In generale le gare tra le due squadre sono 50: il bilancio è di 29 vittorie per i bianconeri, 11 pareggi, e 10 vittorie dei rosanero. 

Passiamo ora alle formazioni, partendo dunque dai padroni di casa: sarà ancora 3-5-2 per Allegri. Le certezze sono il portiere, la difesa, le fasce e Carlos Tevez d'avanti, per il resto ancora dubbi ci sono. Tra i pali va quindi Buffon, con Ogbonna, Bonucci e Chiellini ad agire davanti a lui, viste le indisponibilità di Caceres e Barzagli, anche se Marrone è in recupero. Sulle fasce corrono Lichtsteiner e Asamoah, scelte obbligate, mentre al centro c'è ancora tutto da decidere. L'unico sicuro del posto sembrerebbe essere Andrea Pirlo, con i ballottaggi Pereyra-Vidal e Marchisio-Pogba ai suoi lati, con l'argentino e l'azzurro favoriti. Davanti, a fianco di Tevez, potrebbe esserci Llorente, ma non è da escludere che possa essere confermato Morata.

Palermo che invece dovrebbe rinunciare al tridente per inserire un uomo in più a centrocampo, per coprirsi un po' di più: dovrebbe quindi partire dalla panchina Belotti, con Vazquez e Dybala intoccabili visto lo stato di forma. Tra i pali dunque va Sorrentino, difesa davanti a lui formata da Munoz, Gonzalez e Andelkovic; sulle fasce ci sono Pisano e Feddal, favorito su Daprelà, mentre in mezzo sarà Rigoni a dirigere la squadra, con a fianco Bolzoni e Barreto.

Nella conferenza stampa di ieri, Allegri è stato chiaro: contro il Palermo bisogna dare un segnale forte al campionato e restare primi, sopra la Roma. L'ex allenatore del Milan giustifica anche la brutta prova di Atene, dove i suoi hanno giocato in maniera negativa i primi 45’ di gioco, cercando, nella ripresa il pareggio che non è arrivato anche per merito di Roberto: “La squadra è stata attaccata ingiustamente, stiamo facendo ottimi risultati in campionato. Fatichiamo in Europa, abbiamo sbagliato il primo tempo ad Atene ma abbiamo creato 8-10 palle gol. Ci sono state critiche feroci solo per 45 minuti giocati male.”

Beppe Iachini ha caricato invece i suoi, ben sapendo che uscire indenni dallo Stadium è difficile, ma non impossibile: “Domani sarà vietato giocare in modo passivo, scenderemo in campo per giocarcela ed approffitare laddove ce ne sarà la possibilità; un atteggiamento rinunciatario è il più sbagliato che si possa assumere, andremo a Torino per giocare a calcio. La Juve è da tre anni e mezzo che ha idee ben chiare ed in più ha lo Juventus Stadium che funge da dodicesimo uomo in campo; dovremo fare una gara perfetta dal punto di vista dell'attenzione e dell'intensità.”

L'arbitro della sfida sarà Gianpaolo Calvarese di Teramo. Sarà assistito dagli addizionali Doveri e Pasqua e dagli Assistenti Marzaloni-Iori. Quarto Uomo il Signor Tasso.