Verona - Lazio, le ultime

Interessante posticipo stasera al "Bentegodi". A contendersi gli ultimi 3 punti rimasti in palio di questa 9^ giornata sono l'Hellas e la Lazio. Gli uomini di Mandorlini sono chiamati al pronto riscatto dopo la pesante sconfitta di domenica a Napoli (6-2), mentre i biancocelesti - reduci da quattro vittorie consecutive - non vogliono rallentare la corsa al terzo posto.

Verona
Lazio
Verona : (4-3-3) Rafael; Martic, Moras, Marquez, Agostini; Campanharo, Tachtsidis, Hallfredsson; Nico Lopez, Toni, Jankovic Panchina: Benussi, Gollini, Sorensen, Luna, Brivio, Ionita, Gonzalez, Christodoulopoulos, Valoti, Saviola, Nenè, Juanito Gomez Allenatore: Mandorlini
Lazio: (4-3-3) Marchetti; Cavanda, de Vrij, Ciani, Radu; Onazi, Biglia, Parolo; Candreva, Djordjevic, Lulic Panchina: Berisha, Strakosha, Novaretti, Braafheid, Pereirinha, Ledesma, Gonzalez, Klose, Ederson, Felipe Anderson Allenatore: Pioli

E' ancora presto per stilare le statistiche della 9^ giornata, in quanto la sfida di stasera è tra le più interessanti di questo turno infrasettimanale. La Lazio è in salute ed esprime un ottimo calcio, e il terzo posto è perfettamente alla portata della squadra. Gli scaligeri invece - pur non avendo più la stessa rosa di un anno fa - non hanno mai smesso di avere l'atteggiamento grintoso e aggressivo della passata stagione, e stasera daranno tutto per vincere e riscattare il tonfo del "San Paolo".

VERONA - Mandorlini - dopo aver sperimentato il 3-5-2 nella precedente giornata - tornerà all'ormai tradizionale 4-3-3. Quasi certo il forfait di Rafael Marques, che - a seguito dell'infortunio subito a Napoli - non si è allenato e le sue condizioni saranno valutate nel pomeriggio. Rientra in compenso il messicano Marquez, al quale verrà affiancato Moras al centro della difesa, con Martic e Agostini che agiranno da terzini. A centrocampo giocheranno Campanharo, Tachtsidis e Hallfredsson. Quanto al reparto offensivo spazio a Jankovic, Toni e al baby uruguaiano Nico Lopez, parso in forma nelle ultime uscite. Ancora indisponibili Obbadi, Sala e Guillermo Rodriguez.

LAZIO - Poche le novità che verranno proposte da mister Pioli, che mira a raggiungere le cinque vittorie consecutive di Edy Reja. L'unica variazione rispetto all'ultima gara interna contro il Torino sarà lo spostamento di Lulic dal centrocampo al tridente offensivo, dove affiancherà i confermatissimi Candreva e Djordjevic. In mezzo, a sostituire il bosniaco ci sarà Onazi, che farà reparto con Biglia e Parolo. Panchina per Felipe Anderson, autore di una prova incolore contro i granata. Passando al pacchetto arretrato, in porta toccherà ancora a Marchetti, mentre in difesa ci saranno i terzini Cavanda e Radu e al centro de Vrij e Ciani.