Serie B: cade il Bari, Mangia al capolinea

I pugliesi perdono ancora al San Nicola: nel posticipo della tredicesima giornata la Ternana vince 1-0 e mette l'allenatore biancorosso sulla graticola.

Serie B: cade il Bari, Mangia al capolinea
Serie B: cade il Bari, Mangia al capolinea

La pazienza è finita e adesso anche il tempo: il Bari perde nuovamente di fronte al proprio pubblico e questa volta potrebbe davvero saltare la panchina di Devis Mangia. 

Una gara condizionata dal gol a freddo della Ternana: dopo cinque minuti gli ospiti vanno in vantaggio con la rete di Avenatti. 
Per tutta la partita i galletti non sono in grado di reagire: momento chiave è il 71' quando gli umbri restano in dieci a causa dell'espulsione per doppia ammonizione di Popescu. Ma neanche questo serve a svegliare i biancorossi: il pubblico riserva fischi assordanti alla squadra ed ora chiede anche delle risposte alla nuova società. 
Non a caso la prima potrebbe arrivare nelle prossime ore: Paparesta, infatti, sarà chiamato a scegliere se separarsi o meno da Mangia, l'allenatore che, come sempre sostenuto dal presidente, era quello giusto per il ritorno in Serie A. 

Un ritorno nel massimo campionato che ora è sempre più lontano, mentre le inseguitrici si avvicinano. Proprio la Ternana, infatti, sale a 14 punti a meno due dai galletti. A fine gara è raggiante Tesser, allenatore degli umbri, che con questi tre punti esce dalla crisi: "Il gol di Avenatti  è stato frutto di una bellissima azione, poi siamo stati bravi a difendere alti subito dopo. Ci abbiamo messo tanta grinta e volontà, ci siamo difesi con grande ordine e finalmente anche la fortuna ci ha aiutato".

Calcio