Boom calciomercato! Come cambia la Serie A

Una Serie A di nuovo interessante, l'effetto Mancini per gli acquisti Podolski e Shaqiri, un ritrovato entusiasmo. Questione di scelte e occasioni. In questo inizio di 2015 ci sentiamo calcisticamente un po' più ricchi.

Il colpo annunciato per questo mercato di riparazione è stato Manolo Gabbiadini, passato dalla Sampdoria al Napoli per circa 14 milioni. Che colpo! Cercato per sostituire Insigne (rientrerà a Marzo), è un profilo valido per presente e futuro, con quelle caratteristiche da punta poliedrica che faranno tanto comodo a Rafa Benitez.

Gli equilibri in campo non possono non essere influenzati dall'arrivo di Alessio Cerci al Milan, ideale per il modulo di Inzaghi. Sull'altra sponda del naviglio hanno invece esagerato, in positivo, con un doppio colpo davvero incredibile per tempistica e modalità di acquisto.

Shaqiri e Podolski sbarcano nel campionato italiano con tanta esperienza, fame e talento, ingredienti imprescindibili quando si parla di grandi obiettivi. Il ritorno al futuro del calcio italiano ci riconsegna un Alessandro Diamanti direttamente dalla Cina. La Fiorentina e tutti gli amanti dello spettacolo ringraziano, in fondo questo calcio ha ancora molte emozioni da regalarci.

Il calciomercato è passato in pochi mesi da fastidio per allenatori concentrati su schemi e campo a opportunità. Molte delle squadre italiane impegnate in trattative usciranno rafforzate da questa finestra, con la convinzione che i prossimi mesi restituiranno al calcio e ai tifosi le soddisfazioni che meritano.


Share on Facebook