Nazionale, Conte: "Resto e punto ad un grande Europeo"

Niente paura, Antonio Conte resta alla guida della Nazionale Italiana. L'incontro, tenutosi ne pomeriggio, tra il CT ed il Presidente Tavecchio ha avuto esito positivo.

Nazionale, Conte: "Resto e punto ad un grande Europeo"
Nazionale, Conte: "Resto e punto ad un grande Europeo"

Antonio Conte è e sarà il Commissario Tecnico della Nazionale Italiana. L'incontro, tenutosi nel pomeriggio, tra il CT ed il presidente Tavecchio ha avuto esito positivo, ed è stata fatta chiarezza sui dubbi e sui malumori dell'ex allenatore della Juventus. A conferma di tutto ciò arrivano le parole dello stesso Antonio Conte, che esclude un addio precoce alla Nazionale, e mette a tacere le voci che lo volevano vicino al Milan: "Ho iniziato un percorso e sono contento di averlo fatto. Il percorso prevede per norma contrattuale l'arrivo agli Europei. Ribadisco che sono e resterò il c.t. della Nazionale, rispetterò il contratto, che piaccia o no a qualcuno, spero di non doverlo ripetere più. Puntiamo a fare qualcosa di inaspettato all'Europeo".

Queste invece le parole del presidente Tavecchio: "Abbiamo investito in Conte: è stato un atto di fede e di speranza in una persona che noi riteniamo all'altezza. E' il nostro condottiero. Con lui vogliamo rinnovare, figuriamoci se abbiamo dubbi ora. Farà anche lui i suoi sacrifici, come tutti. Ma puntiamo tutto su di lui. Tutto il resto è nebbia". La vita del ct sarà più semplice, secondo Tavecchio, quando verranno riformati i campionati: "Conte dovrà fare di necessità virtù. Fintanto che non si arriverà alle riforme dei campionati, quando si giocherà di meno, ci saranno spero 18 squadre in Serie A e si potrà assistere meglio la Nazionale".


Share on Facebook