E' festa Carpi. Si vola in Serie A

E' festa a Carpi. La squadra allenata da Castori raggiunge per la prima volta nella sua storia la Serie A, stupendo davvero tutti

E' festa Carpi. Si vola in Serie A
E' festa Carpi. Si vola in Serie A

A volte i sogni diventano realtà. Questa frase fa proprio al caso del Carpi e di tutti i suoi tifosi, che soltanto qualche anno fa sognavano nel pensare la Serie A. Ma da questa sera la massima Serie è pura realtà. Il miracoloso Carpi ha stracciato il campionato di Serie B, guadagnandosi la promozione con ben 5 giornate d'anticipo. Un miracolo firmato Castori, un allenatore in grado di prendere in mano una squadra mediocre e di trasformarla in un rullo compressore. Questa sera il Carpi si è limitato a resistere alle incursioni del Bari, portando a casa il punto che bastava per la matematica promozione. 

Il Carpi vola in Serie A con l'incognita stadio: l'incognita è lo stadio: serve un miracolo per ampliare da 4200 a 10mila posti il vecchio “Cabassi” e chiedere la deroga per la A, così le destinazioni più probabili sono Modena o Parma. Dopo la gara col Bari e la festa in campo, la squadra è salita su un pullman scoperto per raccogliere l'ovazione dei tifosi in piazza Martiri, cuore del centro cittadino, per una lunga notte di festeggiamenti da Serie A.